RallyLana 2023: il “tricolore” asfalto al giro di boa

La serie nazionale su asfalto, dopo le prime tre prove disputate ha la classifica corta e promette nuovi spunti di discussione, sulle strade biellesi.
Da tenere d’occhio anche la corsa per la Coppa di Zona, che ha già corso quattro appuntamenti. Iscrizioni aperte fino al 12 luglio.

 
Mancano due settimane, a dare il via alla 36^ edizione del RallyLana e già tra gli appassionati ed addetti ai lavori ci si concentra sulle varie vicende dei campionati per i quali la competizione è valida.
Fissata in calendario per il 21 e 22 luglio, questa del duemilaventitre sarà la settima edizione organizzata dalla rallyLANA.ALIVE a.s.d. in joint la New Turbomark, che dallo scorso anno è tornata a fregiarsi del blasone tricolore, quello conferito dal Campionato Italiano Rally Asfalto (CIRA) – del quale sarà il quarto appuntamento, la metà stagione. La gara sarà valevole anche per la Coppa ACI Sport di Zona 1 – di cui sarà il quinto atto e con il massimo coefficiente di 1,5 oltre che per il Campionato Piemonte Val d’Aosta. Vi saranno poi le validità per il Michelin Trofeo Italia, Pirelli Accademia, Suzuki Rally Cup e per la serie R-Italian Trophy.
L’evento è nel pieno del periodo riservato all’accoglienza iscrizioni, che chiuderà mercoledì 12 luglio già si può andare a dare uno sguardo alle situazioni dei due campionati.
CAMPEDELLI IN TESTA AL TRICOLORE, ALBERTINI LO TALLONA
Con tre gare già in archivio, quattro ancora da correre ed una classifica che ai vertici è estremamente corta rendono la fase centrale della stagione del Campionato Italiano Rally Asfalto è estremamente “calda”, promette una gara avvincente, adrenalinica.
Le briglie della classifica sono in mano al romagnolo Simone Campedelli, con Tania Canton alle note, sulla Skoda Fabia, seguito a soli 1,50 punti dal bresciano Stefano Albertini, insieme a Fappani, anche loro su Skoda. Più staccato il molisano Giuseppe Testa, con 22 punti e quarto il è il friulano Luca Rossetti, con due punti in meno, appaiato all’altro bresciano Luca Pedersoli. Non troppo distante da “Pede” si trova Corrado Pinzano, il vincitore del 2022, certamente deciso a sfruttare la gara di casa per rimettersi sotto, puntando all’attico della classifica.
Da dire che Pedersoli è mancato al primo atto di stagione di Verona e che Rossetti ha invece avuto una battuta d’arresto in Salento, con un’uscita di strada. I conti sono dunque ben lungi dall’essere fatti, certamente il RallyLANA arriva al momento giusto, quello di metà del cammino, dove molti equilibri di classifica potranno passare proprio dalle “piesse” biellesi. Campedelli, che divide la stagione con il suo impegno continentale, ad esempio, oltre che tentare l’allungo sui competitor, avrà certamente voglia di riscattare la repentina uscita di strada dell’anno scorso e Albertini, già forte di due vittorie (nei rallies 2Valli e San Martino di Castrozza) andrà alla ricerca del tris. Da tenere d’occhio poi la voglia di rimettersi sotto del comasco Corrado Fontana, con la Hyundai i20 WRC, che su tre gare sinora è andato a segno solo in Salento e reduce dall’ultima gara sulle dolomiti trentine finita anzitempo per incidente.
IL CRZ PARLA AOSTANO, CON ELWIS CHENTRE
Nella Coppa Rally di zona 1 è al comando l’aostano Elwis Chentre, un “nome” ed una garanzia per vedere prestazioni e spettacolo (Ca pione in carica “di zona”, terzo alla finale unica del 2022 e vincitore al “lana” nel 2019). Il driver di Roisan, con la Skoda Fabia, ha 31 punti e tre gare all’attivo, con la vittoria al Rally del Grappolo e dietro a lui si trova, a 22 punti, il 21 enne Davide Porta, finora a podio una sola volta, ma certamente in grado di dare continuità ad una stagione sinora da grandi firme. Terza piazza provvisoria (14 punti) per il toscano Federico Santini (Skoda), trapiantato per lavoro in Piemonte. Dietro, a completare la top five, vicinissimi, ci sono il torinese Patrick Gagliasso a 13 punti (mai salito sul podio a Biella) e l’astigiano di Canelli Jacopo Araldo (che cercherà il riscatto dall’incidente dello scorso anno) a 12 entrambi con la Skoda Fabia ed entrambi pronti a sfruttare la sfida a Biella per aggredire il podio provvisorio di zona.
UN PERCORSO DI ALTO CONTENUTO TECNICO
Il fascino notturno dai fari supplementari che “tagliano” l’oscurità aprirà le sfide con la celebre salita al Santuario di Oropa, sommata alle insidie della “Tracciolino” per una sfida d’apertura (dalle 21,23 di venerdì 21 luglio) da quasi 24 chilometri, simbolicamente intitolata alla Città di Biella, ai suoi appassionati, ai suoi proattivi imprenditori ed alla significativa vicinanza dell’Amministrazione Comunale oltre che delle forze dell’ordine e Autorità. Poi, dopo il riposo notturno, sabato 22 luglio ci saranno le insidie sotto il sole e il caldo – a meno di non insolite bizze del meteo – di un trittico di prove diurne da ripetere due volte che uniscono la storia recente a quella di un tempo. “Bielmonte” (km 10,650) che amplia l’esaltante prova Rosazza, località da cui prende le mosse, dagli impegnativi e stretti tornanti. “Ailoche” (km 11,500), che basta il nome per risvegliare mille ricordi. Infine la “Curino” (km 13,150), che potrebbe essere definita la prova simbolo del rallyLANA: dagli anni ’70, un poco come accade per il “Turini” al Rallye di Montecarlo.
PROGRAMMA
APERTURA ISCRIZIONI: mercoledì 21 Giugno 2023
CHIUSURA ISCRIZIONI: mercoledì 12 luglio 2023
DISTRIBUZIONE ROAD-BOOK
Giovedì 20 luglio 2023 c/o Bonjour Cafè, Via G. Amendola 4, Biella (BI) dalle 9:00 alle 12:00
RICOGNIZIONI DEL PERCORSO
Giovedì 20 luglio 2023 dalle ore 10:00 alle 15:00 e dalle ore 16:00 alle 23:00
VERIFICHE SPORTIVE – DISTRIBUZIONE TARGHE E NUMERI DI GARA
c/o Relais Santo Stefano Via Garibaldi 5, Sandigliano (BI) Giovedì 20 Luglio 2023 dalle 15:00 alle 19:00
Venerdì 21 luglio 2023 dalle 8:30 alle 12:30
VERIFICHE TECNICHE
Presso Rally Village c/o Piazza Martiri della Libertà, Biella (BI)
Giovedì 20 luglio 2023 dalle 19:30 alle 22:30 per gli iscritti allo Shakedown (Vetture RC1N-RC2N-RC3N)
Venerdì 21 luglio 2023 dalle 9:30 alle 13:30
SHAKEDOWN (1° Turno riservato ai Prioritari e vetture RC1N- RC2N-RC3N)
Venerdì 21 luglio 2023 Tollegno (BI) dalle 9:00 alle 11:00 1° Turno e dalle 11:00 alle 13:00 2° Turno
PARTENZA DEL RALLY
Venerdì 21 luglio 2023 alle ore 21:00 – Piazza Duomo, Biella (BI)
ARRIVO DEL RALLY E PREMIAZIONE
Sabato 22 luglio 2023 alle ore 17:00 – Piazza Duomo, Biella (BI)
DIREZIONE GARA-SEGRETERIA-ALBO UFFICIALE E SALA STAMPA
c/o Relais Santo Stefano Via Garibaldi 5, Sandigliano (BI)
ALBO DI GARA ON LINE
www.rally-lana.it e su App. Sportity (Password LANA36)
Nella foto: il capoclassifica del Campionato Italiano Rally Asfalto Simone Campedelli (foto M. Bettiol – ACI Sport)
Fonte: ufficio stampa Alessandro Bugelli

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Del Coco e Mancuso campioni del Supermarecross EICMA

D’Agata, Milani, Sardisco e Amali vincono gli altri titoli – A Del Coco anche il trofeo Pirelli Vincenzo Lombardo. Gran finale degli Internazionali d’Italia EICMA Supermarecross. A Maccarese, sul litorale di Fiumicino, vengono assegnati tutti i titoli in palio nel campionato di motocross su sabbia, con la vittoria nelle categorie principali di Matteo Del Coco

CIRAS E TRZ nel 2024 di Bonaso

Il pilota di Albignasego non lascia ma raddoppia e, dopo un 2023 di rodaggio nel tricolore storico, alza l’asticella e mette nel mirino due obiettivi. Reduce da un 2023 che lo ha visto prendere confidenza con la massima serie nazionale per le regine d’un tempo, il Campionato Italiano Rally Auto Storiche, lasciando delle importanti tracce,

Vallate Aretine, Luise è pronto per la battaglia

Il campione italiano di quarto raggruppamento in carica è pronto a difendere il titolo, motivato ulteriormente da un anniversario a lui molto caro. Correva l’anno 2017 quando, al termine di un 24 e 25 Febbraio indimenticabili, Matteo Luise saliva sul gradino più alto del podio della sua gara di casa, il Rally Storico Città di

Il VM Motor Team premia i campioni sociali

Amicizia e solidarietà alla cena sociale della scuderia alessandrina. Si è svolta sabato 24 febbraio la premiazione del campionato sociale del VM Motor Team. Durante la serata i tantissimi rallysti e simpatizzanti presenti, circa un centinaio di persone, hanno ripercorso il 2023 sportivo della scuderia guidata da Moreno Voltan, passando poi alla presentazione dei programmi

error:
Torna in alto