SPAZIO PUBBLICITARIO DISPONIBILE

Rally Valle del Sosio: vittoria di Pollara-Mangiarotti su Skoda Fabia R5 Evo

Marco Pollara e Daniele Mangiarotti, a bordo di una Skoda Fabia R5 Evo, hanno vinto la quindicesima edizione del Rally Valle del Sosio. I due alfieri della Cst Sport hanno bissato il successo della scorsa edizione e hanno avuto la meglio su una altra vettura della Casa Boema condotta dal giovane driver di casa Giuseppe Di Giorgio, in coppia con Roberto Longo. Hanno completato un podio tutto Skoda i locali Totò Parisi ed Eleonora Cascio.
Rispettato ampiamente il pronostico della vigilia. In una giornata di vero sport e grande spettacolo Marco Pollara e Daniele Mangiarotti, a bordo di una Skoda Fabia R5 Evo, hanno vinto, a mani basse, il 15° Rally Valle del Sosio. Il pilota di Prizzi e il suo navigatore lombardo hanno guidato in maniera egregia concedendo ben poco ai proprio avversari. I due portacolori della scuderia Cst Sport hanno vinto matematicamente la prima fase della Coppa rally di zona e hanno così staccato il lasciapassare per la finale nazionale che si disputerà nel Lazio, in provincia di Frosinone, il primo fine settimana di novembre.
Pollara ha dimostrato di saper tenere in mano le redini della gara e si è imposto in otto dei nove tratti cronometrati in cartello, lasciando a Parisi soltanto il primo passaggio sulla speciale di Sant’Anna.
La seconda posizione è andata a Giuseppe Di Giorgio e Roberto Longo. Il giovane portacolori della scuderia RO racing, alla sua seconda gara su una Skoda Fabia R5, ha dimostrato di aver raggiunto la giusta maturità agonistica e ha interpretato al meglio le insidiose strade di casa.
Il podio è stato completato da un altro equipaggio della scuderia RO racing, quello formato da Totò Parisi ed Eleonora Cascio. I due chiusalini hanno colorato il podio con i colori della Casa Boema e sono riusciti ad ottenere il meglio dalla loro vettura. Il forte driver di casa, che ormai limita le sue presenze a pochissime gare all’anno, ha ceduto il passo al ricambio generazionale.
Continuano a fare esperienza nella classe maggiore anche Dino Nucci e Francesco Pitruzzella, alla seconda esperienza con una vettura da assoluto. I due sono giunti a ridosso del podio e hanno fatto segnare tempi davvero ragguardevoli.
Sensazionale la rimonta di Placido Palazzo e Giuseppe Di Benedetto. I due alfieri della RO racing, dopo esser stati penalizzati due volte per una partenza anticipata, con caparbietà hanno portato la loro Peugeot 207 al quinto posto della generale.
Al sesto posto hanno concluso con una piccola e sorprendente Peugeot 106 della classe A6 Alberto Costanza e Salvatore Vita. Rientro positivo per Bartolo Mistretta e Andrea Cangemi che hanno condotto la loro Renault New Clio al settimo posto. Le restanti posizioni della top ten sono andate agli equipaggi: Di Miceli-Marchica, Di Giorgio-Rizzo e Cannino-Buscemi, questi ultimi hanno anche vinto la classifica Under 25.
La classifica riservata alle scuderie ha visto prevalere la RO racing.
La manifestazione, organizzata dall’Unione dei comuni della Valle del Sosio, ha avuto positivi riscontri sia da parte dei concorrenti sia del pubblico.
La gara riservata alle storiche ha avuto in Roberto Musso ed Ernesto Rizzo, portacolori della scuderia RO racing, al via con una Porsche 911 del Secondo Raggruppamento i migliori interpreti. I due hanno preceduto la vettura gemella condotta da Marco e Gianluca Savioli e la Opel Kadett Gsi di Goffredo Avara e Giancarlo Cilia.
Classifica generale 15° Rally Valle del Sosio: 1. Pollara-Mangiarotti (Skoda Fabia evo2 R5) in 36’13”7; 2. Di Giorgio-Longo (Skoda Fabia R5) a 24”; 3. Parisi-Cascio (Skoda Fabia R5) a 32”; 4. Nucci-Pitruzzella (Skoda Fabia R5) a 1’35”5; 5. Palazzo-Di Benedetto (Peugeot 207 Super 2000) a 2’32”6; 6. Costanza-Vita (Peugeot 106 A6) a 2’35”8. 7. Mistretta-Cangemi (Renault Clio R3) a 2’39”1; 8. Di Miceli-Marchica (Mitsubishi Lancer N4) a 2’42”8; 9. Di Giorgio-Rizzo (Peugeot 208 Rally 4) a 2’51”7; 10. Cannino-Buscemi (Peugeot 208 Rally 4) a 3’01”4.
Fonte: Ufficio Stampa | Giuseppe Livecchi

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Alberto e Giuseppe Scapolo centrano il “6” a La Marca Classica

Ancora una vittoria, la sesta, per i portacolori della Nettuno Bologna con la Fiat 508C con la quale precedono la vettura gemella di Barcella – Ghidotti e la Lancia Lambda di Sisti – Gualandi. Vignato – Bellin con la Lancia Fulvia e Susto – Serafini su Citroen C2 sono i vincitori della “turistica” storica e moderna.

Luca Rossetti e Debora Fancoli vincono il 67° Rally Coppa Valtellina

Quinta vittoria al Coppa Valtellina per Luca Rossetti che insieme a Debora Fancoli sbaraglia la concorrenza sulla Skoda della Lion Team. Rush al cardiopalma per gli altri gradini del podio: secondi Bracchi-Rocchi e terzi Medici-De Luis. Cinquina di Luca Rossetti al Rally Coppa Valtellina. Nell’edizione 2024 il driver tiranese, navigato per la prima volta da

Claudio Arzà e Massimo Moriconi trionfano all’8° Rally Val d’Aveto

Finale sotto una pioggia battente, sul podio Federici e Gangi. Claudio Arzà e Massimo Moriconi trionfano nell’ottava edizione del Rally Val d’Aveto. La coppia della BB Competition formata dal pilota spezzino e dal navigatore toscano ha dominato la gara già dalle prime battute a bordo della Skoda Fabia RS Rally2 curata dalla Erreffe, andando a

Pistoia Corse già al lavoro per il 45° Rally Città di Pistoia

Confermato per il 5-6 ottobre sarà l’atto finale della Coppa Rally di zona 7, valido anche per il Trofeo Rally Toscano oltre che come ultima prova del Campionato Provinciale Aci Pistoia. La Scuderia Pistoia Corse da delineando i caratteri del 45° Rally Città di Pistoia, l’ultimo atto della Coppa Rally di zona 7, in programma

error:
Torna in alto