Cronoscalata Iglesias-Sant’Angelo: cresce l’attesa per la 32ª edizione in programma dal 22 al 24 settembre

Al via la 32ª Cronoscalata Iglesias-Sant’Angelo che quest’anno si disputerà il 22, 23 e 24 settembre, e sarà valida per il Trofeo Italiano Velocità Montagna Nord, Centro e Sud, e per il Campionato Sardo della specialità indetto dalla Delegazione Sardegna ACI Sport. Motori accesi, come di consueto, sul classico tracciato della Statale 126 per Fluminimaggiore, nei 5.920 metri di tornanti compresi tra la frazione di San Benedetto e il valico di Genna Bogai.
Fra i tanti big attesi nella città mineraria non mancheranno i piloti del Faggioli Racing team: “in primis il trentino Diego Degasperi (nell’immagine pubblicata sotto) già vincitore delle due ultime edizioni della storica gara iglesiente che correrà sull’Osella FA 30 Zytec 3000.
Il siciliano Franco Caruso (alla guida della Norma Zytec) che tenterà di migliorare la seconda piazza assoluta ottenuta nella scorsa edizione, mentre il pluricampione Simone Faggioli correrà sulla “piccola” di casa Norma dotata del propulsore Aprilia di derivazione motociclistica di cilindrata 1100. Inoltre, in gara ci saranno anche i siciliani Luigi Fazzino, Samuele e Gianni Cassibba, Alberto Chinnici”, annunciano gli organizzatori della Iglesias-Sant’Angelo Alberto Medas e Kiko Tornatore (presidente e vice presidente dell’Ichnusa Motorsport).
Il programma. Si comincia venerdì 22 settembre con le verifiche sportive e tecniche previste dalle 15 alle 20.30. Sabato 23 le prove ufficiali in programma (due manches) con partenza del primo concorrente alle 9.
Stesso orario dell’attesa gara in due manches che si disputerà domenica 24 settembre.
Il direttore di gara Fabrizio Bernetti sarà affiancato da Vittorio Falchi e da Manlio Mancuso. La cerimonia di premiazione è prevista in Piazza Sella, dalle 18.
Le validità. La competizione sarà valida per il Trofeo Italiano Velocità Montagna per le zone Nord Centro Sud con il massimo coefficiente di 1.5. Riflettori puntati dunque su una gara che non ha eguali in tutta Italia e dove non mancherà per questo la partecipazione di piloti in lizza nelle varie classi, provenienti dall’Isola e da ogni parte della Penisola. La gara sarà valida come terza prova del Campionato Sardo della specialità indetto dalla Delegazione Sardegna ACI Sport.
In occasione della cerimonia di premiazione verrà assegnato il 3° Trofeo del Parco Geominerario, la Coppa Tore Carboni, e il Memorial Gianfranco Lai.
L’organizzazione. Organizzata dall’Ichnusa Motorsport guidato da Alberto Medas e Kiko Tornatore, la gara è patrocinata dal Comune di Iglesias e promossa dall’Assessorato allo Sport della Regione Autonoma della Sardegna, dal Parco Geominerario e dall’Automobile Club di Cagliari.
Per tutte le informazioni: https://www.iglesiassantangelo.it/
Nella fotografia in alto (di Tania Atzori), il pilota Igor Nonnis (Osella Pa21 Jrb) quarto assoluto e primo fra i sardi nella scorsa edizione della gara.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Giandomenico Basso e Lorenzo Granai vincono il 18° Rally Regione Piemonte

Il piota veneto porta al successo la Toyota Yaris Gr con la quale ha esordito al Rally “Il Ciocco”. Seconda posizione per il francese Lefebvre – Terzo Campedelli. Nel CIAR Junior il primo acuto è di Matteo Doretto e Marco Frigo. Rachele Somaschini prima nel femminile. L’appuntamento di apertura del GR YARIS CUP va al

1° Valli Biellesi: le iscrizioni sono aperte

Organizzata da Veglio 4×4 e BMT Eventi la gara biellese sarà il quarto appuntamento del Campionato Italiano e si svolgerà sabato 12 maggio. Si sono aperte ufficialmente le iscrizioni all’undicesima edizione del “Valli Biellesi” gara di regolarità classica per auto storiche alla quale è abbinata anche la “turistica”, quest’ultima aperta anche alle moderne. Organizzata da

Ruote nella Storia e il Tour dei Rolli in Liguria

Sabato 13 aprile e domenica 14 aprile 2024 Ruote nella Storia approda tra i rolli genovesi, ovvero i palazzi e le dimore di nobili famiglie che aspiravano ad ospitare le alte personalità in transito a Genova per visite di Stato. Un viaggio sempre originale, offerto in questa occasione dalla preziosa collaborazione dell’Automobile Club di Genova,

Rally Regione Piemonte: Mikkelsen dà spettacolo sulle colline Unesco

CRUGNOLA VINCE LA “POWER STAGE” E SI RIPETE A COSSANO. BASSO RISPONDE A TREZZO E CHIUDE LA PRIMA GIORNATA AL SECONDO POSTO. NUCITA È LA TERZA FORZA IN CAMPO IN QUESTA PRIMA PARTE. Domani si riparte con altri sette impegni cronometrati. L’arrivo alle ore 17.40 in piazza San Paolo ad Alba.   La prima giornata

error:
Torna in alto