Team. ABC Motorsport archivia il Rally dei Nuraghi e del Vermentino

È stato un fine settimana con situazioni differenti quello al Rally del Vermentino per ABC Motorsport. Da un podio acquisito a qualche grattacapo di troppo, ma di certo i piloti della scuderia non hanno mollato la presa e hanno portato al termine il proprio impegno. Nella gara organizzata dalla Rassinaby Racing e valida per il Campionato Italiano Rally Terra, per la Coppa Rally di Zona 9, per il Campionato Regionale Delegazione Sardegna Aci Sport, per il Trofeo Pirelli Star Rally4 Terra e quello N5 Italia, l’ABC Motorsport esce comunque a testa alta nonostante tutto e ora guarda ai prossimi impegni.

21⁰ assoluto, 19⁰ di gruppo RC2N e 15⁰ di classe R5-Rally2 per l’equipaggio di Giuseppe Pozzo e Pietro Paolo Cottu, che erano al via su Skoda Fabia Evo in una gara dove la sfortuna si è fatta viva nell’ultima prova con una foratura. Questo intoppo ha senz’altro condizionato la gara del duo, che potevano ambire sicuramente ad una migliore posizione finale.

Gara difficile per Antonio Perazzona con suo fratello Giuseppe come navigatore al suo fianco. È stata la prima volta su terra per entrambi e hanno vissuto l’esperienza su una bellissima Ford Fiesta Rally 4 della Jully Racing, dove hanno cercato di trovare il feeling tappa dopo tappa, ma proprio quando sembrava di aver trovato un po’ di confidenza, le prestazioni sono state condizionate da un problema tecnico che non ha fatto esprimere al meglio i Perazzona.
I due si sono piazzati al 45⁰ posto assoluto e hanno conquistato un 17⁰ posto di gruppo RC4N e un 12⁰ posto di classe Rally 4. Obiettivo comunque raggiunto, che era quello di raggiungere la pedana a fine gara e divertirsi. I Perazzona hanno avuto il sostegno di partner come GLM Ford store Sassari-Olbia-Nuoro, GCR ponteggi strutture per eventi, Eurotrading Olbia, Gicab Distributtore lubrificanti Abbasanta-Elmas, Macelleria Garau Codrongianos & Sarda Ascensori di Canalis Walter.

Gara esemplare del giovane Giuseppe Bitti, dopo un anno di stop forzato per via di alcuni impegni con gli studi in Argentina. Questo periodo di fermo non gli ha consentito nel tempo di correre con costanza e di mantenersi allenato, ma ha affrontato la sua prima gara nei rally con grandissima sostanza e con il bravo Giuseppe Pirisinu alle note, che ha messo la sua esperienza al fianco del giovane Bitti. Per loro su Yamaha YXZ 1000 R è arrivato un grandioso secondo posto di categoria T4, dietro solo al campione Europeo Amerigo Ventura. È arrivato anche un minuto di penalità per la perdita della ruota di scorta durante la prova speciale, ma nonostante tutto hanno mantenuto la seconda posizione che vale oro, considerando il debutto e il periodo di “fermo” di Giuseppe Bitti.

Il contributo della regione Sardegna e il sostegno di tutti i partner come SigmaIndustria Grafica srl, EG industria grafica srl, Tecnolaser srl, Piemme srl, Elettrogiampo srl, Demartini impianti industriali, Sintesi srl impianti, Heidelberg srl, Sarda Rec srl, Fichera Assicurazioni & Paver Pavimenti in resina hanno accompagnato anche in questa gara l’ABC Motorsport.
Fonte: Ufficio Stampa ABC Motorsport
La fotografia in alto è firmata ACI Sport

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

FMI Campionato Italiano Motocross Junior 2024 by Racestore

Selezione 1 Zona Sud 125, 85 Junior, 65 Cadetti, 85 Senior. Con la prima prova di Partanna è iniziato ufficialmente l’Italiano Junior MX 2024. Ad avere la meglio sono stati Utech nella 125, Ferraro nella Senior, Paizs negli Junior, Montoneri nei Cadetti e Leto nei Debuttanti. Report Time – Poco meno di 100 piloti si

Superenduro: a Newcastle Billy Bolt conquista il quarto titolo mondiale

L’ASSO HUSQVARNA FACTORY RACING CALA IL POKER IRIDATO NELL’ENDURO INDOOR, CHIUDENDO SUL SUOLO DI CASA UNA PERFECT SEASON. Mettendo il suo sigillo sul Campionato mondiale FIM SuperEnduro 2024, il pilota Husqvarna Factory Racing Billy Bolt ha vinto il quarto titolo consecutivo con un’altra serata dominata nella gara di casa a Newcastle, in Gran Bretagna. Dando

Angelo Lombardo vince il 14° Historic Rally delle Vallate Aretine

Il pilota siciliano, al volante della Porsche Carrera RS della scuderia RO Racing, replica la vittoria di due anni fa regalandosi il bis. A completare il podio il campione italiano in carica Matteo Musti, in gara su Porsche Carrera RS, seguito – in terza posizione – da Pierluigi Fullone, su BMW M3. È di Angelo

Crugnola “accende” lo spettacolo al 32° Rally Internazionale dei Laghi

Migliaia di persone nonostante il maltempo hanno fatto da incredibile cornice alla Magugliani Arena per la prova spettacolo di apertura del rally varesino. Il campione italiano Crugnola è il primo leader inseguito da De Tommaso e Dipalma. Domani le prove montane. La 32esima edizione del Rally Internazionale dei Laghi è partita sotto il segno dell’entusiasmo.

error:
Torna in alto