SPAZIO PUBBLICITARIO DISPONIBILE

Italiano Epoca motocross, giro di boa a Lanciano

Il 12 maggio la terza prova del campionato si corre sulla pista abruzzese.
Una grande classica per la terza prova del campionato italiano motocross Epoca Ufo Plast. Domenica 12 maggio la pista di Lanciano, in provincia di Chieti, ospita i piloti del vintage per un appuntamento ormai immancabile per questo campionato.

La gara organizzata dal moto club Lanciano si svolge nella pista di proprietà di Gianni Gismondi, uno dei piloti del mondo epoca, che anche quest’anno mette a disposizione la sua struttura per ospitare gli amici provenienti da tutta Italia su un circuito sempre molto divertente e, soprattutto, con un’accoglienza degna di una grande festa.
La tappa abruzzese, come detto, è la terza del campionato e quindi segna la metà della stagione. Attualmente in testa alla classifica delle varie categorie ci sono: Valentino Civitarese (CZ – Amsil racing) nella A1, Massimo Trollo (Cheney – Gaerne) nella A2, Mario Pieropan (Maico – Intimiano Natale Noseda) nella A3, Mauro Romano (TGM – Poggibonsi) nella B1, Paolo Fiorucci (Villa – Baglioni) nella B2, Alessandro Orbati (Villa – Am Aretina) nella C, Massimo Marescalchi (Yamaha – Ravenna) nella D1, Alessio Soldà (Husqvarna – Chimax Lonigo) nella D2, Mirko Fiorentini (Honda – Smr) nella D3, Luciano Lanci (Suzuki – Scuderia Norelli) nella E1, Marcello Ceci (Yamaha – Parma) nella E2, Cristian Bonardi (Cagiva – Mx Garda lake) nella E3, Nicola Montalbini (Honda – Fagioli) nella E4, Lorenzo Consolati (Tresoldi – Volano) nella E5, Marco Marini (Honda – Wafna) nella Evo1, Stefano Miani (Kawasaki – Ravenna) nella Evo2, Giulio Artioli (Yamaha – Amm Smc Uisp Carpi) nella F1, Fabrizio Puglia (TGM – Parma) nella F2, Gianluca Credi (Honda – Castellarano) nella G1, Nicola Tramaglino (Honda – Gardone Riviera) nella G2 e Fabio Kocina (Honda – Trieste) nel Gruppo 4.

Come per tutte le altre gare del campionato Epoca Ufo Plast, il programma prevede operazioni preliminari e prove libere nella giornata di sabato 11 maggio, qualifiche e manche tutte domenica 12.
Fonte: Alessandro Castellani Ufficio Stampa FXAction 
Ph. Radio Rider

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Il 24° Rally dei Nebrodi ai nastri di partenza

Domani 15 giugno motori accesi alle 9.00 per lo shakedown, alle 15.30 lo start dalla Piazza centrale di Sant’Angelo di Brolo alla volta del duplice passaggio sulla p.s Raccuja. Efficace copertura mediatica dell’intera manifestazione. Meno uno allo Start: manca davvero poco alla 24 edizione del rally dei Nebrodi che inizierà già stasera alle ore 22.00

Sono 260 i piloti verificati della 73ª «Trento Bondone»

Terminate le verifiche, con quattro soli forfait, ora si guarda alle sessioni di prova di domani. Saranno 260, domani mattina, le vetture che si faranno trovare allineate, prima all’area ex Zuffo e poi sulla linea di partenza a Montevideo, per dare vita alle prove cronometrate della 73ª «Trento Bondone», terza tappa del Campionato Supersalita. La

San Martino 2024, stasera la “stracittadina”

44° RALLYE INTERNAZIONALE SAN MARTINO DI CASTROZZA. 14° HISTORIQUE RALLYE SAN MARTINO DI CASTROZZA. San Martino di Castrozza (TN), 14/15 giugno 2024. Il Rallye DoloMitico riaccende la passione! Prime al via le vetture dell’Historique seguite dalle moderne con inversione ordine di partenza. Al via tutti i big del Trofeo Italiano Rally e piloti trentini in

Grande partecipazione e coinvolgimento per gli eventi green del Rally Italia Sardegna

Dalle iniziative con le scuole alle giornate al kartodromo dedicate alla sicurezza stradale, passando per le conferenze e i convegni su temi cruciali come turismo green, mobilità sostenibile ed energie rinnovabili: successo per il programma di Automobile Club d’Italia e AC Sassari. Anche in questo 2024, in occasione della 21ª edizione del Rally Italia Sardegna,

error:
Torna in alto