SPAZIO PUBBLICITARIO DISPONIBILE

190 iscritti al 46° Rally 1000 Miglia

Chiuse le iscrizioni per la gara organizzata dall’Automobile Club Brescia. Era dal 1983 che non si superavano i 180 iscritti. Bonomi: “Una grande soddisfazione per tutta la squadra di lavoro, ora concentrati per una gara indimenticabile”.
Si sono chiuse come da programma le procedure di iscrizione al 46° Rally 1000 Miglia, l’evento organizzato dall’Automobile Club Brescia in programma dal 7 al 9 settembre prossimi come sesto round del Campionato Italiano Assoluto Rally Sparco 2023 valido anche per la Coppa Rally di 2^ Zona con coefficiente 1.5.

Sono ben 190 gli equipaggi che hanno voluto essere presenti, 114 nel CIAR e 76 nella CRZ, una cifra davvero importante che segna un nuovo record nella storia recente della manifestazione. La grande testimonianza di affetto da parte dei tanti piloti bresciani e dei principali protagonisti della scena rallystica italiana ha permesso all’Automobile Club Brescia di aggiungere una tacca importante nella storia dell’evento, dato che la 46^ edizione sarà la sesta di sempre per numero di partenti, l’unica a superare quota 180 dal 1983 ad oggi.

“Si tratta di un risultato che ci riempie di soddisfazione e sottolinea ancora una volta il grande valore e la popolarità che questa gara ha maturato e mantenuto nel corso degli anni, non soltanto tra gli equipaggi bresciani – ha commentato il Presidente dell’Automobile Club Brescia Cav. Aldo Bonomi – Affrontare il 46° Rally 1000 Miglia con questi numeri ci restituisce una grande motivazione, fondamentale per gestire la gara al meglio, tutta la squadra ha dato il massimo per raggiungere questo risultato e continuerà a farlo per garantire un grande spettacolo”.

L’evento entrerà nel vivo venerdì 8 settembre con lo shakedown a Puegnago del Garda e quindi con la SPS1 “Valle Sabbia Dall’Era Valerio” alle 17:30 trasmessa in diretta tv su ACI Sport TV e RAI Sport. I concorrenti del CIAR transiteranno poi in Piazzale Arnaldo per la cerimonia di partenza. Sabato 8 settembre la tappa più impegnativa con quattro prove da ripetere per due volte: “Provaglio Valsabbia”, “Bione”, “Mura” e la lunga “Pertiche” di oltre 26 chilometri. La Coppa Rally di Zona disputerà solo la tappa di sabato con una versione accorciata della “Pertiche” per ragioni di regolamento. Arrivo per tutti, dalle 18:00, in Piazzale Arnaldo, mentre Parco Assistenza, Direzione Gara e Sala Stampa saranno al Centro Fiera di Montichiari.

Tra i nomi dei piloti iscritti, con ben 48 vetture di classe Rally2/R5, spiccano prima di tutti quelli dei neo campioni italiani Andrea Crugnola e Pietro Elia Ometto che hanno risposto presente e porteranno in gara la Citroen C3 Rally2 con la quale si sono cuciti addosso il terzo sigillo tricolore dopo una stagione a dir poco superlativa.

Annunciato sui social qualche giorno fa anche il ritorno di Stefano Albertini e Danilo Fappani (Skoda Fabia Rally2 Evo) che vincitori nel 2021 affronteranno nuovamente la gara di casa come fuori programma dal loro impegno nel Campionato Italiano Rally Asfalto.

Particolarmente attesa la partecipazione di Luca Pedersoli che affronterà la gara della CRZ con la Citroen C3 WRC Plus navigato da un nome pesante del rallysmo mondiale, l’Ing. Andrea Adamo, già Team Principal del team Hyundai nel World Rally Championship che vestirà il ruolo del navigatore per la seconda volta dopo il Rally di Alba.

Partecipazione a sopresa, sempre per i colori bresciani, quella di Andrea Mabellini e Virginia Lenzi (Skoda Fabia Rally2 Evo) che torneranno ad affrontare il Rally 1000 Miglia per la terza volta nel corso di quella che fino ad oggi è stata la loro migliore stagione e li ha visti protagonisti del FIA European Rally Championship e freschi della vittoria al Rally Piancavallo.
I colori della Leonessa saranno difesi anche da Luca Bottarelli e Marco Pollicino (Skoda Fabia Rally2 Evo) in lotta per il Campionato Italiano Promozione. Gradito ritorno anche quello di Andrea Nucita e Rudy Pollet, nuovamente nel CIAR a dodici mesi dal quarto posto ottenuto lo scorso anno al Rally 1000 Miglia, questa volta con la Hyundai i20 N Rally2.

Tra gli iscritti si scorgono poi anche i nomi di Damiano De Tommaso e Sofia d’Ambrosio (Skoda Fabia Rally2 Evo), Bostian Avbelj e Damijan Andrejka (Skoda Fabia Rally2 Evo), Ivan Ferrarotti e Massimo Bizzocchi (Skoda Fabia Rally2 Evo), Rudy Michelini e Nicola Angilletta (Skoda Fabia Rally 2 Evo), Rachele Somaschini ed Arianna Faustini (Citroen C3 Rally2), “Pedro” e Manuel Fenoli (Skoda Fabia Rally2 Evo), Alberto Dall’Era e Luca Beltrame (Citroen C3 Rally2), Andrea Mazzocchi e Silvia Gallotti (Citroen C3 Rally2), Giacomo Scattolon e Sauro Farnocchia (VW Polo GTi Rally2).

Interessanti saranno anche le sfide del Campionato Italiano Assoluto Rally Junior, quello della Due Ruote Motrici e i confronti dei trofei in primis la GR Yaris Rally Cup, con 12 partecipanti. Da non dimenticare il confronto nella Coppa Rally di 2^ Zona. Oltre a Pedersoli, che farà gara a sé per la Coppa ACI Sport WRC Plus, Ilario Bondioni ed Elia Ungaro (Skoda Fabia Rally2 Evo) tenteranno di replicare il successo 2022, ma nella gara sono tanti gli ingredienti ad arricchire il piatto come la presenza di ben due Skoda Fabia RS, l’ultimo modello della casa di Mlada Boleslav, uno affidato a Michele Griso ed Alessandro Lucato, l’altro per Alberto Roveta e Nicolò Gonella. Attenzione anche ad Andrea Carella ed Enrico Bracchi (Skoda Fabia Rally2 Evo), che al 1000 Miglia hanno già fatto bene in molte occasioni.

Curioso record quello che riguarda i partecipanti stranieri, ben 11 provenienti da 10 nazioni diverse. Una conferma internazionale che avvalora la gara bresciana e vedrà rappresentate oltre all’Italia anche Irlanda, Taiwan, Repubblica Ceca, Slovenia, Svizzera, Gran Bretagna, Monaco, Germania, Brasile e Turchia.
Fonte: Ufficio Stampa Rally 1000 Miglia | Matteo Bellamoli

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Sanremo, città dei rally, europei e italiani

Mancano tre mesi esatti all’arrivo dei concorrenti che disputeranno il 71° Rallye Sanremo e il 39° Sanremo Rally Storico. Le due gare apriranno i battenti con le verifiche sportive e tecniche giovedì 17 ottobre, anticipate dalle ricognizioni a partire dal 16 ottobre. Entrambi gli appuntamenti saranno i momenti conclusivi dei Campionati Italiani Rally, sia moderno

Online l’elenco iscritti del Rally di Roma Capitale

90 iscritti nella gara del FIA European Rally Championship e Campionato Italiano Assoluto Rally Sparco. Crugnola-Ometto tentano di ripetersi, ma la lista dei contendenti è molto lunga. Pronostico difficilissimo. Pubblicato l’elenco iscritti del Rally di Roma Capitale, l’evento organizzato da Motorsport Italia e Max Rendina che si svolgerà il 26-28 luglio prossimi quale quinto round

Il CIVSA sui Monti Sibillini per il Trofeo Scarfiotti

Il sesto appuntamento con il Campionato italiano Velocità Montagna approda in provincia di Macerata alla Sarnano – Sassotetto. I big del tricolore si sfideranno in salita unica dalle 9.00 domenica 21 luglio, sabato 20 le ricognizioni dei 10 Km. Giuliano e Stefano Peroni, Riolo, Motti e Nocentini a caccia di punti decisivi.  Il Campionato Italiano

Civ Junior. Ritorno ad Aprilia per il quarto appuntamento stagionale

Un solo week end di pausa dopo la tappa di Modena, il Civ Junior torna dopo un’interruzione di diversi anni sul Circuito Internazionale di Aprilia. Un evento imperdibile per tutti gli appassionati di motociclismo che si terrà il prossimo week end del 20 e 21 luglio. Il ritorno delle gare della Ohvale 110, della Fim

error:
Torna in alto