La MRC Sport alla 32ª Cronoscalata Iglesias-Sant’Angelo

Un cospicuo manipolo di piloti della MRC Sport era al via della 32esima edizione della classica Cronoscalata Iglesias – Sant’Angelo, tenutasi sabato 23 e domenica 24 settembre.  La gara era valida per il trofeo italiano Velocità montagna (TIVM) Nord Centro sud (con il massimo coefficiente 1.5) e per il campionato sardo Velocità montagna indetto da ACI sport Sardegna. Il tracciato era quello consueto di 5.920 metri sulla statale 126 fra il bivio San Benedetto (km 43,680) e il valico di Genna Bogai.
Settimo in classifica assoluta si è piazzato Andrea Costa su Osella PA21 (nella foto in alto).
Tredicesimo Alberto Contini, che era a bordo di una Peugeot 208. “Ho avuto delle noie elettriche nella prima prova – ha raccontato – nella seconda ho risolto e sono andato molto bene. Il giorno dopo stesso copione: male la prima manche per lo stesso motivo e molto meglio la seconda. A parte questo inconveniente sono molto soddisfatto, è stata una bella gara in una bella cornice di pubblico. Ringrazio la mia famiglia e la scuderia per questo week end, che ha chiuso l’anno degnamente”.

Alle sue spalle si è piazzato Giovanni Cuccheddu su Mini JCW.

Alessio Cuccheddu su Citroen Saxo ha invece chiuso in 32esima posizione. “Me la sono giocata fino all’ultimo per la vittoria di classe RS1600 – ha raccontato – alla fine ho dovuto capitolare per un solo secondo. Poco male, è stato davvero un bel week end”.

33esima piazza per Manrico Boi su Peugeot 205.

Giovanni Sanna su Fiat 500 Sporting ha concluso la gara al 49esimo posto.
Tanta sfortuna invece per Alessio Picci su Lancia Y10 Suzuki e per Giuseppe Biccheddu su Citroen Saxo, entrambi costretti al ritiro.

Questo il resoconto di Biccheddu: “E’ andata parecchio male. Ero partito bene con le prove di sabato, poi domenica in gara 1 il motore ha deciso di sbiellare e poi per di più di prendere fuoco. Ovviamente ho dovuto alzare bandiera bianca”.

Fonte: Piergiorgio Grizzo

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Lussorio Niolu vince il 1° ABC Motor Challenge

Il portacolori dell’ABC Motorsport, Lussorio Niolu al volante di una Suzuki Prosport, ha vinto la prima edizione dell’ABC Motor Challenge organizzata sulla pista di Tramatza dall’ABC Motorsport e dall’associazione Bono Corse. Niolu ha preceduto il compagno di scuderia Roberto Idili su Kawasaki I.R. Sport, mentre sul terzo gradino del podio è salito Enea Carta su

Poker di Faggioli alla Salita del Costo

Un finale mozzafiato consegna al campione fiorentino la quarta vittoria nella cronoscalata vicentina per 4 decimi su Merli. Fazzino completa il podio. Moessler si aggiudica la gara delle auto storiche. È Simone Faggioli ad aggiudicarsi la 31^ Salita del Costo al volante delle Nova Proto NP-01, firmando la vittoria con la quale il pilota fiorentino

Il 48° Trofeo Maremma parla reggiano: vittoria per Tosi-Costi (Skoda)

Il celebre rally organizzato da Maremma Corse 2.0, secondo atto della Coppa di 7^ zona, è rimasto incerto fino all’ultimo metro di gara, con il successo andato all’equipaggio emiliano, passato a condurre da metà gara approfittando del terreno perduto dal locale Alessio Santini (Citroen C3 WRC plus), incappato in una foratura a metà gara, quando

Giandomenico Basso e Lorenzo Granai vincono il 18° Rally Regione Piemonte

Il piota veneto porta al successo la Toyota Yaris Gr con la quale ha esordito al Rally “Il Ciocco”. Seconda posizione per il francese Lefebvre – Terzo Campedelli. Nel CIAR Junior il primo acuto è di Matteo Doretto e Marco Frigo. Rachele Somaschini prima nel femminile. L’appuntamento di apertura del GR YARIS CUP va al

error:
Torna in alto