SPAZIO PUBBLICITARIO DISPONIBILE

Degasperi è secondo assoluto alla Consuma

Il Campionato Italiano Velocità Montagna del pilota di Trento si apre nel miglior modo possibile, anche secondo di gruppo e di classe, in scia a capitan Faggioli.
Sboccia l’amore tra Diego Degasperi e la nuova Norma M20-FC/GEA Zytek che per nulla ha fatto rimpiangere la pluridecorata Osella, al termine di una Cronoscalata Coppa della Consuma che ha visto il pilota di Trento sul secondo gradino del podio assoluto.
Il portacolori di Vimotorsport, salito a bordo della nuova compagna di avventura nella prima di Campionato Italiano Velocità Montagna, ha stupito tutti per l’immediato feeling dimostrato.
Pur con la presenza al via di due mostri sacri della specialità, Simone Faggioli e Christian Merli, Degasperi si presentava al Sabato in un ottimo stato di forma, chiudendo la prima salita di prova in quarta posizione assoluta, in gruppo E2SC-SS ed in classe tremila.
Un piazzamento confermato anche nella successiva tornata che lo vedeva terminare a meno di mezzo secondo da Caruso, mettendo in campo un ottimo potenziale per la Domenica.

“Non abbiamo potuto effettuare la sessione di test che era prevista prima della Consuma” – racconta Degasperi – “quindi ci siamo trovati al Sabato delle prove che non avevamo ancora messo in moto la nuova Norma. Possiamo dire che è stato effettivamente un debutto, in tutti i sensi. Nelle prove ho fatto abbastanza fatica perchè non riuscivo ad abituarmi alla nuova frizione. Dopo alcune curve ho iniziato ad entrare in sintonia con lei, capendone il reale potenziale. Ho iniziato a spingere, sicuro di avere dalla mia un mezzo che mi permetteva di farlo ed i risultati si sono presto visti. Il tempo della seconda prova è stato fantastico.”

Nessuna possibilità di appello alla Domenica, una sola la manche di gara sulla quale giocarsi il tutto per tutto, con Degasperi che si faceva trovare pronto per questa significativa sfida.
Con un cambio di passo importante il pilota schierato dal Team Faggioli piazzava una bella zampata, firmando la seconda prestazione assoluta, in E2SC-SS e tra le tremila.
Un risultato prestigioso che apre nel miglior modo il nuovo capitolo del trentino, arricchito da un bottino indubbiamente pesante di punti nell’economia della massima serie tricolore in salita.

“Tanta trazione ed un assetto che porta molta fiducia in inserimento” – aggiunge Degasperi – “al punto che mi sembrava di conoscere questa Norma da una vita intera. In gara abbiamo montato le Pirelli rosse, le supersoft, e siamo riusciti a terminare secondi assoluti. Non posso che essere grato a Simone Faggioli ed a tutto il suo team, sempre impeccabili. Abbiamo iniziato con il piede giusto questa nuova stagione e vogliamo continuare di questo passo.”

Un inizio brillante che apre ad un paio di settimane di sosta per il CIVM, nell’ambito della zona centro nord, con la Salita del Costo che, dal 12 al 14 Aprile, riaccenderà la sfida.

“Così come alla Consuma anche al Costo partiremo molto determinati” – conclude Degasperi – “perchè conosciamo bene il percorso di gara ed ora anche tutto il nostro valore tecnico.”
Foto: Giuseppe Rainieri
Fabrizio Handel

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

La MRC Sport al 2° Rally di Scandinavia

Il giovanissimo portacolori della MRC Sport Liam Muller, “navigato” da Alexander Hirsch su Opel Corsa, ha preso parte dal 13 al 15 giugno al Bauhaus Royal Rally of Scandinavia, terzo round del Campionato Europeo Rally FIA 2024. Questo il suo resoconto: “L’inizio del rally è stato molto positivo per noi, siamo riusciti ad abituarci rapidamente

Le caratteristiche del 1° Rally Lana Storico Regularity Rally

Il Campionato Italiano Rally di Regolarità riparte da Biella dove ad attendere i partecipanti c’è un percorso con oltre cento rilevamenti e numerosi cambi di media. A tre giorni dalla chiusura sono già in numero importante le iscrizioni pervenute. A pochi giorni dalla chiusura delle iscrizioni al 1° Rally Lana Storico Regularity Rally prevista per

error:
Torna in alto