SPAZIO PUBBLICITARIO DISPONIBILE

Il 41° Rally di Casciana Terme a “tre cifre”: 108 iscritti per una sfida di spessore

Adesioni importanti, per la penultima prova della Coppa Rally di zona 6, che ha vista confermata la stima dei piloti.
L’evento sarà caratterizzato da significativi cambiamenti sulla logistica, si dividerà tra Casciana Terme e la grande novità di Pontedera, dove i rallies fanno ritorno come sede di partenza dopo 41 anni, con l’introduzione anche di una prova speciale vicina al centro città. Il resto del percorso sarà quello classico già visto nelle precedenti edizioni.
Le sfide saranno su due giorni, grande attesa per la “super prova speciale” di Pontedera, alle 20,30 di sabato 2 settembre.

Di nuovo tre cifre, per il Rally di Casciana Terme, la cui 41^ edizione è in calendario per questo fine settimana, interessando l’area estesa della Valdera, provincia di Pisa.
Sarà il penultimo atto della Coppa Rally di Zona 6, la competizione organizzata da Laserprom015, insieme a Jolly Racing Team e con la collaborazione dell’ACI Pisa, evento, che conosce il forte sostegno delle Amministrazioni di Casciana Terme, Chianni e Pontedera, oltre a Capannoli, Castellina Marittima, Montecatini Val di Cecina e Riparbella.  E’, questa, un’edizione molto attesa della gara, che ha riaffermato la vera e propria rete che lavora per la valorizzazione del territorio della Valdera, sfruttando le ampie possibilità del motorsport.
 
La soddisfazione nelle parole di Francesco Bianchi, direttore dell’Automobile Club Pisa: “L’Automobile Club Pisa saluta con soddisfazione la 41ª edizione del Rally di Casciana Terme valida per la coppa rally di zona sei. Questa gara, di grande prestigio e tradizione, è sempre stata sostenuta dall’Ente in quanto ne è stato il primo organizzatore, prima di affidarla nelle mani sapienti di varie associazioni, fino ad arrivare alla Laserprom 015 che ha contribuito in maniera decisiva al rilancio della gara. La manifestazione ha il supporto di varie amministrazioni comunali, fra cui da quest’anno quella di Pontedera, con la novità della prova speciale di Piazza del Mercato la sera del 2 settembre, per questo motivo ringraziamo chi sostiene questa iniziativa,  credendo alla realtà dei rally anche come volàno per lo sviluppo del territorio. L’Automobile Club Pisa resta più che mai al fianco degli organizzatori, sostenendo il loro impegno dal punto di vista economico e logistico”.
 
I MOTIVI SPORTIVI: GRANDI “NOMI” E VETTURE PROMETTONO UNA SFIDA DI ELEVATO LIVELLO
Un elenco iscritti che si è fissato a 108 adesioni, tra le quali tanti “nomi” che faranno di nuovo grande la gara, proseguendo la sua tradizione. Spicca, con il numero uno sulle fiancate, la Citroen C3 WRC “plus” del piemontese Alessandro Gino, in coppia con Michi. Una presenza qualificante, quella del manager piemontese, che riporta in gara a Casciana Terme una vettura che è il top dei rallies come tecnologia e prestazioni, tra le protagoniste del mondiale rally. Il Rally a Casciana, infatti, anche lo scorso anno ospitò una “Plus”, la Fiesta WRC di Santini, finito terzo.
Indiziato principale per la vittoria assoluta, Alessandro Gino, per regolamento non acquisirà punti per la Coppa di zona. Coppa di zona che invece vivrà momenti di certo “caldi”, con il leader della classifica, il reggiano Gianluca Tosi (Skoda) che dovrà difendere il primato contro avversari di valore. Primo fra tutti il locale, nonché recordman della gara (cinque allori) Carlo Alberto Senigagliesi, con Lupi alle note, che insegue dunque il sesto sigillo. A dare “pepe” alla sfida arriva direttamente da Campionato Italiano il giovane Damiano De Tommaso (Skoda Fabia), che per l’occasione avrà un copilota d’eccezione, Matteo Franconi, copilota di nome ma soprattutto sindaco della Città di Pontedera. Se Gino è indiziato per la vittoria non da meno sarà il pilota varesotto, uno dei migliori tra le giovani leve del rallismo italiano. Ed entrambi saranno di certo un ottimo paragone per i protagonisti del campionato di zona. I lucchesi Ramacciotti-Caturegli e Pieretti-Castiglioni, i versiliesi Bindi-Vecoli (anche loro tutti su Skoda), si pongono tra gli outsider di lusso, così come il pistoiese Luca Artino, che sulla Fabia ritrova dopo un anno esatto il fido copilota Andrea Gabelloni andando alla ricerca del riscatto dalla sfortuna sofferta in primavera al “Valdinievole”. Una Hyundai i20 Rally2, nel mare di Skoda al via, sarà il motivo di interesse che ha il valdinievolino Fabio Pinelli, con alle note Mancini, i fratelli Davide e Andrea Giordano (Skoda) cercheranno l’allungo nella classifica di zona “over 55” e la pratese Susanna Mazzetti ci riprova con la Fabia pure lei per agguantare la leadership della classifica femminile, dopo poco più di due mesi di pausa e sempre affiancata da Cecchi. Ed a proposito di “quote rosa” il “Casciana” ha segnato anche un record in questo caso, con ben sei “dame” al via e con la giovanissima modenese Maira Zanotti che dovrà difendere la propria leadership stagionale.
C’è tanta carne al fioco, dunque, tra sabato sera e l’intera giornata di domenica, anche con il confronto tra le vetture a due ruote motrici. Un confronto che lascia spazio a molti pronostici, visto cosa esprime l’elenco iscritti.  Il pisano Mirco Straffi, con Cavaciocchi, sulla Renault Clio S1600 punta ad un posto al sole, come anche il lucchese Stefano Gaddini, affiancato da Innocenti su medesima vettura, ma attenzione alle diverse “Rally4” al via, capitanate certamente dal parmense, Campione uscente di sesta zona, Roberto Vescovi (Peugeot 208 Rally4), con l’altro locale Lorenzo Sardelli (su pari vettura) che cercherà lo spunto vincente nelle strade amiche. Ci sono poi da tenere d’occhio i lucchesi Simonetti e Fanucchi, con le “vecchie” Clio R3 ed i giovani Nesti, Ticciati e Beghè (tutti su una 208 Rally4) hanno di certo voglia di farsi notare in alto.
 
IL GRANDE RITORNO DI PONTEDERA
Sono grandi cambiamenti, quelli dell’edizione prossima ad andare in scena, con il ritorno nell’evento della città di Pontedera, che ospiterà la partenza in Piazza Cavour (ore 20,18), uno dei centri nevralgici della città, dopo ben 41 anni, oltre al parco assistenza nella Piazza del mercato-Zona Oltrera. La location è stata poi scelta anche per dare il via alle sfide con il cronometro, nella serata di sabato 2 settembre con una “super prova speciale” alle porte del centro città, prevista con partenza dalle 20,30.
 
L’iniziativa è a cura della Nuova Kros Eventi, che ha in gestione l’impianto, gli appassionati potranno accedere liberamente all’area nelle zone previste ma sarà possibile accedere alle tribune allestite con il biglietto dal costo di 10 €uro per seguire la competizione comodamente seduti.
 
Nella stessa area vi sarà poi allestito il parco chiuso notturno.
La competizione tornerà ad accendere i motori l’indomani, domenica 3 settembre, con tre prove speciali da ripetere due volte, che punteggeranno un percorso fortemente ispirato alla tradizione, con le “piesse” di Casciana, Miemo e Montevaso, intervallate da un riordinamento a Capannoli.
La gara manterrà la propria tradizione dell’essere simbolo di Casciana Terme, dove verrà ospitato il quartier generale con Direzione Gara, segreteria e sala stampa, oltre alla cerimonia di arrivo, alle ore 16,45, nella centrale Piazza Garibaldi.
 
Il 41° Rally di Casciana Terme sarà valido anche per il Trofeo Rally Toscano, per il Premio Rally Aci Lucca oltre che per i trofei promozionali Michelin Trofeo Italia, Pirelli Accademia e R-Italian Trophy.
 
Nella foto (di Massimo Bettiol), il varesotto Damiano De Tommaso, atteso tra i protagonisti di primo piano alla gara.
Fonte: ufficio stampa | Alessandro Bugelli

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Ruote nella Storia celebra i 100 anni della Catania-Etna

S’incentra sulla rievocazione di una celebre e storica gara automobilistica la tappa di Ruote nella Storia che, il prossimo 19 maggio, attraverserà alcune importanti località della Sicilia orientale, ai piedi del vulcano più alto d’Europa. Il format, nato dall’impegno di ACI Storico in collaborazione con Automobile Club d’Italia, affronterà un viaggio, con la storia e

Rally Sport Evolution: Abeti ed Intelvi, in tre all’esordio stagionale

Vigilucci al via del terzo atto della Coppa Rally ACI Sport di settima zona mentre nel comasco Asnaghi e Busnelli ritornano dopo una lunga pausa. L’imminente fine settimana coinciderà con l’esordio stagionale di tre punte sulle quali Rally Sport Evolution conta in particolar modo per ben figurare. Sabato 18 e Domenica 19 Maggio andrà in

In cinquanta alla 30ª Coppa Città di Partanna

Sono una cinquantina gli iscritti alla 30^ edizione della Coppa Città di Partanna, gara valida per il Trofeo d’Italia Slalom Sud e il Campionato Siciliano, organizzata dallo Sporting Club Partanna, in programma nella cittadina della Valle del Belice oggi e domenica 19 maggio. Chiuse le iscrizioni alla 30^ Coppa Città di Partanna, la gara tra

error:
Torna in alto