SPAZIO PUBBLICITARIO DISPONIBILE

ACI Storico stila la nuova Lista di Salvaguardia

Riflettori puntati sulla nuova Lista di Salvaguardia di ACI Storico in cui sono riportati modelli di auto con anzianità tra i 20 e i 29 anni che hanno caratteristiche di reale valore storico. Un elenco stilato in collaborazione con il Registro Italiano Alfa Romeo – RIAR, Stellantis Heritage, Associazione Amatori Veicoli Storici – AAVS e dal mensile specializzato “Ruoteclassiche”, che in presenza di un enorme quantità di veicoli ultra ventennali ancora circolanti, rappresenta uno strumento prezioso e costantemente aggiornato per circoscrivere il perimetro della storicità. 
I modelli di auto vengono inseriti nella Lista non solo sul presupposto dell’età e della quantità di esemplari esistenti. A contribuire sono anche le loro caratteristiche tecniche, di fabbricazione, il rilievo tecnologico, industriale, sociale, estetico o ulteriori aspetti che consentono effettivamente di conferirgli interesse e valore storico.
La Lista di Salvaguardia viene messa a disposizione degli appassionati e dei collezionisti, ai quali vengono così suggeriti modelli e versioni che nel tempo potranno vantare una specifica rilevanza storica. In occasione degli aggiornamenti che avvengono ogni 12 mesi, sono aggiunti i modelli che raggiungono i 20 anni ed eliminati invece quelli che spengono 30 candeline. Ecco alcune tra le novità presenti nella Lista aggiornata: Alfa Romeo GT (la coupé derivata dalla 147), Alfa Romeo GTV/Spider (serie 916) II serie, Audi A4 cabrio (II serie), BMW Serie 6 (E63/64), BMW Z4, Citroen C3 Pluriel, Fiat Multipla II serie, Jaguar XJ (serie X350), Mazda RX-8, MG TF, Porsche Cayenne, Smart Roadster-Coupé, Toyota Yaris T-Sport e la Volkswagen New Beetle Cabrio.
I veicoli con più di 30 anni di età non sono contemplati, in quanto le norme vigenti li considerano storici indipendentemente dall’iscrizione in un Registro, e pertanto destinatari di benefici fiscali come l’esenzione totale dal pagamento della tassa automobilistica. 
Fonte e foto: Emanuele Fasano | Ufficio Stampa ACI Storico

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Alberto e Giuseppe Scapolo centrano il “6” a La Marca Classica

Ancora una vittoria, la sesta, per i portacolori della Nettuno Bologna con la Fiat 508C con la quale precedono la vettura gemella di Barcella – Ghidotti e la Lancia Lambda di Sisti – Gualandi. Vignato – Bellin con la Lancia Fulvia e Susto – Serafini su Citroen C2 sono i vincitori della “turistica” storica e moderna.

Luca Rossetti e Debora Fancoli vincono il 67° Rally Coppa Valtellina

Quinta vittoria al Coppa Valtellina per Luca Rossetti che insieme a Debora Fancoli sbaraglia la concorrenza sulla Skoda della Lion Team. Rush al cardiopalma per gli altri gradini del podio: secondi Bracchi-Rocchi e terzi Medici-De Luis. Cinquina di Luca Rossetti al Rally Coppa Valtellina. Nell’edizione 2024 il driver tiranese, navigato per la prima volta da

Claudio Arzà e Massimo Moriconi trionfano all’8° Rally Val d’Aveto

Finale sotto una pioggia battente, sul podio Federici e Gangi. Claudio Arzà e Massimo Moriconi trionfano nell’ottava edizione del Rally Val d’Aveto. La coppia della BB Competition formata dal pilota spezzino e dal navigatore toscano ha dominato la gara già dalle prime battute a bordo della Skoda Fabia RS Rally2 curata dalla Erreffe, andando a

Pistoia Corse già al lavoro per il 45° Rally Città di Pistoia

Confermato per il 5-6 ottobre sarà l’atto finale della Coppa Rally di zona 7, valido anche per il Trofeo Rally Toscano oltre che come ultima prova del Campionato Provinciale Aci Pistoia. La Scuderia Pistoia Corse da delineando i caratteri del 45° Rally Città di Pistoia, l’ultimo atto della Coppa Rally di zona 7, in programma

error:
Torna in alto