Presentato il 20º Rally dei Nuraghi e del Vermentino, gara del Campionato Italiano Rally Terra moderno, storico e Cross Country

Alla presentazione, al Museo del Vino di Berchidda, sono intervenuti anche l’Assessore Regionale Gianni Chessa, il presidente di Aci Sardegna Giulio Pes e il sindaco di Berchidda Andrea Nieddu.
Lo scenografico Museo del Vino di Berchidda ha ospitato, nel pomeriggio di oggi, la presentazione del 20º Rally dei Nuraghi e del Vermentino, gara dalla tripla titolazione tricolore che si correrà il 15-16 settembre. 
La manifestazione, organizzata dalla Rassinaby Racing col supporto degli Assessorati Regionali al Turismo e allo Sport, sarà valida per il Campionato Italiano Rally Terra, per la Coppa Rally di Zona 9, per il Campionato Regionale Delegazione Sardegna Aci Sport e per il Trofeo Pirelli Star Rally4 Terra e quello N5 Italia. Accanto al rally moderno, in programma anche il Rally Historicu, giunto alla quinta edizione titolato per il Campionato  Rally Terra Storiche e per il Regionale, e il 4º Baja Vermentino Terre di Gallura,  valido per il Campionato Italiano Cross Country e Ssv.

Il presidente della Rassinaby Racing, Alessandro Taras, ha dichiarato: “Ritrovarsi qui dopo vent’anni è un’emozione non da poco, da semplici appassionati quali siamo sempre stati avevamo intrapreso un percorso semplice ma siamo poi riusciti ad arrivare fin qui. I tracciati in Sardegna non mancano e siamo riusciti a crescere. Poi a fine 2017 la scelta di passare dall’asfalto alla terra, che aveva sorpreso tutti ma che alla fine ha pagato, visto che sono arrivate le titolazioni tricolori. Abbiamo una gara su terra in cui anche i trasferimenti sono quasi esclusivamente su terra, e ringraziamo Forestas per questa possibilità. Il nostro Rally è anche promozione del territorio: l’anno scorso eravamo andati a promuovere la gara in Spagna, quest’anno siamo andati in Finlandia e, grazie a questa trasferta, avremo un equipaggio finlandese in gara”.

L’Assessore Regionale al Turismo, Artigianato e Commercio, Gianni Chessa, collegato in videoconferenza, ha dichiarato: “Il Rally dei Nuraghi e del Vermentino è una manifestazione sportiva che allunga la nostra stagione turistica, promuove una Sardegna che va oltre il mare regalandole una vetrina internazionale. Siamo onorati, come Assessorato, di supportare anche i territori del Monte Acuto e della Gallura coinvolti dalla gara. Siamo sulla buona strada e i numeri lo dimostrano: la combinazione sport-eventi collaterali, in questo caso anche enogastronomici e culturali, consentono di far conoscere ancora di più le potenzialità e i patrimoni della Sardegna. Complimenti e grazie agli organizzatori della Rassinaby Racing, all’Aci e a tutti coloro che lavorano per la riuscita dell’evento”.

Giulio Pes di San Vittorio, presidente di ACI Sardegna e ACI Sassari, ha dichiarato: “Non è facile organizzare una gara per vent’anni, tenere unita un’associazione e alzare sempre l’asticella. La Rassinaby Racing invece lo sta facendo, quindi complimenti da parte mia e da Daniele Settimo, presidente della Commissione Rally. Come Aci Sassari stiamo portando avanti uno studio, sulla base di quello realizzato nel 2019 per il Rally Italia Sardegna, per quantificare la ricaduta economica sul territorio generata dalle manifestazioni motoristiche”.

Il sindaco di Berchidda, Andrea Nieddu, ha dichiarato: “Un ringraziamento al presidente Alessandro Taras e a tutta la Rassinaby Racing per il lavoro tenace, appassionato e continuativo, tanto da festeggiare il ventesimo compleanno del Rally. Per la nostra comunità è importante che questa conferenza sia ospitata in un luogo della storia e della cultura della nostra identità e che grazie alla Rassinaby riesce a trovare l’apertura anche alla Penisola. Ha fatto un grande lavoro di promozione territoriale, l’Amministrazione Comunale è orgogliosa delle associazioni che sanno fare sistema ed essere parte della comunità. Dimostreremo che il nostro rally fa sistema, Berchidda sarà l’epicentro ma in tutti questi anni siete stati in grado di coinvolgere le amministrazioni comunali e far conoscere le bellezze naturalistiche di tutto il territorio”.

Anche il presidente del Coni Sardegna, Bruno Perra, si è espresso sulla 20ª edizione del Rally dei Nuraghi e del Vermentino: “Vi giunga l’augurio per la buona riuscita della 20esima edizione del Rally dei Nuraghi e del Vermentino, prova valida per il Cirt (Campionato Italiano Rally Terra). Un traguardo straordinario che rende merito alla vostra organizzazione che, ogni anno, cresce con le sue migliorie e rende sempre più appetibile l’evento dando lustro al mondo rallistico isolano, nazionale e internazionale. Un plauso a tutti voi e l’augurio di una due giorni di gare di livello”.

Il programma. A illustrare i dettagli tecnici del 20º Rally dei Nuraghi e del Vermentino, Mirko Fresu della Rassinaby Racing. Previsti 75 chilometri cronometrati, mentre la distanza totale da percorrere rimarrà al di sotto dei 300 chilometri. Berchidda avrà un ruolo centrale, venerdì 15 settembre ospiterà lo shakedown in mattinata e la partenza, da Piazza del Popolo alle 14. Poi gli equipaggi in gara compiranno i primi due passaggi sulla speciale “Filogosu” (ore 14.34 e ore 17.31, 8,20 km). Sabato 16, invece, previste le doppie tornate sulle prove “Alà dei Sardi-Buddusò” (9.38, 14,99 km) e “Pattada” (10.22, 13,97 km) e l’arrivo, alle 15.40 a Berchidda.

Gli eventi collaterali. L’Amministrazione Comunale di Berchidda e la Rassinaby Racing hanno scelto di promuovere le eccellenze agroalimentari del territorio e, in particolare, il Vermentino Docg di Gallura. Le professionalità e gli imprenditori del territorio esporranno i propri prodotti in Piazza del Popolo a Berchidda, un appuntamento nato grazie al contributo di Luciano Sini, assessore comunale alle politiche agricole nonché componente del Cda delle Strade del Vermentino.

Inoltre, confermata per sabato la presenza dei Mamuthones e Issohadores dell’Associazione Atzeni Mamoiada: saranno presenti due figuranti durante la cerimonia di premiazione in pedana, poi alle 17.30 ci sarà l’esibizione del gruppo, che farà da raccordo tra la gara e l’inizio dell’evento collaterale “A Tavola col Vermentino DOCG Gallura”.

Il Rally dei Nuraghi e del Vermentino si avvale della collaborazione dell’agenzia Costa del Sole Travel, partner logistico i cui contatti sono disponibili nella sezione “Travel & Hospitality” del sito ufficiale della manifestazione, https://www.rallyvermentino.it/. Il Rally dei Nuraghi e del Vermentino è anche su Facebook e Instagram con le proprie pagine ufficiali, e sull’applicazione Sportity con la password RDV2023.
Fonte: Ufficio Stampa | Vanna Chessa
Foto: Emanuele Perrone – Rassinaby Racing

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

FMI Campionato Italiano Motocross Junior 2024 by Racestore

Selezione 1 Zona Sud 125, 85 Junior, 65 Cadetti, 85 Senior. Con la prima prova di Partanna è iniziato ufficialmente l’Italiano Junior MX 2024. Ad avere la meglio sono stati Utech nella 125, Ferraro nella Senior, Paizs negli Junior, Montoneri nei Cadetti e Leto nei Debuttanti. Report Time – Poco meno di 100 piloti si

Superenduro: a Newcastle Billy Bolt conquista il quarto titolo mondiale

L’ASSO HUSQVARNA FACTORY RACING CALA IL POKER IRIDATO NELL’ENDURO INDOOR, CHIUDENDO SUL SUOLO DI CASA UNA PERFECT SEASON. Mettendo il suo sigillo sul Campionato mondiale FIM SuperEnduro 2024, il pilota Husqvarna Factory Racing Billy Bolt ha vinto il quarto titolo consecutivo con un’altra serata dominata nella gara di casa a Newcastle, in Gran Bretagna. Dando

Angelo Lombardo vince il 14° Historic Rally delle Vallate Aretine

Il pilota siciliano, al volante della Porsche Carrera RS della scuderia RO Racing, replica la vittoria di due anni fa regalandosi il bis. A completare il podio il campione italiano in carica Matteo Musti, in gara su Porsche Carrera RS, seguito – in terza posizione – da Pierluigi Fullone, su BMW M3. È di Angelo

Crugnola “accende” lo spettacolo al 32° Rally Internazionale dei Laghi

Migliaia di persone nonostante il maltempo hanno fatto da incredibile cornice alla Magugliani Arena per la prova spettacolo di apertura del rally varesino. Il campione italiano Crugnola è il primo leader inseguito da De Tommaso e Dipalma. Domani le prove montane. La 32esima edizione del Rally Internazionale dei Laghi è partita sotto il segno dell’entusiasmo.

error:
Torna in alto