Il 47° Rally Il Ciocco e Valle del Serchio inaugura, il 15 e 16 marzo, il Campionato Italiano Assoluto Rally – CIAR Sparco 2024

Aperte le iscrizioni da oggi fino a mercoledì 6 marzo. Novità logistiche e importanti conferme nella struttura della gara. Lucca sede di partenza, con arrivo finale a Castelnuovo Garfagnana, dove avrà sede anche il Parco Assistenza. Il Rally Il Ciocco sarà valido anche per la Coppa Rally di Zona 7, con massimo coefficiente.
Anche per la stagione 2024, sarà il Rally Il Ciocco e Valle del Serchio ad inaugurare la massima serie tricolore, il prestigioso Campionato Italiano Assoluto Rally Sparco, e sarà anche il palcoscenico di debutto per tutti gli aspiranti al titolo, tra conferme e “new entry” di peso tra equipaggi, costruttori e teams che vivacizzeranno la lotta al vertice, nonché delle novità regolamentari introdotte quest’anno.
L’edizione numero 47 del “Ciocco”, in programma venerdì 15 e sabato 16 marzo prossimi, apre le iscrizioni oggi, martedì 13 febbraio, con il termine ultimo fissato per mercoledì 6 marzo.
Il 47° Rally Il Ciocco e Valle del Serchio “versione 2024” coinvolge la provincia e anche la città di Lucca, con il cuore delle prove speciali tratteggiate tra Garfagnana e Mediavalle, territori di grande fascino e suggestione, con strade che sembrano disegnate apposta per i rally.
Equipaggio da battere si ripropone quello composto da Andrea Crugnola e Pietro Ometto, ancora con la Citroen C3 Rally2, vincitore del Campionato Italiano Rally nel 2020, 2022 e 2023, stesse stagioni in cui ha vinto anche il Rally Il Ciocco e Valle del Serchio. Primi al Ciocco 2023 nel Campionato Italiano Rally Promozione e terzi assoluti Bottarelli-Pasini (Skoda Fabia Rally2). Nella gara di Coppa Rally di Zona 2023, a vincere era stato l’equipaggio Panzani-Spina (Skoda Fabia Rally2).
 
NOVITA’ LOGISTICHE E IMPORTANTI CONFERME NELLA STRUTTURA DELLA GARA
Tra le conferme importanti del Rally Il Ciocco e Valle del Serchio 2024 c’è quella della partenza dalla città di Lucca, capoluogo della Provincia, grazie alla collaborazione del Comune di Lucca e dell’Automobile Club di Lucca. Saranno ancora le splendide Mura rinascimentali, orgoglio storico e polmone verde della città di Lucca a vedere transitare le vetture del rally, subito dopo la partenza di venerdì 15 marzo, alle ore 15.00, dallo storico Caffè delle Mura.
Confermato anche l’arrivo finale di sabato 16 marzo, nella storica piazza principale di Castenuovo Garfagnana, proprio sotto alla maestosa Rocca Ariostea.
Il cuore pulsante del rally rimane invece nella Tenuta Il Ciocco, sede tradizionale fin dalla prima edizione del 1976.
Tra le novità più significative, il ritorno del Parco Assistenza a Castelnuovo Garfagnana, nella zona degli impianti sportivi, che ospiterà anche le Verifiche Tecniche. Le Verifiche Sportive si svolgeranno invece nella particolare location della Distilleria Indie a San Piero in Campo, presso Barga. Coinvolta nel percorso di gara, alla luce della importante collaborazione degli ultimi due anni nella iniziativa di solidarietà e rally “La Parata del Sogno”, anche la località di Camporgiano, che sarà sede di due Controlli a Timbro.
La giornata di venerdì 15 marzo vedrà anche il debutto, per il Ciar Sparco 2024, della Qualifying Stage, altra novità di questa stagione, fase di prove libere/qualifiche per tutti i piloti prioritari e iscritti con vetture di classe Rally2/R5, al fine di stabilire l’ordine di partenza del rally, che precederà di poco, come orario, lo Shakedown.
La scelta delle posizioni di partenza, in base alla Qualifying Stage, verrà effettuata a Lucca, presso il Caffè delle Mura, alle ore 14.15 del venerdì, poco prima dello start della gara.
Qualifying Stage, Shakedown e la Speciale Spettacolo, che verrà trasmessa in diretta tv da ACI Sport nel pomeriggio del venerdì, avranno come scenario la Tenuta Il Ciocco.
Per quanto riguarda il percorso di gara, saranno in totale 11 le prove speciali in programma nei due giorni di gara, con tre “crono” nella giornata di venerdì e le altre otto al sabato.

LE VALIDITA’ DEL “CIOCCO” 2024
Prova di apertura del C.I.A.R. Sparco 2024, sia per i Conduttori che per i Costruttori, Assoluto e Due Ruote Motrici, con quattro titoli distinti, il rally Il Ciocco sarà prova valida per il C.I.R.P. Sparco Campionato Italiano Rally Promozione, che prevede un titolo anche per le Due Ruote Motrici, per il Campionato Italiano R1, per alcuni Trofei Monomarca – tra i quali è confermata la Suzuki Rally Cup -, per le Coppe Aci Sport, in palio sia nel CIAR che nel CIRP, per le serie Pirelli denominate Pirelli Star Rally4
Il “Ciocco” sarà inoltre valido come prova di apertura della Coppa Rally di Zona 2022 per la Zona 7 con coefficiente 2, dove fare risultato sarà di certo rilevante per l’accesso alla ambita Finale Nazionale Coppa Italia Rally Aci Sport 2024.              
All’interno della Coppa Rally di Zona si articola il Trofeo Pirelli Accademia CRZ, riproposto anche nel 2024, dopo il successo dello scorso anno.
Ancora riservati alla Coppa Rally di Zona i confermati Michelin Trofeo Italia e R Italian Trophy.
Rinnovato anche per la corrente stagione il Clio Trophy Italia CRZ, riservato alle Renault Clio Rally5.
Il Rally Il Ciocco Coppa Rally di Zona sarà inoltre valido per il 16° Trofeo Rally Toscano, serie promossa dalla Delegazione Regionale ACI Sport della Toscana.
La gara tra Mediavalle e Garfagnana sarà anche prova valevole per il 19° Premio Rally Automobile Club Lucca, serie di successo promossa dall’istituzione automobilistica provinciale. La partecipazione è riservata ai titolari di licenza ACI Sport di Concorrente/Conduttore o Conduttore e Soci dell’Automobile Club Lucca, in regola per l’anno 2024. A tutti i partecipanti al Premio Rally ACI Lucca verrà offerto uno sconto del 10% sul costo dell’iscrizione.
Fonte: ufficio stampa Leo Todisco Grande
Foto: ufficio stampa

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Del Coco e Mancuso campioni del Supermarecross EICMA

D’Agata, Milani, Sardisco e Amali vincono gli altri titoli – A Del Coco anche il trofeo Pirelli Vincenzo Lombardo. Gran finale degli Internazionali d’Italia EICMA Supermarecross. A Maccarese, sul litorale di Fiumicino, vengono assegnati tutti i titoli in palio nel campionato di motocross su sabbia, con la vittoria nelle categorie principali di Matteo Del Coco

CIRAS E TRZ nel 2024 di Bonaso

Il pilota di Albignasego non lascia ma raddoppia e, dopo un 2023 di rodaggio nel tricolore storico, alza l’asticella e mette nel mirino due obiettivi. Reduce da un 2023 che lo ha visto prendere confidenza con la massima serie nazionale per le regine d’un tempo, il Campionato Italiano Rally Auto Storiche, lasciando delle importanti tracce,

Vallate Aretine, Luise è pronto per la battaglia

Il campione italiano di quarto raggruppamento in carica è pronto a difendere il titolo, motivato ulteriormente da un anniversario a lui molto caro. Correva l’anno 2017 quando, al termine di un 24 e 25 Febbraio indimenticabili, Matteo Luise saliva sul gradino più alto del podio della sua gara di casa, il Rally Storico Città di

Il VM Motor Team premia i campioni sociali

Amicizia e solidarietà alla cena sociale della scuderia alessandrina. Si è svolta sabato 24 febbraio la premiazione del campionato sociale del VM Motor Team. Durante la serata i tantissimi rallysti e simpatizzanti presenti, circa un centinaio di persone, hanno ripercorso il 2023 sportivo della scuderia guidata da Moreno Voltan, passando poi alla presentazione dei programmi

error:
Torna in alto