SPAZIO PUBBLICITARIO DISPONIBILE

La Porto Cervo Racing all’11° Rally Terra Sarda con 16 equipaggi e un co-pilota

Doppio impegno per la Porto Cervo Racing. Nel weekend, dal 6 all’8 ottobre, la Scuderia presieduta da Mauro Atzei sarà impegnata nell’organizzazione dell’11° Rally Terra Sarda e 3° Rally Terra Sarda Storico e in gara nel Rally moderno con i suoi portacolori: ben 16 equipaggi e un co-pilota.

Con i suoi piloti e co-piloti è la Scuderia più numerosa all’11° Rally Terra Sarda. Tra i 106 iscritti alla gara organizzata proprio dalla Porto Cervo Racing, la Scuderia presieduta da Mauro Atzei sarà al via con ben 16 equipaggi e un co-pilota, numeri più che positivi per l’attivissimo Team che si avvicina a festeggiare i venticinque anni di attività.

Con i colori del Team attraverseranno le prove speciali (su asfalto) della Gallura una Ford Fiesta Wrc Plus, cinque Skoda Fabia R5 e poi Renault Clio e Peugeot nelle diverse classi di appartenenza.

Con il numero 1 sulle fiancate della Ford Fiesta Wrc Plus ci sarà il pilota Vittorio Musselli (che fa parte del direttivo del Team) coadiuvato alle note da Claudio Mele, quarti assoluti nella scorsa edizione della gara.

Numero 5 e Skoda Fabia R5 Evo per Auro Siddi e Giuseppe Maccioni, reduci da un buon dodicesimo posto assoluto al Rally dei Nuraghi e del Vermentino. Dopo l’ottavo posto assoluto conquistato nella scorsa edizione della gara, il settimo posto al Rally del Sulcis-Iglesiente e il tredicesimo al Rally Internazionale Golfo dell’Asinara corsi quest’anno, Roberto Cocco e Sergio Deiana saranno al via sempre a bordo di una Skoda Fabia R5 con il numero 16 sulle fiancate.

Numero 18 per l’unico equipaggio femminile in gara, quello formato dall’ucraina Inessa Tushkanova e dalla francese Jessica Christelle James che saranno al via a bordo di una Skoda Fabia R5 Evo (#18).

Con il numero 25 sulla Skoda Fabia R5 ci saranno Sandro Locci e Fabrizio Musu che cercheranno di ben figurare dopo i positivi risultati conquistati insieme in questa stagione al Rally del Sulcis Iglesiente (12esimi assoluti) e al Rally Internazionale Golfo dell’Asinara (noni assoluti).

L’ultima Skoda Fabia R5 con i colori del Team sarà quella condotta dal pilota Ronnie Caragliu che sarà coadiuvato alle note da Paolo Cottu. Per Ronnie Caragliu, che rientra alle gare dopo un periodo di pausa, il numero gara sarà il 29.

Dopo il podio di classe conquistato al Rally Internazionale Golfo dell’Asinara, occuperanno nuovamente lo stesso abitacolo Giuliano Tilocca e Lirio Baglio. L’equipaggio Tilocca-Baglio correrà a bordo di una Renault Clio R3 con il numero 46 sulle fiancate.

Reduci dal podio di classe conquistato al Rally Città di Pistoia, voleranno in Sardegna anche i toscani Paolo Moricci e Paolo Garavaldi che correranno a bordo della Renault Clio Rally4 (#51).

Su una Peugeot 208 Rally4 con il numero 52 sulle fiancate ci sarà l’esperto co-pilota Salvatore Musselli che leggerà le note al pilota Andrea Pisano con il quale conquistò un ottimo ottavo posto assoluto al Rally Internazionale Golfo dell’Asinara.

Con i colori del Team ci sarà anche Angelo Masino Orecchioni che sarà coadiuvato alle note da Marco Corda, a bordo di una Peugeot 208 Rally4 (#57).

Il pilota Fabrizio Pittorru si presenta nuovamente al via della gara organizzata dalla Porto Cervo Racing a bordo di una Peugeot 208 Rally4 (#72), con Davide Ragnedda sul sedile di destra.

Non potevano mancare alla gara organizzata dalla loro Scuderia anche Alessandro Murgia e Giuseppe Porcu, al via a bordo di una Peugeot 208 Rally4/R2 con il numero 75 sulle fiancate. Per l’equipaggio Murgia-Porcu (27esimi assoluti nella scorsa edizione del “Terra Sarda”) la stagione agonistica 2023 è iniziata con il podio di classe al Rally del Sulcis-Iglesiente e con il quarto posto di categoria al Rally Internazionale Golfo dell’Asinara.

Dopo la prima bella esperienza vissuta insieme al Rally dei Laghi (Varese), sono decisi a replicare al Rally Terra Sarda il pilota Marco Quaranta e il co-pilota Tonino Mulas che correranno sempre a bordo di una Peugeot 208 R2 (#76).

Periodo di pausa agonistico terminato anche per l’equipaggio formato da Gianni Deriu e Simona Pileri pronti a ben figurare nella gara di casa e rappresentare al meglio i colori del Team. Deriu-Pileri saranno al via a bordo di una Peugeot 208 R2 con il numero 77 sulle fiancate.

Due le Renault Clio (A7) che correranno con i colori della Porto Cervo Racing: con il numero 86 sarà al via Piergiorgio Ladu in gara con il co-pilota Angelo Tendas e, con il numero 87, il pilota Vanni Pileri (che fa parte del direttivo del Team) sarà coadiuvato alle note da Gian Matteo Bechere.

Infine, con i colori del Team, a bordo di una Peugeot 106 (A6) con il numero 114, ci saranno i fratelli Mirco e Maurizio Lorrai. Per l’equipaggio Lorrai-Lorrai l’esordio è stato lo scorso anno, proprio al Rally Terra Sarda, dove conquistarono il secondo posto di classe per proseguire con la vittoria di classe ottenuta in questa stagione al Rally del Sulcis-Iglesiente.

Il programma del Rally Terra Sarda prevede due giorni di gara, undici prove speciali, 72,12 chilometri cronometrati e 435,25 complessivi, con partenza da Tempio Pausania e arrivo a Porto Cervo. Venerdì 6 ottobre, a prendersi la scena sarà la Promenade du Port di Porto Cervo, ad Arzachena, con l’apertura del Villaggio Rally Mirtò Sardegna, struttura che ospiterà diversi eventi. Sabato 7 ottobre, motori accesi per lo shakedown, in programma dalle ore 8 alle ore 12, sull’asfalto proposto dalla “Gallura-Fonti di Rinaggiu-Tecnograf”. Dopo la partenza in programma alle 13:30 da Tempio Pausania (Corso Matteotti) gli equipaggi correranno cinque prove speciali: due prove speciali da ripetere altrettante volte, la Calangianus “Le Sugherete-Gimar” e la Tempio Pausania “I Graniti di Gallura-Cala Costruzioni” e, infine, la prova speciale numero 5 Luogosanto “I castelli di Luogosanto-PPT”.
Domenica 8 ottobre, sono in programma tre prove speciali da ripetere due volte: la Aglientu “Stazzi di Gallura-Grimaldi”, la Arzachena “Città di Arzachena-Aire” e la Porto Cervo “Costa Smeralda-Ayla Project”.
La cerimonia d’arrivo delle vetture, sulla pedana che assegnerà le posizioni della classifica assoluta della serie mondiale del TER e della Coppa Rally di Zona 9 per le vetture moderne e quelle relative al Rally Storico Terra Sarda e TER-Historic, sarà ambientata al Molo Vecchio di Porto Cervo (Arzachena) chiamato al saluto finale dell’evento, dalle ore 15:19.
Web e Social. Nel sito internet della Scuderia Porto Cervo Racing https://www.portocervoracing.it/web/ – che integra la comunicazione offerta attraverso le pagine Social (Facebook, Instagram, Twitter e Youtube) – è possibile trovare tutte le notizie relative alle attività del Team, con la sezione, tra le altre, creata per i suoi piloti e co-piloti. Inoltre, nel sito internet è presente un “sito nel sito” interamente dedicato al “Rally Terra Sarda” e al “Rally Terra Sarda Storico” organizzati dalla Porto Cervo Racing, in programma dal 6 all’8 ottobre 2023.
Ufficio Stampa Porto Cervo Racing Team
Il sito web e le pagine social della Scuderia Porto Cervo Racing Team
Sito web: https://www.portocervoracing.it/web/
Facebook: https://www.facebook.com/portocervoracing
Instagram: https://www.instagram.com/portocervoracing/
YouTube: https://www.youtube.com/@portocervoracingteam3536
Twitter: https://twitter.com/PcrtSoci

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Alessandro Virdis e Silvia Giordo brillano alla Coppa d’Oro delle Dolomiti: sesti assoluti e primi di raggruppamento nella gara di Campionato Italiano Grandi Eventi

Un’altra trasferta positiva per l’equipaggio formato da Alessandro Virdis e Silvia Giordo e un altro prestigioso risultato per la Sardegna. Alla Coppa d’Oro delle Dolomiti, terza prova del Campionato Italiano Grandi Eventi – quartier generale Cortina d’Ampezzo – l’equipaggio Virdis-Giordo, a bordo di una splendida Porsche 356 Pre A, ha conquistato il sesto posto assoluto

Sarnano-Sassotetto: successo per Faggioli e Peroni

La cronoscalata dei Sibillini incorona nuovamente Faggioli tra le moderne e Peroni tra le storiche. Il grande spettacolo motoristico della cronoscalata intitolata a Lodovico Scarfiotti è andato in scena sui 9927 metri dell’impegnativo e spettacolare percorso che sale verso Fonte Lardina a Sassotetto dopo quasi 800 metri di dislivello. La cittadina dell’interno maceratese ha accolto

37°RallyLANA: dominio di Carmellino, vittoria per Pizio

Ricco di colpi di scena e con un finale “thrilling”, il quinto appuntamento del Trofeo Italiano Rally e della Coppa Rally di zona 1, con la vittoria andata al driver novarese, al volante di una Skoda Fabia R5, nel finale di gara. Seconda posizione per uno sfortunato Ivan Carmellino, dominatore per tre quarti della sfida,

Tutto Motori: oggi, alle 22, su Catalan TV canale 15

Oggi, sabato 20 luglio, alle ore 22 su Catalan TV (canale 15), andrà in onda la puntata della trasmissione televisiva Tutto Motori. Lo speciale televisivo, curato dalla redazione giornalistica di Tuttomotorienews, è dedicato al 1° Concorso di eleganza per automobili d’epoca tenutosi a Cagliari nella splendida cornice di Palazzo Doglio. La produzione dello speciale televisivo

error:
Torna in alto