Un luglio ad alta intensità per il Premio Rally Automobile Club Lucca: riflettori puntati sul Rally Internazionale Casentino e sulla Coppa Città di Lucca

La serie provinciale entra nella sua fase più vivace, quella che la vedrà – nell’arco di venti giorni – impegnata sulle strade della provincia di Arezzo e su quelle di Lucca, l’appuntamento più atteso.
Saranno quindici giorni ad alta intensità, quelli che vedranno puntati i riflettori sul Premio Rally Automobile Club Lucca. La serie provinciale, al “giro di boa” sulle strade del recente Rally di Reggello – Città di Firenze, è attesa all’agonismo del Rally Internazionale Casentino (7-8 luglio) e della Coppa Città di Lucca, confronto che coinvolgerà gli interpreti della serie promossa da ACI Lucca nella giornata di domenica 23 luglio. Due appuntamenti decisivi per le sorti delle classifiche, con i centocinque chilometri della gara aretina ad anticipare l’evento più atteso, quello che interesserà le prove speciali di casa, chilometri che avranno un peso specifico sul prosieguo della kermesse.
A comandare la classifica piloti è Claudio Fanucchi, dodicesimo assoluto e primo di classe R3 a Reggello, sulla Renault Clio che contraddistingue – da sempre – la sua carriera sportiva. A poco più di due punti di ritardo, forte del punteggio conquistato al Rally Il Ciocco, resiste la candidatura di Stefano Martinelli. Il pilota garfagnino, assente negli appuntamenti successivi alla gara inaugurale, sta mantenendo la posizione davanti a Michele Marchi, primo di classe N3 su Renault Clio. Il driver si trova, attualmente, a parità di punteggio con Andrea Beghè, vincitore della classe R2 sulle strade del Valdarno fiorentino, le stesse che gli hanno garantito la vittoria della classifica Under 25. Due, i conduttori appaiati al vertice della classifica copiloti: Gianluca Martinelli – compartecipe del primato di Michele Marchi – e Davide Bertini, copilotà di Andrea Beghè. Alle loro spalle, a sei lunghezze di ritardo, si conferma in terza posizione Nicola Perrone, assente sulle strade fiorentine e seguito – ad un solo punto di distacco – da Simone Marchi, anch’egli assente a Reggello.
Una situazione di assoluta incertezza in entrambe le classifiche, pronta ad una decisa evoluzione con l’assegnazione dei punteggi relativi al Rally Internazionale Casentino ma – soprattutto – a conclusione della 58^ Coppa Città di Lucca, gara che chiamerà sulla pedana di partenza gli interpreti del rallismo provinciale. Un appuntamento che – passata una sola settimana dall’apertura delle iscrizioni – sta già facendo registrare grande fermento. San Rocco, Tereglio e Boveglio: queste le prove speciali che verranno ripetute fino al raggiungimento di sessantadue chilometri, validi come quinta manche della Coppa Rally di Zona 6.
Nella foto (Thomas Imagery): Claudio Fanucchi, leader della classifica piloti.  
Fonte: Gabriele Michi | ufficio stampa

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Il 28 aprile, ad Arzachena, il 3° Raduno Alfa Romeo Club Gallura

Ad Arzachena, domenica 28 aprile, è in programma la terza edizione del Raduno Alfa Romeo Club Gallura. Il programma prevede, alle 8.30, il ritrovo dei partecipanti in via Ruzittu ad Arzachena, alle 10 la partenza con transito in piazza Risorgimento, alle 10.30 il passaggio sulla paratia della diga del Liscia e visita all’olivastro millenario. Alle

Franciacorta Historic 2024: aperte le iscrizioni, c’è tempo fino al 30 marzo

Da oggi è possibile iscriversi online alla 17ª edizione del Franciacorta Historic. La gara, prevista sabato 6 aprile 2024, avrà nuovamente come base logistica la Cascina San Lorenzo di Capriolo in Franciacorta, elegante struttura a un passo dal Lago d’Iseo con un ampio giardino immerso nel caratteristico paesaggio di vigneti e colline, che ospiterà le fasi salienti dell’evento a

error:
Torna in alto