SPAZIO PUBBLICITARIO DISPONIBILE

Le prove speciali del 43° Rally Internazionale Casentino: sui chilometri della “Rosina”, apertura del terzo appuntamento di International Rally Cup

Il pilota casentinese David Mariotti descrive i sette chilometri e cinquecento metri che caratterizzeranno – in due passaggi – il primo giorno di gara dell’appuntamento organizzato da Scuderia Etruria Sport, in programma il 7-8 luglio.
 
Due giorni di agonismo, centocinque chilometri ed otto prove speciali: questi i contenuti proposti da Scuderia Etruria Sport per il 43° Rally Internazionale Casentino, terzo appuntamento di International Rally Cup in programma venerdì 7 e sabato 8 luglio in provincia di Arezzo. Ad inaugurare il confronto sarà la prova speciale Rosina, tratto che caratterizzerà – nei suoi due passaggi – il primo giorno di gara. A descriverla è David Mariotti, pilota di Bibbiena interprete del campionato promosso da IRC Sport e Pirelli.
 
PS 1-2 “Rosina” Km 7,48
“Una prova concentrata, dove però c’è tutto – il commento di David Mariotti – è completa, i piloti avranno a che fare con tratti di discesa, salita, guidati e molto tecnici. La parte iniziale è molto impegnativa, tenendo in considerazione che è in discesa e le vetture non godranno di una temperatura ideale al pronti-via. Sarà un approccio velocissimo fino al raggiungimento della salita, guidata e con sconnessi anche molto importanti. Elementi che garantiranno alla prova un tasso tecnico elevato, compreso il tratto pianeggiante, nel centro abitato, dove i piloti affronteranno una chicane. La conclusione è in discesa e, per come la penso, proprio questa sarà determinante per il riscontro cronometrico. È molto impegnativa e rispecchia il livello della prova speciale, un tratto di ridotto chilometraggio ma in grado di offrire ai piloti tutte le caratteristiche che possano aspettarsi”.
 
Dopo i due passaggi su “Rosina” del venerdì, previsti alle 19:29 e 22:21, i concorrenti saranno chiamati ad un sabato dove – sotto i riflettori – saranno i chilometri delle prove speciali Caiano, Barbiano, Crocina e Talla, quest’ultima nell’inedita versione da ventinove chilometri.
 
ISCRIZIONI APERTE FINO A MERCOLEDÌ 28 GIUGNO
Il 43° Rally Internazionale Casentino vedrà la fase di iscrizione aperta fino a mercoledì 28 giugno. La precedente edizione vide trionfare lo sloveno Bostjan Avbelj, con la sua Skoda Fabia Rally2 a precedere quella di Luca Rossetti, secondo e Nicola Sartor, terzo sul podio.
Informazioni disponibili sul sito ufficiale di gara, all’indirizzo https://www.scuderiaetruria.net/
Nella foto (IRC): David Mariotti. 
Fonte: Gabriele Michi | ufficio stampa

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Presentata la 21ª edizione del Rally Italia Sardegna

Svelati anche gli ultimi dettagli della prossima tappa italiana del Mondiale Rally, attesa sugli sterrati dell’Isola dei Quattro Mori dal 30 maggio al 2 giugno. “Il RIS è un patrimonio per il nostro Paese, frutto del solido matrimonio con la Sardegna” ha commentato il Pres. ACI Sticchi Damiani. 87 equipaggi rappresenteranno 34 nazionalità nell’evento iconico

error:
Torna in alto