SPAZIO PUBBLICITARIO DISPONIBILE

Il Team Bassano verso la Targa Florio

Undici gli equipaggi al via del terzo round del Campionato Italiano Rally Auto Storiche. Tre equipaggi anche al Valpolicella ed uno ad Antibes, a completare un ricco fine settimana.
Il Team Bassano riprende il cammino nel Tricolore Auto Storiche schierando ben undici equipaggi all’imminente Rally Targa Florio, in programma tra Palermo e Campofelice di Roccella da giovedì 9 a sabato 11 maggio.
Al via del terzo atto del Campionato Italiano Rally Auto Storiche saranno ben sette le vetture di casa Porsche griffate dall’ovale azzurro a partire dalla 356 A con la quale saranno al via Giovanni e Roberto Consiglio; sempre nel 1° Raggruppamento troviamo la 911 S dei due volte “scudettati” Giuliano Palmieri e Lucia Zambiasi per passare poi alla versione RS “Gruppo 3” di Nicola Tricomi con Vincenzo Torricelli alle note. Con le “Gruppo 4”, sempre nel 2° Raggruppamento, correranno Marco e Gianluca Savioli, Raffaele e Salvatore Picciurro, Luigi Orestano e Maurizio Barone; completa il settebello di Stoccarda la 911 SC di Alessandro Russo e Tiberio Mascellino. Si passa poi in casa Lancia con la Rally 037 di Edoardo Valente e Jeanne Revenu e successivamente in Fiat con la Ritmo 130 TC di Matteo Luise e Melissa Ferro, oltre alla 75 di Giuseppe Savoca e Francesco La Franca che si giocheranno anche la sfida di classe opposti alla Volkswagen Golf GTI di Alfredo Gippetto e Picone Lombardino. Nove le prove speciali in programma, tre il venerdì e sei il sabato, per 103,41 chilometri cronometrati.
Stesse giornate di gara per il Rally Storico della Valpolicella al via del quale ci saranno Nicola Patuzzo e Alberto Martini con la Ford Sierra RS Cosworth 4×4, Franco Ambrosi e Andrea Oliboni su Porsche 930 Turbo oltre a Fabio Garzotto e Matteo Barbiero su Lancia Delta Integrale 16V. Sono 68,86 i chilometri di prove speciali suddivisi in otto tratti, due da percorrere al venerdì e le restanti l’indomani.
Per il terzo impegno ci si sposta in territorio francese per la disputa del Rally d’Antibes valevole per il T.E.R. e al via del quale ci saranno Gabriele Rossi e Fabrizio Handel su Ford Sierra RS Cosworth in versione “2RM”; due le tappe in programma per quasi 200 chilometri cronometrati.
Nello scorso fine settimana si è corsa la cronoscalata Levico-Vetriolo-Panarotta che ha visto in gara anche Enrico Gaspari su Alfa Romeo 33 QV che ha condotto al secondo posto di classe realizzando la dodicesima prestazione assoluta.
Notizie e aggiornamenti al sito web https://www.teambassano.com/
Fonte: Ufficio Stampa Team Bassano  Andrea Zanovello
Photozini

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Il 24° Rally dei Nebrodi ai nastri di partenza

Domani 15 giugno motori accesi alle 9.00 per lo shakedown, alle 15.30 lo start dalla Piazza centrale di Sant’Angelo di Brolo alla volta del duplice passaggio sulla p.s Raccuja. Efficace copertura mediatica dell’intera manifestazione. Meno uno allo Start: manca davvero poco alla 24 edizione del rally dei Nebrodi che inizierà già stasera alle ore 22.00

Sono 260 i piloti verificati della 73ª «Trento Bondone»

Terminate le verifiche, con quattro soli forfait, ora si guarda alle sessioni di prova di domani. Saranno 260, domani mattina, le vetture che si faranno trovare allineate, prima all’area ex Zuffo e poi sulla linea di partenza a Montevideo, per dare vita alle prove cronometrate della 73ª «Trento Bondone», terza tappa del Campionato Supersalita. La

San Martino 2024, stasera la “stracittadina”

44° RALLYE INTERNAZIONALE SAN MARTINO DI CASTROZZA. 14° HISTORIQUE RALLYE SAN MARTINO DI CASTROZZA. San Martino di Castrozza (TN), 14/15 giugno 2024. Il Rallye DoloMitico riaccende la passione! Prime al via le vetture dell’Historique seguite dalle moderne con inversione ordine di partenza. Al via tutti i big del Trofeo Italiano Rally e piloti trentini in

Grande partecipazione e coinvolgimento per gli eventi green del Rally Italia Sardegna

Dalle iniziative con le scuole alle giornate al kartodromo dedicate alla sicurezza stradale, passando per le conferenze e i convegni su temi cruciali come turismo green, mobilità sostenibile ed energie rinnovabili: successo per il programma di Automobile Club d’Italia e AC Sassari. Anche in questo 2024, in occasione della 21ª edizione del Rally Italia Sardegna,

error:
Torna in alto