SPAZIO PUBBLICITARIO DISPONIBILE

MX. Italiano Ama, tutti a Fermo per il secondo round

Per la prima volta, anche le moto elettriche potranno correre insieme a quelle con motore termico.
Un appuntamento storico alle porte per il motocross italiano. Il secondo round del campionato italiano Ama Raven, in programma sabato 11 e domenica 12 maggio sulla pista del Monterosato di Fermo, per la regia del moto club Ippogrifo, sarà aperto anche alle moto con alimentazione elettrica.

I piloti in sella a moto elettrica correranno nelle varie categorie Mx1 o Mx2, impostando il limite di potenza del propulsore, insieme ai mezzi tradizionali ad alimentazione a benzina, ma fuori classifica. Tra i nomi che hanno deciso di rendersi protagonisti di questa importante novità, si segnala quello del campione italiano sidecarcross Ivo Lasagna (Stark Varg – Trasimeno).
La presenza delle moto elettriche, dunque, darà un’importante nota di colore, ma non influirà sull’assegnazione dei punti validi per il campionato, che a Cassano Spinola aveva disputato la sua prima gara.

Nella classe Ama1 (ex Expert), la Mx1 vede al comando Simone Malagola (Yamaha – Lumezzane), davanti a Leobruno Di Biase (Honda – Cumaricambike) e Luca Milani (KTM – Milani). Nella Mx2 tabella rossa per Alessio Fois (KTM – Il Castello Sardara), con Mattia Moretti (GasGas – Orbassano racing) secondo e Mattia Folchi (Fantic – Segno) terzo.
Per quanto riguarda la Ama2 (ex Rider), il leader della Mx1 è Simone Rossi (Honda – Cairatese), che precede Liborio Faso (Honda – Shine motorsport) e Andrea Baraldo (Husqvarna – No fears team). Alessio Agosti (Yamaha – Amm Smc Uisp Carpi) comanda la Mx2, davanti a Lorenzo Salsi (GasGas – Castellarano) e Pietro Landolfi (Fantic – Orbassano racing).
Alessandro Castellani Ufficio Stampa FXAction 

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Alberto e Giuseppe Scapolo centrano il “6” a La Marca Classica

Ancora una vittoria, la sesta, per i portacolori della Nettuno Bologna con la Fiat 508C con la quale precedono la vettura gemella di Barcella – Ghidotti e la Lancia Lambda di Sisti – Gualandi. Vignato – Bellin con la Lancia Fulvia e Susto – Serafini su Citroen C2 sono i vincitori della “turistica” storica e moderna.

Luca Rossetti e Debora Fancoli vincono il 67° Rally Coppa Valtellina

Quinta vittoria al Coppa Valtellina per Luca Rossetti che insieme a Debora Fancoli sbaraglia la concorrenza sulla Skoda della Lion Team. Rush al cardiopalma per gli altri gradini del podio: secondi Bracchi-Rocchi e terzi Medici-De Luis. Cinquina di Luca Rossetti al Rally Coppa Valtellina. Nell’edizione 2024 il driver tiranese, navigato per la prima volta da

Claudio Arzà e Massimo Moriconi trionfano all’8° Rally Val d’Aveto

Finale sotto una pioggia battente, sul podio Federici e Gangi. Claudio Arzà e Massimo Moriconi trionfano nell’ottava edizione del Rally Val d’Aveto. La coppia della BB Competition formata dal pilota spezzino e dal navigatore toscano ha dominato la gara già dalle prime battute a bordo della Skoda Fabia RS Rally2 curata dalla Erreffe, andando a

Pistoia Corse già al lavoro per il 45° Rally Città di Pistoia

Confermato per il 5-6 ottobre sarà l’atto finale della Coppa Rally di zona 7, valido anche per il Trofeo Rally Toscano oltre che come ultima prova del Campionato Provinciale Aci Pistoia. La Scuderia Pistoia Corse da delineando i caratteri del 45° Rally Città di Pistoia, l’ultimo atto della Coppa Rally di zona 7, in programma

error:
Torna in alto