Ancora un podio per Luca Rossetti e Manuel Fenoli con la Hyundai i20N Rally2 del team Friulmotor al Rally Piancavallo (Pn)

Nel quinto round del Campionato Italiano Rally Asfalto l’equipaggio ufficiale di Hyundai Rally Team Italia conquista la terza posizione assoluta in rimonta con la i20N Rally2.
Nelle prime prove speciali il pilota del team Friulmotor ha perso secondi preziosi, poi lavorando sull’assetto nella ripetizione delle prove speciali si è avvicinato alla testa.
I punti del podio permettono a Rossetti di salire al 5° posto in classifica generale e, a due gare dal termine, rimanere aritmeticamente in lotta per giocarsi il titolo 2023.

Tre arrivi, tre podi, tre terzi posti. Anche a Piancavallo (Pn), dopo il San Martino di Castrozza (Tn) e il Due Valli (Vr), Luca Rossetti in coppia con Manuel Fenoli porta la Hyundai i20N Rally2 sul podio di un gara del Campionato Italiano Rally Asfalto. Il risultato permette all’equipaggio ufficiale di Hyundai Rally Team Italia di rimanere in corsa per la conquista del titolo italiano quando mancano due gare al termine: il Rally ACI Como del prossimo 22/23 settembre e il Rally Bassano (Vi) del 13/14 ottobre a massimo coefficiente 1,5.

Il campione friulano puntava molto alla gara di casa, ma nelle prime prove speciali ha pagato qualche secondo con un assetto che non gli ha permesso di sfruttare al meglio il potenziale della sua Hyundai i20N Rally2 gommata Michelin. Intervenuto ai parchi assistenza, assieme ai tecnici del team Friulmotor, Rossetti è tornato all’attacco a metà del secondo giorno recuperando il ritmo migliore imposto da una gara molto tirata. Alla fine è riuscito a risalire in terza posizione e a difendere il podio dagli attacchi dei principali rivali alle sue spalle con una vettura WRC.

“Un terzo posto che mi va un po’ stretto, racconta Luca Rossetti. Ci tenevo molto a far bene nel rally di casa, ma hanno pesato molto i primi km di gara specialmente il venerdì sera. Nello shakedown non ho trovato il miglior equilibrio con la vettura e abbiamo fatto delle regolazioni, alla ma nella prima prova di venerdì sera ho faticato più del previsto. Stesso dicasi al mattino di sabato, ma poi siamo andati in crescendo conquistando un secondo e quattro terzi posti assoluti. Peccato che alla fine abbia pesato molto il ritardo iniziale in un rally così veloce. So che non sarà facile lottare per il titolo ma abbiamo ancora due gare, di cui una a massimo coefficiente, per migliorare la nostra posizione in classifica generale. Penso di poter fare bene a Como dove ho vinto sempre con una Hyundai i20 nel 2021 e nel lontano 2010 e 2009, poi ci sarà la novità di Bassano, con molti punti in palio».

Al momento Luca Rossetti è quinto in classifica di campionato con 30 punti e nelle due gare finali ci sono in palio ancora ben 37,5 punti. Il distacco dai primi due rimane importante, ma da regolamento sportivo il leader Albertini dovrà scartare un risultato, mentre il secondo Campedelli dovrà rinunciare al prossimo Rally di Como, perché finora ha disputato tutte le prime cinque gare senza saltare almeno un appuntamento come impone sempre il regolamento. I trenta punti da recuperare sono dunque parecchi ma non impossibili per il pluricampione italiano, turco ed europeo.

Classifica 36° Rally Piancavallo (Pn): 1° Mabellini-Lenzi (Škoda Fabia Evo) in 56’29”9; 2° Fontana-Arena (Hyundai i20 WRC) a 9”9; 3° Rossetti-Fenoli (Hyundai i20N Rally 2) a 23”5; 4° Pedersoli-Bonato (Citroën DS3 Wrc) a 24”3; 5° Wagner-Winter (Škoda Fabia Evo) a 51”0; 6° Testa-Lazzarini (Škoda Fabia Evo) a 1’19”7; 7° Zannier-Colonnello (Škoda Fabia Evo) a 1’27”8; 8° Andriolo-Menegon (Škoda Fabia Evo) a 1’42”6; 9° Menegatti-Rutigliano (Škoda Fabia Evo) 2’19”9; 10° Tomasso-Spangaro (Škoda Fabia Evo) a 2’47.3 (primi 10).

Classifica Campionato Italiano Rally Asfalto (5/7): 1° Albertini 60 p.ti; 2° Campedelli 58,5; 3° C. Fontana 38; 4° Pinzano 29,5; 5° Rossetti 30; 6° Pedersoli e Testa 28; 8° Mabellini 15; 9° Andriolo 9,5; 10° Sossella 7. (primi 10, in grassetto i piloti che hanno corso con vetture Hyundai)

Calendario CIRA 2023: 21/22 aprile 41° Rally Due Valli (Vr); 26/27 maggio 55° Rally del Salento (Le) coeff. 1,5; 23/24 giugno 43° Rallye San Martino di Castrozza e Primiero (Tn); 21/22 luglio 36° Rally Lana (Bi); 01/02 settembre 36° Rally Piancavallo (Pn); 22/23 settembre 42° Trofeo Villa d’Este – Rally ACI Como (Co); 13/14 ottobre 40° Rally Bassano (Vi) coeff. 1,5.
Fonte e foto: ufficio stampa

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

7° Rally Internazionale Storico Costa Smeralda: le prove e gli orari

A poche ore dallo start della gara organizzata da ACI Sassari, si forniscono informazioni e dettagli utili sulle località e le strade interessate. Con l’avvio delle verifiche sportive presso il Conference Center di Porto Cervo la settima edizione del Rally Internazionale Storico Costa Smeralda entra nella fase decisiva; di seguito, si forniscono alcune informazioni sugli

Team Bassano in forze al Rally Storico Costa Smeralda

Sfiorano le tre decine gli equipaggi della scuderia veneta, presente in massa al secondo round del CIRAS e del Trofeo A112 Abarth. Sono ben ventinove gli equipaggi del Team Bassano iscritti all’edizione 2024 del Rally Storico Costa Smeralda, ventotto dei quali in gara nel rally e un ulteriore, quello formato da Leopoldo Di Lauro e

Trofeo A112 Abarth: ecco la dozzina del Costa Smeralda

Dopo il rinvio del Rally Campagnolo la Serie organizzata dal Team Bassano riparte dalle speciali del rally sardo con dodici equipaggi, tre dei quali all’esordio. L’attesa di rivedere le A112 Abarth sfidarsi nuovamente dopo il Rally delle Vallate Aretine si sta per concludere grazie all’imminente Rally Storico Costa Smeralda. A seguito del rinvio a data

error:
Torna in alto