SPAZIO PUBBLICITARIO DISPONIBILE

Pronto a partire il 7° Rally Vigneti Monferrini

Canelli abbraccia i 160 equipaggi partenti accolti da un clima primaverile.
Sole e temperatura mite hanno accolto i 160 equipaggi che al termine delle verifiche prenderanno il via per la settima edizione del Rally Vigneti Monferrini, gara che sta per aprire la seconda zona del CRZ. Si è registrata una sola defezione, quella dello svizzero Olivier Burri, che avrebbe dovuto prendere il via con una Skoda Fabia, ma che non si è presentato per motivi personali.
Canelli, vestita a festa, ha abbracciato il popolo del rally, rappresentato non solo dalle 160 coppie di piloti e navigatori del rally moderno e della gara storica, ma anche dai tantissimi addetti ai lavori, ad iniziare dai meccanici che hanno allestito un enorme parco assistenza nella zona industriale.
Gli spazi gentilmente concessi dall’amministrazione sono stati sfruttati al meglio, grazie anche ad uno sforzo logistico non indifferente del team organizzativo di VM Motor Team e Race Motorsport Italia; sforzi pienamente ripagati da una risposta incredibile degli equipaggi.
La prima giornata del weekend canellese ha già regalato momenti di spettacolo al numeroso pubblico presente, che durante le ben cinque ore di shakedown, il test con le vetture da gara, ha potuto apprezzare i passaggi delle vetture su una porzione della prova speciale di San Marzano Oliveto.
I piloti hanno trovato un fondo stradale in ottime condizioni, perfettamente asciutto ma che comunque non permette distrazioni. Le strade tra i vigneti monferrini sono tecniche ed impegnative, il livello di concentrazione non può mai scendere e durante la gara sarà fondamentale mantenere una costanza di rendimento su tutte e nove le prove speciali in programma.
Il via del primo concorrente è previsto alle ore 8:01 di oggi, domenica 24 marzo, con la prima prova speciale Canelli in programma alle 8:19, seguita dalla San Marzano Oliveto e dalla Loazzolo – Cantine Pianbello. I concorrenti faranno poi ritorno a Canelli per il riordino ed il parco assistenza, per replicare poi altre due volte lo stesso giro di gara. L’arrivo della prima vettura sulla pedana in Piazza Cavour è previsto alle 17:06, con premiazione a seguire.
La sfida sportiva sarà intensa ed appassionante, dato che tutti gli equipaggi saranno in cerca di punti importanti da accumulare per assicurarsi l’accesso alla Finale di Coppa Italia, che si correrà a novembre in terra ligure al Rally della Lanterna. Escluso Alessandro Gino, che corre con una Citroen C3 WRC Plus tecnicamente non paragonabile alle vetture Rally2 / R5, non è facile fare un pronostico in termini assoluti. Non ci sono dubbi, però, sui nomi che vedremo nella lotta al vertice: tra Chentre, Santini, Araldo, Marasso, Grasso, Arione, Gagliasso, Santero, Morino, Becuti, Patrizia Sciascia e tanti altri ci sarà senza dubbio da divertirsi.
Fonte: Ufficio Stampa VM Motor Team Stefano Bertuccioli

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Il 24° Rally dei Nebrodi ai nastri di partenza

Domani 15 giugno motori accesi alle 9.00 per lo shakedown, alle 15.30 lo start dalla Piazza centrale di Sant’Angelo di Brolo alla volta del duplice passaggio sulla p.s Raccuja. Efficace copertura mediatica dell’intera manifestazione. Meno uno allo Start: manca davvero poco alla 24 edizione del rally dei Nebrodi che inizierà già stasera alle ore 22.00

Sono 260 i piloti verificati della 73ª «Trento Bondone»

Terminate le verifiche, con quattro soli forfait, ora si guarda alle sessioni di prova di domani. Saranno 260, domani mattina, le vetture che si faranno trovare allineate, prima all’area ex Zuffo e poi sulla linea di partenza a Montevideo, per dare vita alle prove cronometrate della 73ª «Trento Bondone», terza tappa del Campionato Supersalita. La

San Martino 2024, stasera la “stracittadina”

44° RALLYE INTERNAZIONALE SAN MARTINO DI CASTROZZA. 14° HISTORIQUE RALLYE SAN MARTINO DI CASTROZZA. San Martino di Castrozza (TN), 14/15 giugno 2024. Il Rallye DoloMitico riaccende la passione! Prime al via le vetture dell’Historique seguite dalle moderne con inversione ordine di partenza. Al via tutti i big del Trofeo Italiano Rally e piloti trentini in

Grande partecipazione e coinvolgimento per gli eventi green del Rally Italia Sardegna

Dalle iniziative con le scuole alle giornate al kartodromo dedicate alla sicurezza stradale, passando per le conferenze e i convegni su temi cruciali come turismo green, mobilità sostenibile ed energie rinnovabili: successo per il programma di Automobile Club d’Italia e AC Sassari. Anche in questo 2024, in occasione della 21ª edizione del Rally Italia Sardegna,

error:
Torna in alto