ACI Storico. Ruote nella Storia 2023 tra Vico e il suo panorama

Un nuovo appuntamento per il mondo affascinante e prestigioso delle vetture d’epoca arriva in provincia di Foggia. Per il prossimo 17 settembre, infatti, è prevista una suggestiva tappa di Ruote nella Storia a Vico del Gargano, località ricca di storia e cultura che tra le sue caratteristiche ha anche quella di essere nota come “Borgo dell’amore”. 
Inserito tra i Borghi più belli d’Italia, Vico del Gargano ospita l’evento del rinomato autoraduno, nato dall’idea e l’impegno di ACI Storico e Automobile Club d’Italia. In questa occasione, inoltre, l’evento si avvale anche della preziosissima e immancabile collaborazione degli Automobile Club locali che, in questa sede, sono rappresentati dall’AC Foggia presieduto da Raimondo Ursitti e diretto da Pasquale Elia. 

-“Siamo alla 3^ edizione e l’obiettivo primario rimane la valorizzazione del territorio e  i suoi prodotti alla scoperta delle tradizioni dei luoghi con le tradizioni, la storia, l’arte e dell’enogastronomia – ha tenuto a commentare il Presidente AC Foggia Raimondo Ursitti – Desideriamo lavorare per realizzare una manifestazione a carattere regionale per la promozione di tutto il nostro territorio regionale. Valorizzare i luoghi e tutte le sue eccellenze attraverso la cultura delle auto storiche. Vico è il paese di S. Valentino col suo affascinante centro storico. Ospite d’onore della giornata Lucio Peruggini, che ha appena vinto il suo  7° titolo di Campione Italiano GT Velocità Montagna su Ferrari 488”.-

Oltre 50 le prestigiose vetture che prenderanno parte all’appuntamento foggiano, che prevede la partecipazione di auto prodotte fino al 31/12/1992, , tra cui la Triumph del 1949 del Presidente Raimondo Uristti. Tra le altre protagoniste uniche dell’evento, solo per citarne alcune, un’Alfa Romeo 2600 Sprint del 1965, una Fiat 124 Sport Cabrio 1.8 del 1971, una Lancia Beta Spyder 1.8 Z. del 1975, una BMW 3.0 Csl del 1972, una Jaguar XJ S Convertibile V12 del 1989 e altri splendidi modelli simbolo di evoluzione tecnica e tecnologica del motorismo.

– “Mi sento di aver raggiunto un nuovo successo nell’organizzazione della manifestazione – ha voluto sottolineare Pasquale Elia, Direttore dell’AC Foggia – Le amiche amministrazioni sia pubbliche che private, che hanno aderito con il loro prezioso supporto alla realizzazione dell’evento, hanno condiviso con noi una manifestazione che, oltre a richiamare con soddisfazione gli appassionati e gli automobilisti di settore sotto il marchio di ACI Storico, ha contribuito alla valorizzazione del territorio foggiano puntando sull’evidenza delle sue eccellenze naturalistiche, storico-culturali, oltre che enogastronomiche. Gratificante è l’elenco degli iscritti, sia per numero di equipaggi che per il livello delle vetture storiche coinvolte. Ringrazio tutti per il supporto avuto e auspico per il futuro sempre più occasioni per portare avanti e incentivare il mondo del collezionismo storico sotto marchi così prestigiosi come quelli di ACI Storico e dell’Automobile Club Foggia”.-

Anche questo evento è inserito nel calendario nazionale delle tappe che in Italia concorrono a valorizzare il mondo delle auto storiche coniugando la passione per le auto d’epoca alla riscoperta di antichi borghi ricchi di storia e di eccellenze enogastronomiche.
Ricchissimo di agrumeti e uliveti, il territorio di Vico del Gargano si spinge a nord fino alle baie di Calenella e San Menaio, mentre proseguendo verso sud, nella parte più interna, si arriva nella natura incontaminata della Foresta Umbra. E in questo contesto, il borgo offre agli equipaggi partecipanti all’autoraduno la possibilità di conoscere, oltre alle vaste produzioni di olio extravergine di oliva e di arance garganiche, anche la Paposcia vichese che ha il riconoscimento di Denominazione Comunale (De.Co.).

Situato nell’entroterra del nord del Gargano, non lontano da Rodi Garganico e Peschici. L’affascinante centro storico è di origine medioevale e conserva molte delle caratteristiche originali ed architetture tipiche dei piccoli borghi collinari del sud Italia, nei quali è possibile ammirare stili diversi. Tra i luoghi da menzionare sicuramente il castello edificato dai normanni nel 1167 ed ampliato da Federico II nel 1240, la cinta muraria con le caratteristiche torri a base tonda del 1292 e le numerose chiese, tra cui la chiesa Matrice, con il suo portale in pietra e i suoi altari, tra cui quello di San Valentino, protettore della città.

PROGRAMMA:
Ore 9.30: Arrivo dei partecipanti in Largo Fuori Porta per le verifiche tecnico-sportive e la distribuzione di gadget e accrediti
Ore 11.00: Benedizione delle autovetture
Ore 11:30: Inizio la visita guidata nel Centro Storico con degustazione della Paposcia vichese e di altri prodotti tipici
Ore 13:00: Pranzo presso ristorante l’Orto del Conte
Ore 6:30: Saluti ai partecipanti e la consegna dell’attestato di partecipazione. A conclusione ci sarà un percorso cittadino con le vetture storiche
Fonte: Rosario Giordano Ufficio Stampa ACI Storico

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

FMI Campionato Italiano Motocross Junior 2024 by Racestore

Selezione 1 Zona Sud 125, 85 Junior, 65 Cadetti, 85 Senior. Con la prima prova di Partanna è iniziato ufficialmente l’Italiano Junior MX 2024. Ad avere la meglio sono stati Utech nella 125, Ferraro nella Senior, Paizs negli Junior, Montoneri nei Cadetti e Leto nei Debuttanti. Report Time – Poco meno di 100 piloti si

Superenduro: a Newcastle Billy Bolt conquista il quarto titolo mondiale

L’ASSO HUSQVARNA FACTORY RACING CALA IL POKER IRIDATO NELL’ENDURO INDOOR, CHIUDENDO SUL SUOLO DI CASA UNA PERFECT SEASON. Mettendo il suo sigillo sul Campionato mondiale FIM SuperEnduro 2024, il pilota Husqvarna Factory Racing Billy Bolt ha vinto il quarto titolo consecutivo con un’altra serata dominata nella gara di casa a Newcastle, in Gran Bretagna. Dando

Angelo Lombardo vince il 14° Historic Rally delle Vallate Aretine

Il pilota siciliano, al volante della Porsche Carrera RS della scuderia RO Racing, replica la vittoria di due anni fa regalandosi il bis. A completare il podio il campione italiano in carica Matteo Musti, in gara su Porsche Carrera RS, seguito – in terza posizione – da Pierluigi Fullone, su BMW M3. È di Angelo

Crugnola “accende” lo spettacolo al 32° Rally Internazionale dei Laghi

Migliaia di persone nonostante il maltempo hanno fatto da incredibile cornice alla Magugliani Arena per la prova spettacolo di apertura del rally varesino. Il campione italiano Crugnola è il primo leader inseguito da De Tommaso e Dipalma. Domani le prove montane. La 32esima edizione del Rally Internazionale dei Laghi è partita sotto il segno dell’entusiasmo.

error:
Torna in alto