SPAZIO PUBBLICITARIO DISPONIBILE

Eventi. Scopel Day, purtroppo, cambia casa

Dopo quattro edizioni non sarà più il piazzale della Fornace Coe di Possagno ad accogliere la kermesse benefica ma il pilota trevigiano ha già pronta la soluzione.
È stato un vero e proprio fulmine a ciel sereno quello che ha colpito Roberto Scopel in questo inizio di 2024 che ha visto Industrie Cotto Possagno, storico partner di Scopel Day fin dalla sua seconda edizione, decidere di interrompere la sinergia.

“Non posso che essere profondamente amareggiato per la fine di questo connubio” – racconta Scopel – “soprattutto per il rapporto che c’era tra la fornace, mio padre Angelo e Lino Vardanega. Questi due sono stati pilastri dell’azienda, hanno lavorato per una vita intera al suo interno, ma questo non è bastato per mantenere intatta una collaborazione che durava da quattro anni. Non posso che ringraziare Industrie Cotto Possagno per il supporto che ci ha dato in tutte queste edizioni ma al tempo stesso non posso nascondere l’amarezza per questa fine.”
Un’interruzione che ha colpito tanto profondamente quanto inaspettatamente la comunità.
“Ci dispiace molto non continuare l’esperienza di Scopel Day con Industrie Cotto Possagno” – racconta Valerio Favero (Sindaco di Possagno) – “ma, a nome della nostra comunità e dell’Amministrazione Comunale, vogliamo ringraziare la società per la disponibilità data in queste edizioni. Nonostante questo siamo certi che una manifestazione così sentita, che nasce dal cuore e che si adopera a fare del bene per i meno fortunati, troverà sicuramente porte aperte altrove perchè la solidarietà e la volontà di donare verso gli altri non ha limiti.”
Parole profetiche che si sono già tramutate in realtà con una nuova casa pronta ad accogliere l’edizione 2024 di uno Scopel Day che, come da tradizione, si svolgerà nei mesi più caldi.
“Abbiamo già trovato un’alternativa” – aggiunge Scopel – “ma siamo ancora in via di definizione quindi risulta prematuro parlare ora di date e di location. Quel che conta davvero è che Scopel Day non si fermerà qui ma continuerà a sostenere le persone meno fortunate di noi.”
Fonte: ufficio stampa
Foto: Eugenio Franceschi

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Il 24° Rally dei Nebrodi ai nastri di partenza

Domani 15 giugno motori accesi alle 9.00 per lo shakedown, alle 15.30 lo start dalla Piazza centrale di Sant’Angelo di Brolo alla volta del duplice passaggio sulla p.s Raccuja. Efficace copertura mediatica dell’intera manifestazione. Meno uno allo Start: manca davvero poco alla 24 edizione del rally dei Nebrodi che inizierà già stasera alle ore 22.00

Sono 260 i piloti verificati della 73ª «Trento Bondone»

Terminate le verifiche, con quattro soli forfait, ora si guarda alle sessioni di prova di domani. Saranno 260, domani mattina, le vetture che si faranno trovare allineate, prima all’area ex Zuffo e poi sulla linea di partenza a Montevideo, per dare vita alle prove cronometrate della 73ª «Trento Bondone», terza tappa del Campionato Supersalita. La

San Martino 2024, stasera la “stracittadina”

44° RALLYE INTERNAZIONALE SAN MARTINO DI CASTROZZA. 14° HISTORIQUE RALLYE SAN MARTINO DI CASTROZZA. San Martino di Castrozza (TN), 14/15 giugno 2024. Il Rallye DoloMitico riaccende la passione! Prime al via le vetture dell’Historique seguite dalle moderne con inversione ordine di partenza. Al via tutti i big del Trofeo Italiano Rally e piloti trentini in

Grande partecipazione e coinvolgimento per gli eventi green del Rally Italia Sardegna

Dalle iniziative con le scuole alle giornate al kartodromo dedicate alla sicurezza stradale, passando per le conferenze e i convegni su temi cruciali come turismo green, mobilità sostenibile ed energie rinnovabili: successo per il programma di Automobile Club d’Italia e AC Sassari. Anche in questo 2024, in occasione della 21ª edizione del Rally Italia Sardegna,

error:
Torna in alto