Il 22 settembre si aprono le iscrizioni dell’11° Rally del Sebino

Mancano pochi giorni all’apertura delle iscrizioni del Rally del Sebino, rallyday lombardo di fine ottobre giunto alla sua undicesima edizione.
Sulle sponde bergamasche del Lago d’Iseo i concorrenti sono chiamati ad un classico appuntamento che infiamma gli appassionati; la location è infatti celebre per la sua bellezza – si parte ed arriva dall’affascinante porto turistico di Lovere – e le prove speciali, riprendono quelle tanto apprezzate delle ultime edizioni.
L’apertura delle iscrizioni del prossimo 22 settembre sancirà l’ormai conto alla rovescia dell’ultimo mese dando la possibilità agli equipaggi di aderire fino all’11 ottobre.
Il Rally del Sebino si svolgerà nel fine settimana del 21 e 22 ottobre. Non è previsto lo shake down nel rispetto del Regolamento di Settore redatto da Aci Sport. Le sei prove speciali (Rogno- Val di Scalve e Gleno 100° da ripetersi due volte) si svolgeranno tutte nella sola giornata di domenica 22.
L’entusiasmo è alto in seno alla Sebino Eventi, che organizza la corsa dal 2012. Inizialmente la gara si proponeva sotto forma di Ronde, una formula che prevedeva la disputa di una prova speciale ripetuta per quattro volte. Dalla terza edizione invece, gli organizzatori hanno tarato ambizioni, possibilità e logistica trovando ampi consensi nell’attuale format che piace a tutti.
 
La gara vanta il sostegno di numerosi partner del territorio tra cui: Brembana Car Service, Oms, At Group, Lattoneria, HMR Caschi, Elettromeccanica Madaschi, Cr-Reti, Impi, Meg Trading Parquet e Cbi-Gruppo Bertoni.
 
Per informazioni è attivo il sito di gara https://sebinoeventi.it/
Albo d’oro
2012: 1° Ronde del Sebino: D’Aste-Marchetti (Lotus Exige RGT)
2013: 2° Ronde del Sebino: Savoldelli-Grigis (Peugeot 207 S2000)
2014: 3° Rallyday del Sebino: Caffoni-Grossi (Renault Clio S1600)
2015: 4° Rallyday del Sebino: Tosini-Polonioli (Renault Clio R3C)
2016: 5° Rallyday del Sebino: Tosini-Peroglio (Renault Clio R3C)
2017: 6° Rallyday del Sebino: Tosini-Peroglio (Renault Clio R3C)
2018: 7° Rallyday del Sebino: Tosini-Peroglio (Renault Clio R3C)
2019: 8° Rallyday del Sebino: Audirac-James (Renault Clio S1600)
2020: Non disputato a causa del Covid-19
2021: 9° Rallyday del Sebino: Audirac-Grosso (Renault Clio S1600)
2022: 10° Rallyday del Sebino: Audirac-Gordon (Renault Clio S1600)
Fonte: Luca Del Vitto | ufficio stampa

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Lussorio Niolu vince il 1° ABC Motor Challenge

Il portacolori dell’ABC Motorsport, Lussorio Niolu al volante di una Suzuki Prosport, ha vinto la prima edizione dell’ABC Motor Challenge organizzata sulla pista di Tramatza dall’ABC Motorsport e dall’associazione Bono Corse. Niolu ha preceduto il compagno di scuderia Roberto Idili su Kawasaki I.R. Sport, mentre sul terzo gradino del podio è salito Enea Carta su

Poker di Faggioli alla Salita del Costo

Un finale mozzafiato consegna al campione fiorentino la quarta vittoria nella cronoscalata vicentina per 4 decimi su Merli. Fazzino completa il podio. Moessler si aggiudica la gara delle auto storiche. È Simone Faggioli ad aggiudicarsi la 31^ Salita del Costo al volante delle Nova Proto NP-01, firmando la vittoria con la quale il pilota fiorentino

Il 48° Trofeo Maremma parla reggiano: vittoria per Tosi-Costi (Skoda)

Il celebre rally organizzato da Maremma Corse 2.0, secondo atto della Coppa di 7^ zona, è rimasto incerto fino all’ultimo metro di gara, con il successo andato all’equipaggio emiliano, passato a condurre da metà gara approfittando del terreno perduto dal locale Alessio Santini (Citroen C3 WRC plus), incappato in una foratura a metà gara, quando

Giandomenico Basso e Lorenzo Granai vincono il 18° Rally Regione Piemonte

Il piota veneto porta al successo la Toyota Yaris Gr con la quale ha esordito al Rally “Il Ciocco”. Seconda posizione per il francese Lefebvre – Terzo Campedelli. Nel CIAR Junior il primo acuto è di Matteo Doretto e Marco Frigo. Rachele Somaschini prima nel femminile. L’appuntamento di apertura del GR YARIS CUP va al

error:
Torna in alto