SPAZIO PUBBLICITARIO DISPONIBILE

Giacomo Scattolon sfortunato al Rally 1000 Miglia: decisiva una foratura sull’ultima prova speciale

Il pilota portacolori di Movisport e Automobile Club Sassari, sesto fino all’ultima prova speciale, costretto a retrocedere di dieci posizioni a causa di una foratura accusata dalla Volkswagen Polo Rally2 di HK Racing. 
Giacomo Scattolon è costretto ad analizzare, ancora una volta, una prestazione condizionata dalla sfortuna. Il pilota pavese, portacolori di Movisport e Automobile Club Sassari, ha concluso il Rally 1000 Miglia cedendo posizioni nell’ultima prova speciale, tratto condizionato dalla foratura dello pneumatico posteriore sinistro della Volkswagen Polo Rally2 messa a disposizione e curata in campo gara dal team HK Racing quando si trovava in sesta posizione assoluta, sul podio del Campionato Italiano Rally Promozione. 
Forte delle conferme ottenute nel corso della gara di preparazione, quel Rally Valli Oltrepò che lo ha visto festeggiare la vittoria assoluta, Giacomo Scattolon si è reso interprete di una condotta convincente all’avvio, con il quarto miglior tempo “staccato” nella prova inaugurale, quella sotto osservazione televisiva. Affiancato da Sauro Farnocchia, il driver vogherese si è successivamente assestato a ridosso della terza piazza “Promozione”, colta nella settima prova speciale. Sull’ultima ripetizione dei ventisei chilometri della “Pertiche”, la più lunga messa in programma dal sesto atto del Campionato Italiano Assoluto Rally Sparco, Scattolon è incappato in una foratura costata oltre quattro minuti di ritardo con la conseguente retrocessione di dieci posizioni in classifica e la vanificazione del terzo posto tra gli interpreti del Campionato Italiano Rally Promozione. Uno sfortunato epilogo, quello relativo all’appuntamento bresciano, con il driver pavese relegato in sedicesima posizione assoluta all’arrivo di Piazza Arnaldo. 
Nella foto (ACI Sport): Scattolon in azione al Rally 1000 Miglia.  
Fonte: Michela Picchetti Ufficio Stampa Gabriele Michi

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Un’altra vittoria per Enea Carta su Suzuki Prosport

Il pilota sassarese Enea Carta ha conquistato un’altra vittoria al Formula Challenge Riviera del Corallo. Sulla Pista del Corallo, il portacolori del Racing Team Sorso, al volante della sua Suzuki Prosport, ha preceduto il driver della scuderia ABC Motorsport Lussorio Niolu (Suzuki Prosport, nella fotografia sotto) e l’ittirese Giovanni Cannoni su Elia Avrio 1400 (nella

Taormina attende con entusiasmo le Premiazioni dei Campioni ACI

Il Sindaco della perla dello Jonio On. Cateno De Luca ha accolto in Comune il Delegato/Fiduciario Daniele Settimo ed il Direttore Generale di ACI Sport Marco Rogano ed unitamente ha confermato la piena collaborazione della città all’evento internazionale che celebrerà i Campioni 2023 il 16 e 17 febbraio 2024.   Il Delegato/Fiduciario ACI Sport Sicilia

Il Premio Rally Automobile Club Lucca verso “Il Ciocchetto”: Claudio Fanucchi già campione, sfida ancora aperta tra i copiloti

Il pilota, grazie al punteggio acquisito al Rally di Chiusdino, conquista la vittoria nel confronto assoluto. Alle sue spalle, scalpitano per le immediate posizioni del podio Michele Marchi, Marco Bertonati ed Enzo Oliani. Tutto aperto nella classifica copiloti, che si deciderà sulle strade del Rally Il Ciocchetto. Prosegue ad alti ritmi il percorso di avvicinamento del

error:
Torna in alto