Aperte le iscrizioni al Rally Valle del Sosio che si disputerà in provincia di Palermo il prossimo 30 luglio

Aperte le iscrizioni al Rally Valle del Sosio. La gara, giunta nella versione riservata alle auto moderne alla sua sedicesima edizione e in quella per le storiche alla settima, sarà valida per la Coppa rally di ottava zona e il Trofeo rally di quarta zona, riservato alle auto storiche. La manifestazione, organizzata dal comune di Chiusa Sclafani, in collaborazione con le amministrazioni di Bisacquino, Giuliana, Palazzo Adriano e Prizzi, che compongono l’Unione dei comuni della Valle del Sosio, si disputerà sulle strade della provincia di Palermo il ventinove e trenta luglio prossimi.
Si sono aperte ieri le iscrizioni alla sedicesima edizione del Rally del Sosio e alla settima del Rally del Sosio Historic, validi rispettivamente per la Coppa rally di ottava zona e il Trofeo rally di quarta zona. Gli equipaggi avranno tempo fino alle 23:59 del 19 luglio per formulare la propria adesione. La manifestazione sarà il quarto round del campionato e, con la sua collocazione strategica in calendario, potrebbe fungere da ago della bilancia per la qualificazione alla finale nazionale che si disputerà a Pico nel Lazio il prossimo 28 ottobre.
La collaborazione tra le amministrazioni del territorio motore della gara
Collaudatissima la sinergia che, da anni, vede impegnate nell’organizzazione della due giorni motoristica diverse municipalità con in testa Chiusa Sclafani insieme ai comuni di Prizzi, Giuliana, Bisacquino e Palazzo Adriano che costituiscono l’Unione dei comuni della Valle del Sosio. Ed è proprio sulle strade che fanno da contorno al fiume Sosio che si sviluppa il tracciato della gara che si disputerà il ventinove e trenta luglio prossimi e avrà in Chiusa Sclafani il suo fulcro operativo.
Il percorso e la logistica
Il paese di Bisacquino ospiterà le verifiche nella giornata di sabato ventinove luglio. Sempre nel territorio dello stesso comune e in quello di Giuliana è previsto lo shake down, ricavato nella parte finale della prova speciale di Sant’Anna. La domenica gli equipaggi prenderanno il via dalla splendida piazza di Palazzo Adriano, resa celebre dal film Nuovo Cinema Paradiso, valso l’Oscar a Peppuccio Tornatore. Tre le prove in cartello, complessivamente il percorso misurerà circa 63 chilometri di speciali e si snoderà lungo il territorio attraversato dal fiume Sosio. Le tre prove, la Sant’Anna che misura 5,4 chilometri, la San Carlo di 6,48 e la Prizzi di 9, saranno affrontate dagli equipaggi per tre volte. Il complesso storico monumentale della Badia, a Chiusa Sclafani, ospiterà la direzione gara, la sala stampa e la segreteria. Nel paese delle ciliegie troveranno sede anche riordini e parco assistenza che saranno ubicati alla zona artigianale. I vincitori verranno incoronati, come di consueto, in piazza Santa Rosalia a Chiusa Sclafani nella serata di domenica.
Lo scorso anno
La quindicesima edizione, che si è disputata il quattro settembre del 2022, ha incoronato  Marco Pollara e Daniele Mangiarotti a bordo di una Skoda Fabia R5 Evo. I due alfieri della Cst Sport hanno bissato il successo della scorsa edizione e hanno avuto la meglio su una altra vettura della Casa Boema condotta dal giovane driver di casa Giuseppe Di Giorgio, in coppia con Roberto Longo. Hanno completato un podio tutto Skoda i locali Totò Parisi ed Eleonora Cascio. Tra le storiche il successo è andato alla Porsche 911 Rs del Secondo Raggruppamento condotta da Giuseppe Musso ed Ernesto Rizzo, portacolori della scuderia RO racing.
Fonte: Giuseppe Livecchi | ufficio stampa
Foto: Di Vincenzo

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Il 28 aprile, ad Arzachena, il 3° Raduno Alfa Romeo Club Gallura

Ad Arzachena, domenica 28 aprile, è in programma la terza edizione del Raduno Alfa Romeo Club Gallura. Il programma prevede, alle 8.30, il ritrovo dei partecipanti in via Ruzittu ad Arzachena, alle 10 la partenza con transito in piazza Risorgimento, alle 10.30 il passaggio sulla paratia della diga del Liscia e visita all’olivastro millenario. Alle

Franciacorta Historic 2024: aperte le iscrizioni, c’è tempo fino al 30 marzo

Da oggi è possibile iscriversi online alla 17ª edizione del Franciacorta Historic. La gara, prevista sabato 6 aprile 2024, avrà nuovamente come base logistica la Cascina San Lorenzo di Capriolo in Franciacorta, elegante struttura a un passo dal Lago d’Iseo con un ampio giardino immerso nel caratteristico paesaggio di vigneti e colline, che ospiterà le fasi salienti dell’evento a

error:
Torna in alto