SPAZIO PUBBLICITARIO DISPONIBILE

Trofeo Rally ACI Vicenza: la situazione dopo il Valpolicella

Due rally “moderni” nel giro di due settimane hanno dato una prima conformazione alle classifiche con Giovanni Costenaro e Ronzani al comando.
Fra una settimana tornano di scena le “storiche” al Valsugana dove sono attesi numeri importanti di conduttori in gara.

A fine aprile il Rally della Marca e due settimane più tardi quello della Valpolicella, sono stati i primi due appuntamenti per i conduttori di auto moderne iscritti all’edizione 2024 del Trofeo Rally organizzato dall’Automobile Club Vicenza in collaborazione con la Scuderia Palladio Historic.
Otto quelli che hanno preso punti nella tappa trevigiana, quattro primi ed altrettanti secondi conduttori, mentre nel rally veronese sei erano i piloti e quattro i navigatori in lizza.
Grazie al buon terzo posto assoluto conseguito con la Skoda Fabia Rally 2, Giovanni Costenaro e Christian Ronzani balzano in cima alle rispettive classifiche; nella “piloti” al secondo posto, staccato di 11 lunghezze, si porta Marco Pellizzaro (Peugeot 208 GT) mentre al terzo posto s’insedia Mirko Collicelli che al Valpolicella ha corso con una Peugeot 208 VTI. Tra i navigatori, al secondo posto troviamo Beatrice Croda staccata di 7 punti da Ronzani e al terzo Marco Melotti, copilota di Pellizzaro.
Corse le prime due delle cinque gare a calendario, per il terzo appuntamento riservato alle auto moderne si dovrà attendere il Rally San Martino in programma nella località dolomitica tra venerdì 14 e sabato 15 giugno. Due settimane prima, a cavallo tra maggio e giugno, sarà invece il turno del Valsugana Historic Rally fresco di promozione nel Campionato Italiano Rally Auto Storiche e seconda tappa per i conduttori delle auto storiche; a Borgo Valsugana si prevede un numero di iscritti al trofeo di assoluto spessore come avvenuto nelle precedenti edizioni.
Informazioni e classifiche al sito web https://www.palladiohistoric.it/
Fonte: Ufficio Stampa Scuderia Palladio Historic
Andrea Zanovello

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Alberto e Giuseppe Scapolo centrano il “6” a La Marca Classica

Ancora una vittoria, la sesta, per i portacolori della Nettuno Bologna con la Fiat 508C con la quale precedono la vettura gemella di Barcella – Ghidotti e la Lancia Lambda di Sisti – Gualandi. Vignato – Bellin con la Lancia Fulvia e Susto – Serafini su Citroen C2 sono i vincitori della “turistica” storica e moderna.

Luca Rossetti e Debora Fancoli vincono il 67° Rally Coppa Valtellina

Quinta vittoria al Coppa Valtellina per Luca Rossetti che insieme a Debora Fancoli sbaraglia la concorrenza sulla Skoda della Lion Team. Rush al cardiopalma per gli altri gradini del podio: secondi Bracchi-Rocchi e terzi Medici-De Luis. Cinquina di Luca Rossetti al Rally Coppa Valtellina. Nell’edizione 2024 il driver tiranese, navigato per la prima volta da

Claudio Arzà e Massimo Moriconi trionfano all’8° Rally Val d’Aveto

Finale sotto una pioggia battente, sul podio Federici e Gangi. Claudio Arzà e Massimo Moriconi trionfano nell’ottava edizione del Rally Val d’Aveto. La coppia della BB Competition formata dal pilota spezzino e dal navigatore toscano ha dominato la gara già dalle prime battute a bordo della Skoda Fabia RS Rally2 curata dalla Erreffe, andando a

Pistoia Corse già al lavoro per il 45° Rally Città di Pistoia

Confermato per il 5-6 ottobre sarà l’atto finale della Coppa Rally di zona 7, valido anche per il Trofeo Rally Toscano oltre che come ultima prova del Campionato Provinciale Aci Pistoia. La Scuderia Pistoia Corse da delineando i caratteri del 45° Rally Città di Pistoia, l’ultimo atto della Coppa Rally di zona 7, in programma

error:
Torna in alto