SPAZIO PUBBLICITARIO DISPONIBILE

2º Rally Sulcis Iglesiente, il selargino Auro Siddi il più veloce nello shakedown mozzafiato di Fontanamare

Sono stati Auro Siddi e Giuseppe Maccioni i più veloci nello shakedown del 2º Rally Sulcis Iglesiente, test pre-gara disputato nella mattinata di oggi lungo la scenografica litoranea per Nebida. Siddi, su Skoda Fabia Rally2 Evo ha chiuso in 1’37”9 davanti all’algherese Antonio Dettori che, su una vettura identica e navigato dal Marco Demontis di Santa Maria Coghinas, ha fermato il cronometro sul 1’38”2. Terzo crono per Marino Gessa e Salvatore Pusceddu, vincitori della prima edizione, sempre su Skoda Fabia Rally2 Evo. Chiudono la top5 due equipaggi piemontesi. Si tratta di Loris Ronzano e Gloria Andreis (Skoda Fabia Evo, in 1’39”1) e Claudio Marenco e Marina Melella, che a Iglesias arrivarono terzi nel 2023, in 1’39”2.

Tra le storiche, il miglior tempo è stato firmato dal campione regionale in carica Pietro Pes di San Vittorio, su Peugeot 309 con alle note Alessandro Cossu (2’02”2).
La gara entra nel vivo
Nel frattempo a Iglesias si sono concluse le verifiche tecniche e sportive: al via ci saranno 54 auto moderne e 7 storiche. Da adesso si farà sul serio, perché dopo cerimonia di partenza, prevista a Iglesias, nella centrale Piazza Sella, alle 15, inizierà la gara vera e propria. In questa prima giornata gli equipaggi si misureranno con due speciali da ripetere due volte, con il secondo passaggio che sarà in notturna dopo una tappa al parco assistenza di via Pacinotti, a Iglesias. Si tratterà della nuovissima “Portixeddu” (6,06 km, start 15.55 e 18.40) e della “Fluminimaggiore-Iglesias” (12,86 km, 16.20 e 19.05). Completato il day1, gli equipaggi raggiungeranno il riordino notturno al Campo Sportivo Monteponi, nel cuore di Iglesias, e da lì ripartiranno, alle 8 di domenica, alla volta del parco assistenza di Carbonia.
La giornata di domani prevederà tre speciali da ripetere due volte, il controllo a timbro a Villaperuccio, il riordino a San Giovanni Suergiu e, prima di iniziare il secondo giro, il passaggio in assistenza a Carbonia. Dopo le prove “Nuxis-Santadi” (7,98 km, 9.35 e 13.20), “Perdaxius” (5,27 km, 10.15 e 13.55) e “Coequaddus” (4,08 km, 11.10 e 14.50), sul podio di Iglesias, alle 16, verranno incoronati i vincitori.
Il 2º Rally Sulcis Iglesiente sarà gara d’apertura della Coppa Rally di Zona 10 Aci Sport e del Campionato Regionale Delegazione Sardegna Aci Sport, nonché round dei trofei Pirelli Accademia Crz, R-Italian Trophy e Michelin Trophy Italia. Il 2º Rally Sulcis Iglesiente Historic aprirà il Campionato Regionale Delegazione Sardegna Aci Sport. Il 2º Rally Sulcis Iglesiente, che prevede dieci speciali su asfalto (440,28 km totali, 72,50 cronometrati), coinvolgerà 12 comuni: Iglesias, Carbonia, Buggerru, Fluminimaggiore, Narcao, Nuxis, Perdaxius, San Giovanni Suergiu, Santadi, Sant’Antioco, Tratalias e Villaperuccio.
Fonte: Vanna Chessa
Foto: Francesco Zedda

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

La MRC Sport al 2° Rally di Scandinavia

Il giovanissimo portacolori della MRC Sport Liam Muller, “navigato” da Alexander Hirsch su Opel Corsa, ha preso parte dal 13 al 15 giugno al Bauhaus Royal Rally of Scandinavia, terzo round del Campionato Europeo Rally FIA 2024. Questo il suo resoconto: “L’inizio del rally è stato molto positivo per noi, siamo riusciti ad abituarci rapidamente

Le caratteristiche del 1° Rally Lana Storico Regularity Rally

Il Campionato Italiano Rally di Regolarità riparte da Biella dove ad attendere i partecipanti c’è un percorso con oltre cento rilevamenti e numerosi cambi di media. A tre giorni dalla chiusura sono già in numero importante le iscrizioni pervenute. A pochi giorni dalla chiusura delle iscrizioni al 1° Rally Lana Storico Regularity Rally prevista per

error:
Torna in alto