26° Trofeo Scarfiotti per auto d’epoca al via, Sarnano base logistica

La manifestazione di punta del CAEM/Lodovico Scarfiotti da venerdì a domenica, tra bellissimi paesaggi e percorsi, visite guidate, prove di regolarità, eccellenze gastronomiche.

Sarnano, la perla dei Monti Sibillini, è pronta ad ospitare la 26^ edizione del Trofeo Scarfiotti per auto d’epoca, evento iscritto a calendario ASI, che da venerdì a domenica permetterà agli equipaggi partecipanti di percorrere circa 200 km tra suggestive località, interessanti visite culturali e l’immancabile impegno a cronometri liberi che prevede 54 tratti distribuiti in sette sezioni nelle tappe di sabato e domenica.
La giornata di venerdì 30 giugno vedrà l’arrivo dei primi equipaggi e le operazioni preliminari dalle ore 16 alle 18 presso l’Hotel Terme. Successivamente si potrà effettuare una visita guidata alle “Cascatelle dei Romani” a Sarnano, una passeggiata adatta a tutti, per ammirare una piccola oasi d’acqua lungo il fiume Tennacola affluente del Tenna, immersa in un bosco vicinissimo al centro abitato.
La giornata di sabato 1 luglio si svolgerà tra Sarnano, Comunanza, San Ruffino, Montappone e Pintura di Bolognola con rientro in serata a Sarnano. A Comunanza, cittadina d’origine picena in provincia di Ascoli, ci sarà una visita guidata, così come al Museo del Cappello di Montappone, il paesino del fermano che ha sviluppato fin dal Settecento la tradizione produttiva del cappello in paglia.

L’impegno cronometrico della giornata sarà così suddiviso: al mattino poco dopo il via la prima sezione di 7 prove a Sarnano e poi la seconda sezione di 7 prove a Comunanza. Nel tardo pomeriggio in direzione di rientro a Sarnano terza sezione di 6 prove a Pian di Pieca, poi in salita verso Sassotetto la quarta sezione di 10 prove.
Dopo la cena in altura a Pintura di Bolognola la suggestiva quinta sezione di 10 prove da effettuare in notturna prima di scendere verso Sarnano.
Domenica 2 luglio da Sarnano si andrà a Tolentino per visitare il Museo dell’Umorismo nell’Arte per rientrare con la chiusura al Ristorante “La Marchigiana”.

Le ultime due sezioni di prove saranno la sesta a Sarnano con 7 prove poco dopo il via, poi a Tolentino l’ultima sezione di 7 prove presso la sede di Ca.Bi.Gomme.
Lo staff organizzatore ringrazia per il supporto Tecnostampa, Rotopress, Ca.Bi.Gomme, Autofficina F.lli Zacconi, Water M, Ristorante La Marchigiana, Colpaola, Falegnameria Salvucci, RC impianti termosanitari, Corimac, GM Meccanica, Re Norcino e TEC Antifurto.
Fonte: ufficio stampa CAEM/Scarfiotti – Giuseppe Saluzzi

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Del Coco e Mancuso campioni del Supermarecross EICMA

D’Agata, Milani, Sardisco e Amali vincono gli altri titoli – A Del Coco anche il trofeo Pirelli Vincenzo Lombardo. Gran finale degli Internazionali d’Italia EICMA Supermarecross. A Maccarese, sul litorale di Fiumicino, vengono assegnati tutti i titoli in palio nel campionato di motocross su sabbia, con la vittoria nelle categorie principali di Matteo Del Coco

CIRAS E TRZ nel 2024 di Bonaso

Il pilota di Albignasego non lascia ma raddoppia e, dopo un 2023 di rodaggio nel tricolore storico, alza l’asticella e mette nel mirino due obiettivi. Reduce da un 2023 che lo ha visto prendere confidenza con la massima serie nazionale per le regine d’un tempo, il Campionato Italiano Rally Auto Storiche, lasciando delle importanti tracce,

Vallate Aretine, Luise è pronto per la battaglia

Il campione italiano di quarto raggruppamento in carica è pronto a difendere il titolo, motivato ulteriormente da un anniversario a lui molto caro. Correva l’anno 2017 quando, al termine di un 24 e 25 Febbraio indimenticabili, Matteo Luise saliva sul gradino più alto del podio della sua gara di casa, il Rally Storico Città di

Il VM Motor Team premia i campioni sociali

Amicizia e solidarietà alla cena sociale della scuderia alessandrina. Si è svolta sabato 24 febbraio la premiazione del campionato sociale del VM Motor Team. Durante la serata i tantissimi rallysti e simpatizzanti presenti, circa un centinaio di persone, hanno ripercorso il 2023 sportivo della scuderia guidata da Moreno Voltan, passando poi alla presentazione dei programmi

error:
Torna in alto