SPAZIO PUBBLICITARIO DISPONIBILE

Ruote nella Storia conquista la Basilicata

Un vero successo la giornata che si è svolta nella provincia di Matera e che ha visto sfilare le auto storiche, reali e preziose “opere d’arte” che ancora una volta si sono fatte portavoce di cultura e storia attraversando luoghi davvero incantevoli della nostra Penisola. 
Le temperature in netta risalita non hanno fermato l’entusiasmo, numerosi e partecipi gli equipaggi che hanno alimentato con la loro presenza quella che si è presentata come la seconda edizione di Ruote nella Storia organizzata dall’Automobile Club Matera, presieduto dal Prof. Mario Rivelli e diretto dal Dott. Donato Luongo.
Un vero museo a cielo aperto con le affascinanti auto d’epoca protagoniste dell’evento, così come ogni tappa offerta da ACI Storico e Automobile Club d’Italia, che si sono intrecciate agli splendidi territori di un’inestimabile bellezza e che raccontano un passato importante attraverso il quale è possibile dare più significato anche al presente. 
“Parliamo di autovetture senza aria condizionata – ha tenuto a precisare Donato Luongo, Direttore di AC Matera – ma nonostante questo, la partecipazione è stata massiva. 35 automobili tutte di un certo prestigio e rilievo”.
Una manifestazione che in questa occasione è stata titolata “Dai Santi ai Fanti” per rappresentare i due luoghi principali che hanno fatto da magnifico sfondo alla giornata del 9 luglio scorso: Policoro e la Rabatana di Tursi. “I Santi in onore del Santuario della Rabatana, i Fanti in onore dei Saraceni che hanno costruito ed edificato la città di Tursi” ha spiegato ancora in Direttore dell’Automobile Club Matera. 
Giornata ricca di momenti culturali, storici, artisti e conviviali a cui hanno preso parte i tanti equipaggi al volante delle intramontabili auto d’epoca. Tra le tante vetture una MG del 1944 la più “anziana” presente alla manifestazione, poi ancora ben 4 Ferrari di cui una 550 Maranello che ha partecipato alla Mille Miglia del 2017 nel Circuito Tributo Ferrari. A rendere interessante l’autoraduno anche la presenza di una Giulietta Spider, una GT Alfa Romeo 2000, una Fiat Spider 1500 e altre meravigliose vetture che hanno fatto da leitmotiv in una giornata in cui la compresenza tra arti e culture ha costruito scenari che rappresentato lo spirito guida della manifestazione voluta da ACI Storico e Automobile Club d’Italia: la valorizzazione territoriale intrecciata alla cultura dell’automobilismo e al suo prestigio.
Gli appuntamenti con Ruote nella Storia non si fermano e dopo una breve pausa estiva il prossimo evento torna il 19 agosto, con la collaborazione di AC Teramo, presso la Città Ducale di Atri.
Fonte: Rosario Giordano | Ufficio Stampa ACI Storico

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Sanremo, città dei rally, europei e italiani

Mancano tre mesi esatti all’arrivo dei concorrenti che disputeranno il 71° Rallye Sanremo e il 39° Sanremo Rally Storico. Le due gare apriranno i battenti con le verifiche sportive e tecniche giovedì 17 ottobre, anticipate dalle ricognizioni a partire dal 16 ottobre. Entrambi gli appuntamenti saranno i momenti conclusivi dei Campionati Italiani Rally, sia moderno

Online l’elenco iscritti del Rally di Roma Capitale

90 iscritti nella gara del FIA European Rally Championship e Campionato Italiano Assoluto Rally Sparco. Crugnola-Ometto tentano di ripetersi, ma la lista dei contendenti è molto lunga. Pronostico difficilissimo. Pubblicato l’elenco iscritti del Rally di Roma Capitale, l’evento organizzato da Motorsport Italia e Max Rendina che si svolgerà il 26-28 luglio prossimi quale quinto round

Il CIVSA sui Monti Sibillini per il Trofeo Scarfiotti

Il sesto appuntamento con il Campionato italiano Velocità Montagna approda in provincia di Macerata alla Sarnano – Sassotetto. I big del tricolore si sfideranno in salita unica dalle 9.00 domenica 21 luglio, sabato 20 le ricognizioni dei 10 Km. Giuliano e Stefano Peroni, Riolo, Motti e Nocentini a caccia di punti decisivi.  Il Campionato Italiano

Civ Junior. Ritorno ad Aprilia per il quarto appuntamento stagionale

Un solo week end di pausa dopo la tappa di Modena, il Civ Junior torna dopo un’interruzione di diversi anni sul Circuito Internazionale di Aprilia. Un evento imperdibile per tutti gli appassionati di motociclismo che si terrà il prossimo week end del 20 e 21 luglio. Il ritorno delle gare della Ohvale 110, della Fim

error:
Torna in alto