SPAZIO PUBBLICITARIO DISPONIBILE

In arrivo un intenso fine settimana per il Team Bassano

Ai quasi trenta equipaggi impegnati al Rallye Elba Storico se ne sommano altri 4 al Vermentino Historicu. Presenze anche in Valle d’Aosta e alla Pedavena – Croce d’Aune. In arrivo 4 giornate dense di sport e spettacolo.
Sta per avvicinarsi un fine settimana di grande intensità per il Team Bassano, con i propri portacolori impegnati in ben quattro eventi sportivi, due dei quali con la titolazione tricolore.
S’inizia dal Rallye Elba Storico con la partecipazione più nutrita, considerati i ventinove equipaggi che risultano dagli elenchi iscritti; venti di questi nel rally valevole per il Campionato Italiano, otto nel Trofeo A112 Abarth Yokohama ed uno nella gara a media.
Il primo equipaggio a comparire in elenco è quello composto da Matteo Luise e Melissa Ferro con la Fiat Ritmo 130 TC con la quale tenteranno di consolidare il primato in 4° Raggruppamento; tocca poi a Tiziano Nerobutto che ritrova Giulia Zanchetta alle note sull’Opel Ascona 400, proseguendo con la Porsche 911 RS di Nicola Tricomi e Giuseppe Lusco. Seguono due Volkswagen Golf GTI: la Gruppo 4 di Tommaso Fantei con Andrea Calandroni alle note e la Gruppo 2 del locale Massimo Giudicelli affiancato da Simone Marchi. Altro equipaggio “di casa” quello formato da Marco Galullo e Simona Calandriello su Peugeot 205 Rallye, con subito dietro la Porsche 911 RS di Luigi Orestano e Carmelo Cappello seguita dalla versione S 2.0 di Giuliano Palmieri con Lucia Zambiasi. Si prosegue con l’Opel Ascona SR di Giacomo Questi e Giovanni Morina per passare poi all’Alfa Romeo Alfetta GTV 6 di Fausto Fantei e Daniele Grechi tallonati dalla Peugeot 205 GTI di Riccardo Galullo e Luca Lambardi. Al via anche Maurizio Cochis e Milva Manganone sull’Opel Kadett GSI e timbrano il cartellino pure Luigi Annoni e Giampaolo Mantovani con la Fiat 128 Sport oltre ai coniugi tedeschi Peter ed Elke Goeckel su Opel Kadett SR. Spazio anche a Davide Marchi con una Fiat 128 Rally condivisa con Alessio Parrini cui farà seguito la Lancia Fulvia HF 1.6 di Graziano Espen e Gabriella Guglielmo seguiti dalla Volkswagen Golf GTI di Alfredo Gippetto assieme ad Antonio Mancuso. Presente anche l’equipaggio “rosa” Elena Gecchele e Giulia Dai Fiori con la Fiat 124 Spider e a completare la compagine saranno Alberto Gragnani su Opel Corsa GSI con Simone Carli alle note ed infine, Maurizio Amanti e Rita Masi con la Triumph TR7.
Ai venti sopra menzionati se ne sommano altri otto che si sfideranno per il sesto round del Trofeo A112 Abarth Yokohama per il quale è stato diffuso il comunicato dedicato. Una presenza “azzurra” anche nella gara di regolarità a media, grazie a Mariano Fiorese al via con una Porsche 911 SC affiancato da Laura Marcattilj.
Tre le giornate di gara ad iniziare dal prologo in notturna giovedì 14 con due prove speciali da effettuare, con altre cinque l’indomani per completare la prima tappa. Quattro quelle da affrontare al sabato per un totale di undici e circa 120 chilometri cronometrati con partenza ed arrivo a Capoliveri.
Per il secondo appuntamento è un’altra isola a fare da palcoscenico visto che in Sardegna si correrà l’edizione 2023 del Rally del Vermentino Historicu, quarto appuntamento del Campionato Italiano Rally Terra Storici al via del quale ci saranno quattro equipaggi dall’ovale azzurro. “Lucky” e Fabrizia Pons tornano a solcare gli sterrati sardi con la Lancia Delta Integrale 16V che li vide aggiudicarsi la gara nel 2021, mentre per Federico Ormezzano e Marco Torlasco ci sarà la novità del debutto con la Porsche 911 SC in versione Gruppo 3. Continua invece per gli altri due equipaggi il cammino nel Tricolore con Damiano Zandonà di nuovo al volante della Renault 5 GT Turbo assieme a Simone Stoppa e Filippo Viola con l’Alfa Romeo 33 condivisa con Anna Bressan. Sono circa 75 i chilometri cronometrati suddivisi in sei prove speciali da affrontare nelle giornate di venerdì 14 e sabato 15 settembre; partenza e arrivo a Berchidda.
Un terzo rally, il Valle d’Aosta per sole auto moderne, contempla tra le vetture iscritte la Suzuki Swift di Denis Letey ed Annalisa Vercella Marchese; si correrà domenica 17.
A completare il quadro, tocca alla cronoscalata “Pedavena – Croce d’Aune” in provincia di Belluno con sei piloti dall’ovale azzurro in gara con le auto storiche ed un settimo, Remo De Carli su Radical SR 4, tra le moderne. Tre quelli che si cimenteranno al volante di una Porsche 911 RSR: Giampaolo Basso, Antonio Orsolin ed Agostino Iccolti. Enrico Gaspari ritrova il volante dell’Alfa Romeo 33, Fabio Stocchero quello della Volkswagen Golf Gti e Salvatore Fazio Tirrozzo correrà con l’abituale Fiat 128 Sport. Sessioni di prova sabato 16 settembre e due manches di gara alla domenica.
Notizie e aggiornamenti al sito web https://www.teambassano.com/.
Fonte: Ufficio Stampa Team Bassano Andrea Zanovello
G&P Foto

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Presentata la 21ª edizione del Rally Italia Sardegna

Svelati anche gli ultimi dettagli della prossima tappa italiana del Mondiale Rally, attesa sugli sterrati dell’Isola dei Quattro Mori dal 30 maggio al 2 giugno. “Il RIS è un patrimonio per il nostro Paese, frutto del solido matrimonio con la Sardegna” ha commentato il Pres. ACI Sticchi Damiani. 87 equipaggi rappresenteranno 34 nazionalità nell’evento iconico

error:
Torna in alto