SPAZIO PUBBLICITARIO DISPONIBILE

ASI in pole position a Rally Racing Meeting

SABATO 10 E DOMENICA 11 FEBBRAIO TORNA LA KERMESSE ORGANIZZATA A VICENZA DAL DUE VOLTE CAMPIONE DEL MONDO RALLY MIKI BIASION.
Sarà un super weekend a tutto gas quello in programma alla Fiera di Vicenza sabato 10 e domenica 11 febbraio con la quarta edizione di Rally Racing Meeting, il salone dedicato al motorsport classico e moderno organizzato dal vulcanico due volte campione del mondo Miki Biasion.
Come nel 2023, ASI si schiera in pole position con un proprio spazio espositivo dedicato alla storia delle competizioni automobilistiche. Il tema di quest’anno è dedicato ai giovani piloti talentuosi lanciati sulla ribalta rallistica dai leggendari trofei monomarca di casa Fiat. Nello stand ASI ritrovano posto e rilievo le tre piccole icone di quei campionati espressamente dedicati ai giovani emergenti che hanno rappresentato il vero vivaio per le squadre corsa ufficiali di Fiat e Lancia negli anni ’70, ’80 e ’90. Sono l’Autobianchi A112 Abarth, la Fiat Uno Turbo e la Fiat Cinquecento, tutti esemplari in allestimento “Trofeo” e protagonisti delle più agguerrite battaglie sulle prove speciali delle rispettive epoche.
Un tema, questo, scelto non a caso ma come ideale scenografia per la presentazione in anteprima di un nuovo libro pubblicato dall’Automotoclub Storico Italiano, curato da Gian dell’Erba e intitolato “Trofei – Autobianchi A112, Fiat Uno, Fiat Cinquecento”. L’appuntamento con l’autore e con i tanti piloti che hanno animato i tre campionati è per sabato 10 febbraio alle ore 16.30.
Altra anteprima editoriale di ASI lanciata in occasione di Rally Racing Meeting 2024 è “Alfa Romeo 155-156: DTM, Superturismo, S2000”, scritto a quattro mani dal giornalista Sergio Remondino e dall’ingegner Sergio Limone, oggi preziosa memoria storica dopo aver trascorso la sua carriera professionale negli uffici progettazione dei reparti corse Abarth, Fiat, Lancia e Alfa Romeo. Le Alfa Romeo 155 e 156 sono state le ultime vere auto da corsa del Biscione ad essersi aggiudicate le più importanti vittorie internazionali nelle competizioni per vetture turismo, categoria che ha rappresentato un capitolo fondamentale nella storia sportiva della Casa. La presentazione del libro è in programma domenica 11 febbraio alle ore 12.15.
Lo stand dell’Automotoclub Storico Italiano sarà anche il teatro per la consegna ufficiale del prestigioso “Premio ASI Targa Oro” a Giovanni Battista Tombolato, consigliere del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per il settore del motorismo storico, e degli inediti “ASI Historic Racing Awards” a Miki Biasion, “Un campione sempre in corsa”, a Luigi “Lucky” Battistolli, “Per il suo spirito vincente”, e a Pietro Silva, “Per il suo entusiasmo a pieni giri”.
Fonte: Luca Gastaldi Ufficio stampa ASI Automotoclub Storico Italiano

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Il 24° Rally dei Nebrodi ai nastri di partenza

Domani 15 giugno motori accesi alle 9.00 per lo shakedown, alle 15.30 lo start dalla Piazza centrale di Sant’Angelo di Brolo alla volta del duplice passaggio sulla p.s Raccuja. Efficace copertura mediatica dell’intera manifestazione. Meno uno allo Start: manca davvero poco alla 24 edizione del rally dei Nebrodi che inizierà già stasera alle ore 22.00

Sono 260 i piloti verificati della 73ª «Trento Bondone»

Terminate le verifiche, con quattro soli forfait, ora si guarda alle sessioni di prova di domani. Saranno 260, domani mattina, le vetture che si faranno trovare allineate, prima all’area ex Zuffo e poi sulla linea di partenza a Montevideo, per dare vita alle prove cronometrate della 73ª «Trento Bondone», terza tappa del Campionato Supersalita. La

San Martino 2024, stasera la “stracittadina”

44° RALLYE INTERNAZIONALE SAN MARTINO DI CASTROZZA. 14° HISTORIQUE RALLYE SAN MARTINO DI CASTROZZA. San Martino di Castrozza (TN), 14/15 giugno 2024. Il Rallye DoloMitico riaccende la passione! Prime al via le vetture dell’Historique seguite dalle moderne con inversione ordine di partenza. Al via tutti i big del Trofeo Italiano Rally e piloti trentini in

Grande partecipazione e coinvolgimento per gli eventi green del Rally Italia Sardegna

Dalle iniziative con le scuole alle giornate al kartodromo dedicate alla sicurezza stradale, passando per le conferenze e i convegni su temi cruciali come turismo green, mobilità sostenibile ed energie rinnovabili: successo per il programma di Automobile Club d’Italia e AC Sassari. Anche in questo 2024, in occasione della 21ª edizione del Rally Italia Sardegna,

error:
Torna in alto