SPAZIO PUBBLICITARIO DISPONIBILE

Il 7° Rally Vigneti Monferrini chiude le iscrizioni con 161 equipaggi, edizione da record a Canelli

140 vetture moderne e 21 storiche, numeri incredibili per la prima tappa del CRZ 2. Tra i tanti Big al via anche Gino con la Citroen C3 WRC Plus.
Canelli da Record – Si ferma a quota 161 l’incredibile corsa del 7° Rally Vigneti Monferrini, gara che sta per aprire la Coppa Rally Zona 2 a Canelli il 23-24 marzo. Centoquaranta gli equipaggi che partiranno nella gara moderna e ben ventuno nell’inedita gara storica, che centra un grande successo alla prima edizione. Un’importante iniezione di fiducia per la compagine di VM Motor Team e Race Motorsport Italia.
La soddisfazione di Moreno Voltan – “Siamo davvero soddisfatti per questi numeri, vedere così tanti equipaggi che hanno scelto la nostra gara ci riempie di orgoglio e dà un senso agli enormi sforzi degli ultimi mesi. Il 2023 non si era concluso nel migliore dei modi, per fortuna il nuovo anno ci ha portato ottime notizie. Un enorme grazie ai sindaci di tutti i comuni interessati dalla manifestazione, alla Provincia di Asti, alla Pro Loco di Canelli e ad Acisport, la loro collaborazione anche nel momento difficile in cui abbiamo dovuto fare una modifica al percorso è stata massima” – Ha dichiarato Moreno Voltan appena chiuso il lunghissimo elenco iscritti.
I big pronti alla sfida – Nomi importanti per l’apertura della stagione CRZ in Piemonte, ad iniziare da Elwis Chentre, che con una Skoda sfiderà gli altri piloti dotati della vettura céca regina delle gare di zona che rispondono ai nomi di Santini, Burri (CH), Araldo, Marasso, Grasso, Arione, Gagliasso, Santero, Morino, Becuti, Patrizia Sciascia e tanti altri. Gli occhi del pubblico saranno tutti però per la Citroen C3 WRC Plus di Alessandro Gino, che onorerà la gara con la sua presenza e che, con molta probabilità, testerà la vettura francese in vista del Rally Regione Piemonte del mese prossimo.
Quantità e qualità – Un elenco iscritti lungo ed articolato, con i partecipanti ben distribuiti in tutte le classi e non solo nelle ormai gettonatissime categorie più recenti come Rally4 e Rally5. Gli appassionati potranno vedere in azione vetture Super 1.6, A8, N5, A7, Rally3 e tanti altri concorrenti che hanno risposto alla chiamata in categorie intramontabili come la N2 e la N1. Il Rally Vigneti Monferrini, anche grazie a loro, avrà il sapore di una gara d’altri tempi.
La storia in gara – Tra i ventuno partecipanti del 1° Rally Storico dei Vigneti Monferrini si potranno vedere in azione vetture divenute vere e proprie leggende come BMW M3, Toyota Celica St165, Porsche 911, Lancia Delta, Ford Escort, Opel Manta e Kadett, Fiat 127 ed Autobianchi A112 Abarth solo per citarne alcune. Tanti i nomi da tenere d’occhio, ad iniziare da Volpino e Mano, ma anche Bertinotti e Defilippi.
Memorial Mario Scarazzini – Al vincitore del 7° Rally Vigneti Monferrini verrà consegnata una targa in memoria di Mario Scarazzini, grande appassionato e tra i primi organizzatori del Rally Città di Canelli, che alla fine degli anni ’80 diede inizio ad una storia che oggi prosegue grazie all’impegno del team di Moreno Voltan.
Ufficio Stampa VM Motor Team Stefano Bertuccioli

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Il 24° Rally dei Nebrodi ai nastri di partenza

Domani 15 giugno motori accesi alle 9.00 per lo shakedown, alle 15.30 lo start dalla Piazza centrale di Sant’Angelo di Brolo alla volta del duplice passaggio sulla p.s Raccuja. Efficace copertura mediatica dell’intera manifestazione. Meno uno allo Start: manca davvero poco alla 24 edizione del rally dei Nebrodi che inizierà già stasera alle ore 22.00

Sono 260 i piloti verificati della 73ª «Trento Bondone»

Terminate le verifiche, con quattro soli forfait, ora si guarda alle sessioni di prova di domani. Saranno 260, domani mattina, le vetture che si faranno trovare allineate, prima all’area ex Zuffo e poi sulla linea di partenza a Montevideo, per dare vita alle prove cronometrate della 73ª «Trento Bondone», terza tappa del Campionato Supersalita. La

San Martino 2024, stasera la “stracittadina”

44° RALLYE INTERNAZIONALE SAN MARTINO DI CASTROZZA. 14° HISTORIQUE RALLYE SAN MARTINO DI CASTROZZA. San Martino di Castrozza (TN), 14/15 giugno 2024. Il Rallye DoloMitico riaccende la passione! Prime al via le vetture dell’Historique seguite dalle moderne con inversione ordine di partenza. Al via tutti i big del Trofeo Italiano Rally e piloti trentini in

Grande partecipazione e coinvolgimento per gli eventi green del Rally Italia Sardegna

Dalle iniziative con le scuole alle giornate al kartodromo dedicate alla sicurezza stradale, passando per le conferenze e i convegni su temi cruciali come turismo green, mobilità sostenibile ed energie rinnovabili: successo per il programma di Automobile Club d’Italia e AC Sassari. Anche in questo 2024, in occasione della 21ª edizione del Rally Italia Sardegna,

error:
Torna in alto