SPAZIO PUBBLICITARIO DISPONIBILE

Poker per Marco Pollara e Maurizio Messina al Rally Valle del Sosio

Un pubblico delle grandi occasioni ha accompagnato la vittoria di Marco Pollara e Maurizio Messina al Rally Valle del Sosio, gara d’apertura della Coppa rally di nona zona e del Trofeo rally di quarta zona, riservato alle auto storiche, dove ad imporsi sono stati Antonio Di Lorenzo e Franco Cardella. La splendida giornata primaverile ha fatto da scenario alla manifestazione, organizzata dal Comune di Chiusa Sclafani in sinergia con le amministrazioni di Bisacquino, Giuliana, Palazzo Adriano e Prizzi.
Marco Pollara e Maurizio Messina hanno dominato il Rally della Valle del Sosio, gara di apertura della Coppa rally di nona zona. Il pilota di Prizzi ha così portato a quattro il numero complessivo di vittorie nella gara di casa. Il duo della scuderia Cst Sport ha messo il proprio sigillo su tutti e nove i tratti cronometrati in programma, conducendo egregiamente al successo la Skoda Fabia Evo della Erreffe. Nuova piazza d’onore per Giuseppe Di Giorgio, navigato per l’occasione sulla sua Skoda Fabia Evo da Gianfranco Rappa. L’equipaggio della scuderia RO racing è stato molto incisivo, ma non è riuscito a contrastare la cavalcata del duo vincitore. L’appuntamento col successo per il forte pilota di Chiusa Sclafani è soltanto rinviato. Grande gara d’esordio in classe R5 per Antonio Damiani, il giovane pilota cefaludese, navigato su una Skoda Fabia da Saro Merendino, è riuscito a trovare subito l’affiatamento con la vettura boema.
Il driver RO racing ha dato prova di aver  bruciato le tappe dell’apprendistato con la nuova categoria. Ottima anche la prestazione di Francesco Tuzzolino e Francesco Pitruzzella anche loro al via con una Skoda Fabia, attardati da un problema a un manicotto della turbina. Quinta posizione per Bartolo Mistretta e Gaspare Beninati primi tra le vetture a due ruote motrici con la loro Peugeot 208 Rally4.
I due hanno regalato spettacolo a ogni curva. Vittoria tra le vetture dell’ex Gruppo N per la Mitsubishi Lancer Evo IX condotta da Agostino Craparo e Giovanni Lo Verme, sesti al termine. La settima posizione è andata a Salvatore Scannella e Francesco Galipò che hanno chiesto il massimo alla loro Peugeot 106. Hanno concluso la top ten nell’ordine gli equipaggi: Fallea-Perrera, Cannino-Buscemi e Agrò-Lo Destro. Tra le auto storiche i dominatori assoluti sono stati Antonio Di Lorenzo e Franco Cardella che hanno condotto al successo una Porsche 911 del Terzo Raggruppamento, seguita da Guagliardo. Alle spalle del duo vincitore, su una vettura gemella, hanno trovato posto Giovanni Modica e Lillo Messineo. Il podio è stato completato dalla Peugeot 205 Gti di Emanuele De Meo e Anna La Mattina.  
Classifica finale
1. Pollara-Messina (Skoda Fabia R5 Evo) in 36’12”.4
2. Di Giorgio-Rappa (Skoda Fabia R5 Evo) a 25”.2
3. Damiani-Merendino (Skoda Fabia R5) a 1’12.4
4. Tuzzolino-Pitruzzella (Skoda Fabia R5) a 1’53”.0
5. Mistretta-Beninati (Peugeot 208 Gt Line Rally4) a 2’07”.2
6. Craparo-Lo Verme (Mitsubishi Lancer Evo IX N4) a 2’39”.3
7. Scannella-Galipò (Peugeot 106 16V A6) a 3’01”.0
8. Fallea-Perrera (Peugeot 208 Gt Line Rally4) a 3’09”.4
9. Cannino-Buscemi (Peugeot 208 VTI R2) a 3’20”.5
10. Agrò-Lo Destro (Peugeot 208 Gt Line Rally4) a 3’33”.7
Foto: Di Vincenzo
Fonte: Giuseppe Livecchi

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

La MRC Sport al 2° Rally di Scandinavia

Il giovanissimo portacolori della MRC Sport Liam Muller, “navigato” da Alexander Hirsch su Opel Corsa, ha preso parte dal 13 al 15 giugno al Bauhaus Royal Rally of Scandinavia, terzo round del Campionato Europeo Rally FIA 2024. Questo il suo resoconto: “L’inizio del rally è stato molto positivo per noi, siamo riusciti ad abituarci rapidamente

Le caratteristiche del 1° Rally Lana Storico Regularity Rally

Il Campionato Italiano Rally di Regolarità riparte da Biella dove ad attendere i partecipanti c’è un percorso con oltre cento rilevamenti e numerosi cambi di media. A tre giorni dalla chiusura sono già in numero importante le iscrizioni pervenute. A pochi giorni dalla chiusura delle iscrizioni al 1° Rally Lana Storico Regularity Rally prevista per

error:
Torna in alto