SPAZIO PUBBLICITARIO DISPONIBILE

Piloti. Top five per Cassibba a Luzzi

Il portacolori della scuderia Ateneo nel 10° round del CIVM e 8° del TIVM sud, su Nova Proto V8 2000 Synergy si è messo in luce alla gara calabrese con il podio di classe 2000 e quinta posizione assoluta.
Samuele Cassibba ha centrato l’obiettivo alla 27^ edizione della Luzzi – Sambucina “Trofeo Silvio Molinaro” di raccogliere tanti punti per il Trofeo Italiano Velocità Montagna e al tempo stesso di mettersi in evidenza al pari dei piloti del Campionato Italiano. Il driver ragusano col tempo complessivo di 6’40.55 è risultato quinto assoluto nella classifica aggregata e terzo di classe 2000. Sul tracciato di 6,150 km, già in Gara 1 si è migliorato rispetto le ricognizioni facendo segnare 3’21.06 per poi levare oltre un secondo in Gara 2 nella quale ha fermato il cronometro su 3’19.49. Cassibba dopo l’iniziale circospezione nelle ricognizioni ha poi fornito una prestazione efficace nonostante le condizioni non siano state ideali. Può ritenersi quindi soddisfatto per aver chiuso positivamente il tris di gare calabresi con due successi e un buon piazzamento, e adesso può concentrarsi per i prossimi appuntamenti siciliani, tra cui la gara di casa della Monte Iblei.
Dopo la gara Cassibba ha dichiarato: “Un weekend faticoso perché non riuscivamo a dare il meglio non trovando il modo di far scorrere la vettura su questo insidioso tracciato molto tecnico e misto, difficile da memorizzare e dove bisogna trovare il corretto utilizzo del setup. Durante le ricognizioni ho acquisito dei dati e li abbiamo tradotti in modifiche grazie ai suggerimenti di Simone Faggioli e di Nova Proto Italy che continuano ad aiutarci nello sviluppo. Abbiamo voluto provare una soluzione diversa e siamo soddisfatti dell’obiettivo raggiunto. La difficoltà maggiore sono stati i cambi di direzione non favorevoli al telaio in carbonio. Complicato quindi trovare il giusto bilanciamento tra anteriore e posteriore tale da avere un unico comportamento della vettura, così quando riuscivo a far girare bene il dietro mi puntava il davanti e viceversa. Non avevamo nessun riferimento su questo tracciato in quanto era la prima volta che lo affrontavamo insieme. Una continua progressione, per me ed il mio team.
Fonte: ufficio stampa Erregimedia
Foto: Giuseppe Rainieri e Andrea De Fazio

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Tutto pronto alla Ronde di Sperlonga: c’è un monte di…premi

Questo fine settimana si ripropone il classico appuntamento natalizio sulla “Riviera di Ulisse”, di nuovo con un plateau di partecipanti di alto livello e con il consueto montepremi, stabilito insieme ai partner dell’organizzazione. Vi saranno alcune novità sulla logistica, con la novità principale della partenza da Fondi, con confermati i quattro passaggi sulla iconica prova

La Ferla-Matteuzzi vincono il 44° Rally della Fettunta

Alessandro La Ferla e Giacomo Matteuzzi vincono, su Skoda Fabia, il 44° Rally della Fettunta. Il pilota, al debutto con una vettura di categoria R5, disputa una gara autorevole e perentoria. Vincenzo Massa secondo dopo un avvio pimpante. Mattia Zanin è terzo e porta la Toyota Yaris GR 4×4 per la seconda volta sul podio

Novelli-Longo vincono il Rally di Taormina con il colpo di scena

I leader per l’intera gara Rizzo-Pittella toccano e si  fermano dopo l’ultimo crono. Porro-Contini si arrampicano fino al secondo posto con il  bis Skoda Fabia.  Coriglie-Grilli su Peugeot, nuovamente sul podio in vetta tra le 2 ruote motrici. Grande successo per l’intero territorio Jonico con la professionale organizzazione della New Turbomark Rally Team. De Meo

Un’altra vittoria per Enea Carta su Suzuki Prosport

Il pilota sassarese Enea Carta ha conquistato un’altra vittoria al Formula Challenge Riviera del Corallo. Sulla Pista del Corallo, il portacolori del Racing Team Sorso, al volante della sua Suzuki Prosport, ha preceduto il driver della scuderia ABC Motorsport Lussorio Niolu (Suzuki Prosport, nella fotografia sotto) e l’ittirese Giovanni Cannoni su Elia Avrio 1400 (nella

error:
Torna in alto