R Italian Trophy: 66ª Coppa Valtellina

FABRIZIO GUERRA “FIRMA” IL COPPA VALTELLINA, MORENO CAMBIAGHI E MATTIA SECCHI PRIMEGGIANO NEI RISPETTIVI RAGGRUPPAMENTI.
Gli impegnativi asfalti delle prove speciali che hanno caratterizzato la Coppa Valtellina, gara di lungo corso, giunta infatti alla 66esima edizione, si sono dimostrati ancora una volta molto selettivi.
Fabrizio Guerra con al suo fianco Giovanni Maifredini su Skoda Fabia, sono saliti sul gradino più alto del podio suggellando la vittoria assoluta della competizione valtellinese, oltre che del 1° raggruppamento in questa che è la gara numero 4 della Serie R ITALIAN TROPHY e della Coppa Rally di Zona 2. La classifica del raggruppamento, dedicato alle vetture di classe R5/Rally2, vede la seconda posizione di Manuel Bracchi e Nicola Doglio su Skoda Fabia e la terza del pilota di casa, Gianluca Varisto navigato da Ramon Baruffi, anch’essi su Skoda Fabia. Giuseppe Dipalma, navigato da “Cobra” su Skoda Fabia, dopo la disputa delle 4 speciali del primo giorno di gara è stato costretto al ritiro per problemi legati alla salute.
Moreno Cambiaghi e Giulia Paganoni e la loro Renault Clio R3 hanno svettato nel 2° raggruppamento. Vittoria che permette a Cambiaghi di consolidare ulteriormente la sua leadership nella classifica generale del raggruppamento. Alle loro spalle, buona gara dell’equipaggio composto da Giacomo Perego e Nico Mostacchi su Peugeot 208 Rally4. Il “Dottore” Elio Minetti con a fianco Fabio Berisonzi su 208 turbo conquistano il 3° gradino del podio. Quarta posizione per Paolo Volpi e Diego Esposito sempre su Peugeot 208 e stessa tipologia di vettura anche per il duo composto da Michele Barri e Antonio Tognolini, giunti quinti al traguardo di Sondrio. Sesto e ultimo degli equipaggi a conquistare punti è quello composto da Alessandro Balletti e Susy Ghisoni su Renault Clio R3. Stefano Marangon insieme a Diego Reboldi hanno dovuto arrendersi nel corso della quarta speciale per noie meccaniche alla loro Renault Clio Rally4.

Mattia Secchi con Ermes Bagolin al fianco su Renault Clio Rally5 si aggiudicano il 3° raggruppamento. Ottima gara del pilota di casa che conquista anche la nutrita classe d’appartenenza. Alle sue spalle, seconda piazza per Kim Daldini e Pietro d’Agostino su Renault Clio Rally5. All’elvetico è sfuggita la vittoria ma ha conquistato il punteggio aggiuntivo per il maggior numero di speciali vinte. Ottimo terzo posto per Stefano Roncadori e Luca Silvi su Peugeot 208 Rally4/R2. Quarta posizione per Matteo Brignoli con alle note Davide Bozzo su Clio Rally5 e quinta per Andrea Saredi in coppia con Alex Colombo, sempre su Renault Clio Rally5. Chiudono il raggruppamento in sesta posizione Manuel Bongiasca e Matteo Sanfilippo sempre su una berlinetta francese di classe Rally5. Ora la zona 2 si ferma fino al mese di settembre e precisamente l’8 e il 9 prossimi quanto si svolgerà l’edizione nr. 46 del Rally 1000 Miglia, quinto appuntamento in zona 2.
Per seguire i nostri iscritti, i loro risultati, notizie ed aggiornamenti durante tutta la stagione, è a disposizione il sito web dedicato www.rtrophy.it e la pagina Facebook “R ITALIAN TROPHY”.
Fonte: Guglielmo Giacomello

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Del Coco e Mancuso campioni del Supermarecross EICMA

D’Agata, Milani, Sardisco e Amali vincono gli altri titoli – A Del Coco anche il trofeo Pirelli Vincenzo Lombardo. Gran finale degli Internazionali d’Italia EICMA Supermarecross. A Maccarese, sul litorale di Fiumicino, vengono assegnati tutti i titoli in palio nel campionato di motocross su sabbia, con la vittoria nelle categorie principali di Matteo Del Coco

CIRAS E TRZ nel 2024 di Bonaso

Il pilota di Albignasego non lascia ma raddoppia e, dopo un 2023 di rodaggio nel tricolore storico, alza l’asticella e mette nel mirino due obiettivi. Reduce da un 2023 che lo ha visto prendere confidenza con la massima serie nazionale per le regine d’un tempo, il Campionato Italiano Rally Auto Storiche, lasciando delle importanti tracce,

Vallate Aretine, Luise è pronto per la battaglia

Il campione italiano di quarto raggruppamento in carica è pronto a difendere il titolo, motivato ulteriormente da un anniversario a lui molto caro. Correva l’anno 2017 quando, al termine di un 24 e 25 Febbraio indimenticabili, Matteo Luise saliva sul gradino più alto del podio della sua gara di casa, il Rally Storico Città di

Il VM Motor Team premia i campioni sociali

Amicizia e solidarietà alla cena sociale della scuderia alessandrina. Si è svolta sabato 24 febbraio la premiazione del campionato sociale del VM Motor Team. Durante la serata i tantissimi rallysti e simpatizzanti presenti, circa un centinaio di persone, hanno ripercorso il 2023 sportivo della scuderia guidata da Moreno Voltan, passando poi alla presentazione dei programmi

error:
Torna in alto