SPAZIO PUBBLICITARIO DISPONIBILE

Campionato Italiano Minimoto. Tutti i vincitori del round inaugurale

Si è concluso con grande successo il primo round del Campionato Italiano Minimoto 2024 presso l’incantevole Happy Valley di Cervia. L’evento non è stato solamente un’occasione per l’eccellenza sportiva, ma anche un momento significativo per la promozione della sostenibilità ambientale nel mondo dei motori.
Venerdì, in concomitanza con l’avvio delle competizioni, si è tenuta una conferenza stampa dedicata alla sostenibilità ambientale in ambito circuito. L’evento ha visto la partecipazione dell’Assessore allo Sport del Comune di Cervia, Michela Brunelli, dell’Ingegnere Giancarlo Strani, coordinatore della Commissione Ambiente FMI, di Cristian Farinelli, responsabile del settore Minimoto, e di Jesus Foschi, titolare del Kartodromo Happy Valley Cervia. Tra i presenti, numerosi giovani piloti del Campionato hanno assistito attivamente agli interventi.
l’Ingegnere Giancarlo Strani ha espresso il suo coinvolgimento nel promuovere la sostenibilità ambientale nel mondo delle gare FMI fin dal 2017, con un particolare investimento nel settore della velocità, considerando il livello degli autodromi frequentati. Ha enfatizzato l’importanza di diffondere il messaggio della sostenibilità tra i giovani partecipanti al campionato, iniziando proprio all’Happy Valley. Ha aggiunto che investire sui giovani significa investire nel futuro, poiché è essenziale conoscere, gestire e mitigare gli impatti ambientali dell’attività sportiva.
L’Assessore Michela Brunelli ha ribadito l’attenzione di Cervia verso la tutela dell’ambiente e ha sottolineato l’importanza di iniziative come questa nel contesto della valorizzazione del territorio. Inoltre, Jesus Foschi ha sottolineato l’impegno del Kartodromo verso la sostenibilità ambientale, evidenziando l’utilizzo di pannelli fotovoltaici per la produzione di energia rinnovabile e la promozione della raccolta differenziata nel paddock.
Polini Junior A:
Gara 1 ha visto Gabriel Spaccini salire sul gradino più alto del podio, seguito da Carlo Introna e Federico Napolitano. Tuttavia, a seguito di numerosi tagli, si è verificato uno scambio di posizioni, con Carlo Introna classificatosi secondo e Federico Napolitano terzo.
Gabriel Spaccini ha replicato il successo anche in gara 2, con Vittorio Pozzi al secondo posto per soli 4 millesimi e Mattia Forte terzo.
Junior B:
Marco Rizzi ha dominato la categoria, vincendo sia in gara 1 che in gara 2. Seguono Damiano Di Giannicola al secondo posto e Ethan Botti al terzo, quest’ultimo nella seconda prova dopo un intenso duello nel finale.
Junior C:
Sebastiano Dossena si è aggiudicato entrambe le gare della categoria, con Enea Bobbio al secondo posto in entrambe le occasioni. Alex Mino Tieppo ha completato il podio, confermando la grande competitività della classe.
Open A e B:
Nella griglia unica, Vincenzo Di Veroli ha dominato la categoria Open A, centrando una doppietta e conquistando il primo posto in entrambe le gare. Mattia Frau e Matteo Negrini hanno completato il podio nella prima prova. Per quanto riguarda la categoria Open B, Matyas Palka ha ottenuto due vittorie consecutive, seguito da Luca Bandini e Salvatore Poerio.
Bandiera rossa per una caduta a due giri dal termine di gara 2, Vincenzo Di Veroli è riuscito a mantenere la leadership nella Open A, seguito da Christian Mariniello e Mattia Lanzi. Matyas Palka ha replicato il successo anche nella seconda gara della Open B, con Salvatore Poerio e Leonardo Canali che hanno completato il podio.
L’Assessore alla Scuola e alla Cultura, Cesare Zavatta, del Comune di Cervia, ha conferito i premi ai piloti sul podio, sottolineando così il significato fondamentale del Campionato Italiano Minimoto e il sostegno attivo delle istituzioni locali al circuito.
Le gare di oggi hanno offerto un’emozionante anteprima della stagione, con piloti determinati a lottare per il successo in ogni categoria. L’evento non è stato solo una celebrazione dello sport, ma anche un forte messaggio di impegno verso la sostenibilità ambientale.
Il prossimo round del Campionato Italiano Minimoto è fissato per l’8 e 9 giugno alla Pista Azzurra di Jesolo.
Fonte e foto: ufficio stampa

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Alberto e Giuseppe Scapolo centrano il “6” a La Marca Classica

Ancora una vittoria, la sesta, per i portacolori della Nettuno Bologna con la Fiat 508C con la quale precedono la vettura gemella di Barcella – Ghidotti e la Lancia Lambda di Sisti – Gualandi. Vignato – Bellin con la Lancia Fulvia e Susto – Serafini su Citroen C2 sono i vincitori della “turistica” storica e moderna.

Luca Rossetti e Debora Fancoli vincono il 67° Rally Coppa Valtellina

Quinta vittoria al Coppa Valtellina per Luca Rossetti che insieme a Debora Fancoli sbaraglia la concorrenza sulla Skoda della Lion Team. Rush al cardiopalma per gli altri gradini del podio: secondi Bracchi-Rocchi e terzi Medici-De Luis. Cinquina di Luca Rossetti al Rally Coppa Valtellina. Nell’edizione 2024 il driver tiranese, navigato per la prima volta da

Claudio Arzà e Massimo Moriconi trionfano all’8° Rally Val d’Aveto

Finale sotto una pioggia battente, sul podio Federici e Gangi. Claudio Arzà e Massimo Moriconi trionfano nell’ottava edizione del Rally Val d’Aveto. La coppia della BB Competition formata dal pilota spezzino e dal navigatore toscano ha dominato la gara già dalle prime battute a bordo della Skoda Fabia RS Rally2 curata dalla Erreffe, andando a

Pistoia Corse già al lavoro per il 45° Rally Città di Pistoia

Confermato per il 5-6 ottobre sarà l’atto finale della Coppa Rally di zona 7, valido anche per il Trofeo Rally Toscano oltre che come ultima prova del Campionato Provinciale Aci Pistoia. La Scuderia Pistoia Corse da delineando i caratteri del 45° Rally Città di Pistoia, l’ultimo atto della Coppa Rally di zona 7, in programma

error:
Torna in alto