Campionato Italiano Rallycross: debutta Pomposa!

Si preannuncia un weekend caldo per il quinto round del Campionato Italiano Rallycross: un po’ per le temperature, un po’ per le grandi novità che caratterizzeranno la prova in programma l’8/9 luglio!
Si corre solo su asfalto
Per la prima volta nella storia del Campionato Italiano Rallycross si correrà su un circuito interamente in asfalto, a Pomposa, nel Ferrarese: una grande novità per il Tricolore RX e una sfida per team e piloti che dovranno rivedere assetti e stile di guida dell’appuntamento del prossimo weekend.
Si correrà sul tracciato principale, da 1.600 m, che verrà percorso interamente solo in occasione del Joker Lap, mentre gli altri giri di gara saranno percorsi sul tracciato ridotto, grazie a un raccordo, a circa 1.200 m.
RX5
Saranno al via tutti i principali protagonisti del campionato: il leader Gianmarco Donetto (Skoda Fabia R5), l’arrembante Jenni Sonzogni (Skoda Fabia R5), che ha vinto le ultime tre finali e lo segue a solo mezzo punto, e il terzo incomodo Fabio Mezzatesta (Hyundai i20 R5). Correranno a Pomposa anche Lucamaria Rizzello (Skoda Fabia R5), Giuseppe Messori (Skoda Fabia R5), e l’esordiente Rosario Montalbano, anch’egli al volante di una Skoda Fabia R5.
Supercar
Non poteva mancare il capoclassifica Marco Noris che con la sua Mitsubishi Lancer se la dovrà vedere con Matteo Venturi, al volante di una vettura identica, e con il campione in carica Rosario Corallo, che tornerà in gara ovviamente con la sua fidata Subaru Impreza.
Super Touring Car
Valentino Ledda e la sua Peugeot 208 R2 saranno ancora una volta il faro della categoria STC-1600; Armando Tocchio, secondo in classifica con la sua Peugeot 106 non molla però la presa e sarà al via, così come Matteo Valazza (Peugeot 206) e Franco Fusi (Renault Clio).
Ancora una lotta a tre nella STC+2000 con il leader Gianni Saddi (Citroen DS3) che dovrà difendersi dagli attacchi di Lucas Scabbia (Peugeot 207) e del Campione in carica Alberto Palestrini (Renault Super5)
Sport RX
Tre i piloti in gara nella categoria introdotta quest’anno, a partire dal leader Daniele Catena (Fiat 500 Proto); i suoi avversari saranno Simone Fermi (Ford Fiesta Proto) e Roberto Negri (Citroen C2 Proto).
Kartcross
Riccardo Canzian (Speedcar Xtreme) ha una grande occasione: assente il leader della classifica Morlacchi, il pilota lombardo potrebbe riconquistare la leadership del campionato, ma dovrà fare i conti con il terzo in classifica, Nicolò Grieco (GMN), con i due U18 Marcus Antonio Martinelli (GMN) e Matteo Bernini (Lifelive TN5), oltre a piloti pericolosi in ottica campionato ma che sanno farsi valere come Maicol Giacomotti, Adriano Fontana, Matteo Grieco, Christian Rotundo e Thomas Buccolieri e Giacomo Formiconi.
Il programma
SABATO 08 LUGLIO
14.00 APERTURA PADDOCK
15.00 – 17:00 VERIFICHE TECNICHE
15.00 – 17:00 SHAKEDOWN
DOMENICA 09 LUGLIO
09.00 – 11:00 PROVE LIBERE
11:15 Q1 RX (4 laps)
13:05 Q2 RX (4 laps)
14:10 Q3 RX (4 laps)
15:15 Q4 RX (4 laps)
16.30 FINALI (6 laps)
 
Per festeggiare il debutto del Rallycross al Circuito di Pomposa l’ingresso sarà libero.
Ulteriori info: https://www.rxitalia.com/
Fonte: ufficio stampa Sport Club Maggiora
Foto: Andrea Baldinu

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Il 28 aprile, ad Arzachena, il 3° Raduno Alfa Romeo Club Gallura

Ad Arzachena, domenica 28 aprile, è in programma la terza edizione del Raduno Alfa Romeo Club Gallura. Il programma prevede, alle 8.30, il ritrovo dei partecipanti in via Ruzittu ad Arzachena, alle 10 la partenza con transito in piazza Risorgimento, alle 10.30 il passaggio sulla paratia della diga del Liscia e visita all’olivastro millenario. Alle

Franciacorta Historic 2024: aperte le iscrizioni, c’è tempo fino al 30 marzo

Da oggi è possibile iscriversi online alla 17ª edizione del Franciacorta Historic. La gara, prevista sabato 6 aprile 2024, avrà nuovamente come base logistica la Cascina San Lorenzo di Capriolo in Franciacorta, elegante struttura a un passo dal Lago d’Iseo con un ampio giardino immerso nel caratteristico paesaggio di vigneti e colline, che ospiterà le fasi salienti dell’evento a

error:
Torna in alto