Scuderie. Tris di podi per Gretaracing alla Luzzi-Sambucina, ritiro per Savoia ed Errichetti

Si chiude con buoni risultati il quartultimo impegno stagionale del CIVM per Gretaracing Lucania, la scuderia ha infatti preso parte alla 27ª edizione della cronoscalata Luzzi-Sambucina in ben otto classi di partecipazione. Alla fine della due giorni di gara, Gretaracing lascia l’asfalto del cosentino con tre podi conquistati in altrettante categorie a sommarsi al già nutrito palmares stagionale.

Capofila degli sforzi della scuderia è Vito Tagliente, il pilota di Martina Franca ha ottenuto il 3° posto a podio al volante della Peugeot 308 TCR con un tempo finale di 7:39.58, 16° crono assoluto e a meno di 1,5 secondi dal 2° classificato di gruppo. La seconda 308 TCR nelle mani dell’alfiere di Gretaracing Francesco “Ciccio” Savoia è stata protagonista di un incidente in Gara 1 che ha impedito la partecipazione alla seconda sessione, pur dopo aver segnato il 2° miglior tempo di gruppo nelle prove ufficiali a 2,58 secondi dal best di giornata. La performance delle due vetture conferma comunque l’ottimo rendimento e la competitività della corsaiola hatchback d’Oltralpe, specialmente nelle mani di “interpreti” ormai acclimatati.

Il secondo podio della giornata proviene sempre grazie al grande potenziale di una Peugeot 308, questa volta in configurazione RS Turbo Cup con al volante Anna Maria Fumo. Medaglia d’argento per la lady driver di Gretaracing in un tempo complessivo di 8:07.88, 46° tempo aggregato nella classifica generale. Nella categoria RSD 2.0 riservata alle vetture spinte da motori a gasolio, è stato invece il giovane figlio d’arte Martino Baccaro a confermare l’ottimo sodalizio con la Mini Cooper F56 grazie a un tempo di 9:14.93, 24° miglior tempo di gruppo tra le oltre 40 vetture classificate in un gruppo Racing Start nutrito e combattuto più che mai.

Sempre nel gruppo RS ma in classe 1.6, Rocco Errichetti conquistava un 8° piazzamento di classe in Gara 1 con 4:33.25, senza poter migliorare il crono in seconda sessione dato un guasto meccanico che ha costretto al ritiro la Citroën Saxo VTS RS 1.6. La vettura gemella pilotata da Mario Osvaldo Iantorno ha invece fermato le lancette del cronometro di gara in un tempo complessivo di 9:24.75, 17° piazzamento di classe.

Praticamente appaiato al compagno di scuderia, con un crono di 9:23.41, è invece giunto al traguardo Mattia Angelini, entrato nella top 10 di classe grazie al prolifico connubio con la Peugeot 106 RS 1.4. Nel gruppo E1 1.400 M con vetture a motore di derivazione moto, buon tempo di Gara 1 pari a 4:45.97 (22° tempo del gruppo E1) per la Peugeot 106 motorizzata Suzuki Hayabusa con al volante Antonio Piccinni.

Concludono, ma con lustro per nulla minore, il nutrito squadrone di piloti presentati da Gretaracing all’evento nel cosentino, l’entry nel CIVSA riservato alle auto storiche e quella del Campionato Bicilindriche Salita. Nella prima fattispecie, Franco Iantorno ha condotto con sicurezza la Golf GTI Mk1 al 2° posto nel III raggruppamento/classe T1600 con un tempo finale di 9:47.53 (prestazione ancor più lusinghiera se si considera che è anche risultato 8° tempo assoluto delle autostoriche). Per le piccole ma potenti bicilindriche Fiat, è invece Victor Vinci a portare i colori della scuderia all’8° posto di Gruppo 2/700 e 15° posto assoluto su Fiat 126, grazie a un tempo complessivo di 9:25.15.

Archiviata la tappa di Luzzi, Gretaracing si appresta a ora a disputare le ultime tre gare della stagione, aventi coefficiente di validità 1.5: si comincerà con il weekend del 3 settembre e la 65ª Monte Erice, per poi proseguire a stretto giro in terra siciliana con la 68ª Coppa Nissena il 10 settembre e concludere con il finale di stagione il 22 ottobre in Veneto, con la 31ª Salita del Costo.
Fonte e foto: ufficio stampa

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Giandomenico Basso e Lorenzo Granai vincono il 18° Rally Regione Piemonte

Il piota veneto porta al successo la Toyota Yaris Gr con la quale ha esordito al Rally “Il Ciocco”. Seconda posizione per il francese Lefebvre – Terzo Campedelli. Nel CIAR Junior il primo acuto è di Matteo Doretto e Marco Frigo. Rachele Somaschini prima nel femminile. L’appuntamento di apertura del GR YARIS CUP va al

1° Valli Biellesi: le iscrizioni sono aperte

Organizzata da Veglio 4×4 e BMT Eventi la gara biellese sarà il quarto appuntamento del Campionato Italiano e si svolgerà sabato 12 maggio. Si sono aperte ufficialmente le iscrizioni all’undicesima edizione del “Valli Biellesi” gara di regolarità classica per auto storiche alla quale è abbinata anche la “turistica”, quest’ultima aperta anche alle moderne. Organizzata da

Ruote nella Storia e il Tour dei Rolli in Liguria

Sabato 13 aprile e domenica 14 aprile 2024 Ruote nella Storia approda tra i rolli genovesi, ovvero i palazzi e le dimore di nobili famiglie che aspiravano ad ospitare le alte personalità in transito a Genova per visite di Stato. Un viaggio sempre originale, offerto in questa occasione dalla preziosa collaborazione dell’Automobile Club di Genova,

Rally Regione Piemonte: Mikkelsen dà spettacolo sulle colline Unesco

CRUGNOLA VINCE LA “POWER STAGE” E SI RIPETE A COSSANO. BASSO RISPONDE A TREZZO E CHIUDE LA PRIMA GIORNATA AL SECONDO POSTO. NUCITA È LA TERZA FORZA IN CAMPO IN QUESTA PRIMA PARTE. Domani si riparte con altri sette impegni cronometrati. L’arrivo alle ore 17.40 in piazza San Paolo ad Alba.   La prima giornata

error:
Torna in alto