44° Rally Città di Pistoia: elenco iscritti a tre cifre con al via il giovane Andrea Mabellini

La sfida finale della Coppa Rally di sesta zona avrà il coefficiente 1,5 di punteggio ed ha iscritto il giovane italiano più in vista, quest’anno impegnato nel Campionato Europeo.
Elenco iscritti che ha fissato 101 adesioni totali  per un successo che si riconferma, per la Pistoia Corse, la quale ha disegnato un percorso altamente tecnico. Confermate le sfide in due giorni, con partenza e arrivo in centro a Pistoia.
Tutto pronto, per il 44° Rally Città di Pistoia, quasi nove lustri di matrimonio con lo sport, che anche quest’anno conferma i propri caratteri di gara assai apprezzata dai rallisti non solo toscani. L’elenco iscritti anche quest’anno ha superato le tre cifre, fissando il plateau a 101 adesioni in totale, per la competizione organizzata dalla Pistoia Corse, in collaborazione con l’Automobile Club Pistoia, ultimo atto della Coppa Rally di zona 6, con previsto anche il Rally “storico” penultimo appuntamento del Trofeo di zona 3 (oltre la “All Stars”) per le vetture di interesse storico-sportivo. 
 
Pistoia Corse, insieme all’Automobile Club Pistoia, che festeggia quest’anno i cento anni dalla sua fondazione, propone classico appuntamento del “Pistoia”, con il coefficiente 1,5 di punteggio, ultima carta utile per molti da giocarsi per conquistare l’accesso alla finale unica nazionale di Cassino, in programma per il 27 e 28 ottobre.
 
La gara chiuderà anche la terza stagione del Campionato Sociale Aci Pistoia-“Memorial Roberto Misseri” e sarà valida pure per il Trofeo Rally Toscano, oltre che per i trofei R-Italian Trophy, Michelin Trofeo Italia e Pirelli Accademia.
 
TANTI “NOMI” PER UNA SFIDA CHE SI ANNUNCIA SPETTACOLARE: MABELLINI E GASPERETTI I FAVORITI
Numero uno sulle fiancate per il 24enne bresciano Andrea Mabellini, in coppia con Virginia Lenzi, il quale arriva da due stagioni nel Campionato Europeo (secondo “junior” nel 2022), vincitore quest’anno anche della prova del “tricolore” asfalto a Piancavallo, quindi una delle più belle giovani speranze da rally italiane del momento.
Sarà al via con una Citroen C3 Rally2 (vettura con cui sarà al debutto), con il compito di proseguire lo sviluppo su asfalto degli pneumatici indiani MRF, un progetto che ha identificato certamente la gara di Pistoia ed il suo tracciato evidentemente utile per ricevere indicazioni importanti. Ovviamente indicato come favorito al successo, il giovane di Vobarno sarà il riferimento di tutti, ma attenzione anche ad un altro dato per vincente, Federico Gasperetti (in coppia con Ferrari, Skoda Fabia), che a Pistoia ha già trionfato due volte e certamente si impegnerà per il tris.  Numero tre sulle fiancate per i monsummanesi Simone Lenzi/Toni Cerone, che certamente cercheranno grandi stimoli con la loro Skoda Fabia visto che hanno a disposizione anche la prova “casalinga” di Montevettolini. Il valdinievolino Fabio Pinelli, che si ripropone con la Hyundai i20 Rally2, affiancato da Vivarelli, con il preciso intento di attaccare la seconda posizione finale di campionato, visto che il titolo va matematicamente al reggiano Gianluca Tosi, qui assente, come assenti sono diversi altri che occupano posti da podio in classifica.
Luca Artino ci riprova con la Skoda Fabia pure lui, assecondato da Gabelloni, come anche il fiorentino Nicola Fiore, che torna con Natalini al fianco, anche lui su Skoda. In odore di titolo “over 55” il pistoiese Davide Giordano, insieme al fratello Andrea, per loro Pistoia sarà la passerella finale per bissare il titolo del 2022 e attaccherà il vertice “rosa” la pratese Susanna Mazzetti, con Andrea Cecchi, su una Skoda pure loro. Mazzetti è a soli quattro punti dietro alla giovane modenese Maira Zanotti (in gara con una Renault Clio).
Interesse anche per l’atto finale del Campionato Sociale ACI Pistoia “Memorial Roberto Misseri”, dove la classifica assoluta piloti è in mano a Stefano Leporatti (Renault Clio S1600), con 17 punti, quattro in più di Giacomo Biondi (Peugeot 106), forte di tre vittorie di classe, e 6 su Alex Ciardi (Toyota GR Yaris). Il podio provvisorio non è certo libero da soprese, con Alex Ciardi pronto a firmare un risultato importante con la sua GR Yaris. E’ appaiato infatti a Federico Gasperetti, di certo in grado di far bene.
 
Tra le vetture storiche, tutti contro il leader della classifica di terza zona, il garfagnino Giovanni Mori, che con la sua BMW M3 autopreparata cercherà lo spunto per l’allungo, vedendosi opposto al lucchese Mauro Lenci, con la Peugeot 205 GTi ed anche al pratese Brunero Guarducci, con una M3 anche lui. Al via anche il pistoiese Paolo Lulli, recente vincitore tra le “storiche” nella Mitropa Cup, pure lui su una Peugeot 205. Nella parte riservata alle “All Stars”, saranno al via, non in gara, alcune tra le vetture che hanno fatto la storia sportiva, come Lancia Delta, Lancia Fulvia, Toyota Celica, Fiat 131 Abarth e Opel Manta GT/E.
 
IL PERCORSO: GRANDI NOVITA’ ISPIRATE DALLA TRADIZIONE
Due le giornate di gara, sette prove speciali in totale, tre da disputarsi sabato 30 settembre e quattro previste per domenica 1 ottobre per un totale di distanza competitiva di 67 chilometri. La sostanza dell’edizione duemilaventitré del Rally Città di Pistoia è questa, un percorso che rispettando con convinzione la tradizione si presenterà in una veste “rinfrescata” ed anche con una prova inedita.
Torna, dopo tre anni la classica “Montevettolini”, e dopo lo stesso ventaglio temporale rientra anche la prova di Casore, scendendo verso Nievole per salire vergo Avaglio. La “San Baronto” avrà anch’essa una rivisitazione, nella seconda metà del tracciato, prendendo la direzione di Giugnano e la novità assoluta sarà l’inedita “Città di Quarrata” (grazie al significativo contributo dell’Amministrazione Comunale), un percorso che arriva dagli anni novanta, dal Rally “Tre Comuni”, del quale una parte verrà utilizzato per lo “shakedown” e sarà la prova più corta del rally.
 
LA LOGISTICA
La partenza è prevista dal centro città, da Piazza Gavinana dalle 17,30 di sabato e l’appuntamento con la bandiera a scacchi sarà nella stessa location l’indomani, dalle 16,15. La competizione sarà intervallata da tre riordinamenti, attesi a Lamporecchio, in Piazza Duomo a Pistoia (quello notturno tra le due giornate) ed il terzo nella Zona Industriale di Sant’Agostino, dove sarà anche previsto il Parco di Assistenza (zona PalaCarrara). La “permanence” dell’evento, con direzione gara, segreteria e sala stampa è confermata alla Concessionaria Brandini in Via Copernico, zona industriale.
 
UNA GARA A BRACCETTO CON IL TERRITORIO
Oltre all’argomento che riguarda la competizione, Pistoia Corse e ACI Pistoia guardano alla gara come ideale complemento per l’immagine del territorio, per comunicare le sue particolarità, i suoi caratteri. Per questo si prevede la competizione in due giornate, da sfruttare per mostrare le bellezze paesaggistiche e architettoniche dell’area pistoiese. Il motorsport, infatti, oltre a diffondere messaggi di valori suoi propri, come dinamicità, forza, gioventù, tecnologia, al tempo stesso è veicolato da altri media (televisione, radio, internet, etc.) diventando quindi un canale di promozione tra i più efficaci. Come assai attivo è anche il sostegno che la gara ha costantemente trasmesso all’indotto del turismo ad essa legato, una sinergia vincente creata tra due settori che, se uniti, possono rappresentare un’opportunità di crescita per l’economia del territorio.
Per questo si è sempre lavorato con le Amministrazioni locali, dalla Provincia al Comune di Pistoia, ai varii comuni attraversati. Anche quest’anno sarà dunque forte e convinta la collaborazione con i Comuni di Lamporecchio, Marliana, Monsummano Terme, Quarrata e Serravalle Pistoiese.
 
L’edizione 2022 del Rally Città di Pistoia è passata decisamente alla storia per quella che fu la prima vittoria straniera, quella del cileno Alberto Heller con una VolksWagen Polo R5.
 
PROGRAMMA DI GARA
Distribuzione road book:
Concessionaria AUTOEUR BRANDINI – Via E. Fermi, 53 – Pistoia
venerdì 29/09/2023 ore 15:00 -19:00   –  sabato 23/09/2023 ore 09:30 – 15:30
 
Distribuzione targhe e numeri di gara:
sabato 30/09/2023 ore 09:00 – 11:00 c/o Concessionaria AUTOEUR BRANDINI – Via E. Fermi, 53 – Pistoia
 
Verifiche sportive ante-gara: c/o Concessionaria BRANDINI – Via N. Copernico, 123 – Pistoia
iscritti allo shakedown sabato 30/09/2023 ore 07:30 – 10:30
tutti gli altri sabato 30/09/2023 ore 10:31 -12:30
 
Verifiche tecniche ante-gara: c/o Concessionaria BRANDINI – Via N. Copernico, 123 – Pistoia
iscritti allo shakedown sabato 30/09/2023 ore 08:00 – 11:00
tutti gli altri sabato 30/09/2023 ore 11:01 -13:00
Shakedown: Quarrata – sabato 30/09/2023 ore 10:00 -14:00
Partenza 1° Concorrente: sabato 30/09/2023 ore 17:30 Piazza Gavinana – Pistoia (PT)
Arrivo 1° Concorrente: domenica 01/10/2023 ore 16:15 Piazza Gavinana – Pistoia (PT)
Premiazioni: domenica 01/10/2023 all’arrivo
Nella foto (di M. Bettiol): Mabellini-Lenzi in azione
Fonte: ufficio stampa Alessandro Bugelli

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Poker di Faggioli alla Salita del Costo

Un finale mozzafiato consegna al campione fiorentino la quarta vittoria nella cronoscalata vicentina per 4 decimi su Merli. Fazzino completa il podio. Moessler si aggiudica la gara delle auto storiche. È Simone Faggioli ad aggiudicarsi la 31^ Salita del Costo al volante delle Nova Proto NP-01, firmando la vittoria con la quale il pilota fiorentino

Il 48° Trofeo Maremma parla reggiano: vittoria per Tosi-Costi (Skoda)

Il celebre rally organizzato da Maremma Corse 2.0, secondo atto della Coppa di 7^ zona, è rimasto incerto fino all’ultimo metro di gara, con il successo andato all’equipaggio emiliano, passato a condurre da metà gara approfittando del terreno perduto dal locale Alessio Santini (Citroen C3 WRC plus), incappato in una foratura a metà gara, quando

Giandomenico Basso e Lorenzo Granai vincono il 18° Rally Regione Piemonte

Il piota veneto porta al successo la Toyota Yaris Gr con la quale ha esordito al Rally “Il Ciocco”. Seconda posizione per il francese Lefebvre – Terzo Campedelli. Nel CIAR Junior il primo acuto è di Matteo Doretto e Marco Frigo. Rachele Somaschini prima nel femminile. L’appuntamento di apertura del GR YARIS CUP va al

1° Valli Biellesi: le iscrizioni sono aperte

Organizzata da Veglio 4×4 e BMT Eventi la gara biellese sarà il quarto appuntamento del Campionato Italiano e si svolgerà sabato 12 maggio. Si sono aperte ufficialmente le iscrizioni all’undicesima edizione del “Valli Biellesi” gara di regolarità classica per auto storiche alla quale è abbinata anche la “turistica”, quest’ultima aperta anche alle moderne. Organizzata da

error:
Torna in alto