SPAZIO PUBBLICITARIO DISPONIBILE

Ancora “tricolore terra” per Angelo Pucci Grossi: il pilota riminese cerca conferme al Rally Adriatico

Il pilota portacolori della scuderia Valtiberina Motorsport debutta sui fondi sterrati della provincia di Pesaro Urbino, al volante della Skoda Fabia Rally2 del team “By Bianchi”, affiancato da Francesco Cardinali.
 

È di nuovo tempo di indossare tuta e casco per Angelo Pucci Grossi. Il pilota riminese, a meno di un mese dalla partecipazione al San Marino Rallye – archiviato in settima posizione assoluta – è pronto a sfruttare i fondi del Rally Adriatico per proseguire nel percorso di conoscenza della Skoda Fabia Rally2 messa a disposizione e curata in campo gara dal team By Bianchi. Ad affiancare il portacolori della scuderia Valtiberina Motorsport, sulle strade della provincia di Pesaro Urbino, sarà ancora Francesco Cardinali, copilota che sta condividendo con il giovane romagnolo un percorso rivolto ad una progressiva crescita con la vettura turbocompressa, equipaggiata con pneumatici Pirelli.
 
Per il driver romagnolo, il Rally Adriatico si prospetta come un’ulteriore occasione di confronto con gli interpreti del Campionato Italiano Rally Terra e della serie Raceday Rally Terra, nonché opportunità di regalare ulteriore concretezza ad un trend stagionale che lo ha visto, sia sui fondi sterrati del Rally della Val d’Orcia che del recente San Marino Rally, conquistare la vittoria del “Trofeo Pucci Grossi”, riconoscimento riservato ai piloti Under 25 protagonisti nel “Tricolore Terra” e dedicato al pluricampione romagnolo, papà di Angelo.
 
Per Angelo Pucci Grossi si tratterà della prima esperienza in carriera sulle strade del Rally Adriatico, confronto inizialmente programmato a metà maggio ma rinviato a causa degli eventi avversi che hanno coinvolto il territorio. La giornata di venerdì 14 luglio sarà dedicata alle operazioni di verifica tecnico sportiva ed alle ricognizioni sul percorso da parte degli equipaggi iscritti. L’indomani, sabato 15, alle ore 18.40, il parco assistenza di Fermignano ambienterà la partenza della gara, articolata sullo svolgimento di tre prove speciali – “San Fiorano”, “Molleone” e “Colondello” – da ripetere per tre volte, per un totale di settantuno chilometri cronometrati. L’arrivo è previsto alle ore 17.30 di domenica a Borgo Mercatale, Urbino.
Nella foto (Max Ponti): Angelo Pucci Grossi in azione al San Marino Rallye.
Fonte: Gabriele Michi | ufficio stampa

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Presentata la 21ª edizione del Rally Italia Sardegna

Svelati anche gli ultimi dettagli della prossima tappa italiana del Mondiale Rally, attesa sugli sterrati dell’Isola dei Quattro Mori dal 30 maggio al 2 giugno. “Il RIS è un patrimonio per il nostro Paese, frutto del solido matrimonio con la Sardegna” ha commentato il Pres. ACI Sticchi Damiani. 87 equipaggi rappresenteranno 34 nazionalità nell’evento iconico

error:
Torna in alto