SPAZIO PUBBLICITARIO DISPONIBILE

Campionato Italiano Rallycross: le classifiche aggiornate dopo la prova austriaca

Si è disputata nel weekend appena trascorso a Fuglau in Austria, una prova del Campionato Austriaco che era valida anche come Round 6 del Campionato Italiano Rallycross.
I piloti italiani che hanno varcato le Alpi per partecipare alla prova sull’impegnativo e spettacolare tracciato situato al nord dell’Austria si sono fatti onore.
Supercar
La vittoria è andata a una vecchia conoscenza anche degli appassionati italiani, Alois Holler, che con la sua Ford Fiesta si è imposto sui 6 giri previsti nella finale in 4’05”459. Seconda posizione per la Skoda Fabia di Gerald Eder, mentre il terzo gradino del podio è andato a Siegfreid Kandlbinder su Ford Focus.
Grazie a questa vittoria Holler si issa al secondo posto della classifica generale con 53,5 punti: rimane comunque ancora lontanissimo il leader Marco Noris (Mitsubishi Lancer), che può vantare ben 145 punti.
Super Touring Car
Ottimo quarto posto finale (dopo un secondo posto in semifinale) per Matteo Valazza e la sua Peugeot 206 in una delle categorie più combattute, la STC -1600, vinta dal ceco Radek Dvorak (Skoda Fabia), davanti all’ungherese Tamas Vegh (Skoda Fabia) e all’austriaco Nico Stachelberger (Citroen Saxo). Con questo piazzamento Valazza recupera qualche punto al leader Valentino Ledda (Peugeot 208 R2), che però rimane lontanissimo con 213,5 punti, ma soprattutto al secondo in classifica, Armando Tocchio (Peugeot 106), che rimane a 148 mentre Valazza sale a 108.
Cambio della guardia invece nella STC – 2000: Josef Strebinger (VW Polo) con il sesto posto nella gara vinta dall’ungherese Zoltan Held (VW Polo) su Roman Castoral (Opel Astra STC) e Daniel Pfeiffer (Honda Civic), ha superato nella classifica del tricolore Ermes Mapi: ora il pilota della Renault Clio n° 232 ha 5 punti di ritardo (74 contro 79) dal driver austriaco.
Si muove anche la classifica della STC + 2000: grazie all’ottimo quinto posto finale Lucas Scabbia (STC+2000) al volante della sua Peugeot 207 si è portato a quota 97,5, a soli quattro punti dal leader Gianni Saddi (Citroen DS3): la gara è stata vinta da Gerald Woldrich (Mercedes C200) davanti a Keke Platzer (Honda Civic) e a Patrick Eigenbauer (VW Polo).
Le classifiche delle altre categorie sono rimaste immutate: Jenni Sonzogni (Skoda Fabia R5) comanda la classifica della RX5, Riccardo Canzian (Speedcar Xtreme) guida la generale dei Kart Cross, mentre Daniele Catena è al comando dalle Sport RX e Valentino Ledda è anche al comando del Trofeo RX Under 18.
Il Campionato Italiano Rallycross tornerà a Maggiora Offroad Arena il 21/22 ottobre per il settimo e penultimo Round.
Fonte e foto: Associazione Sportiva Dilettantistica Sport Club Maggiora

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Ruote nella Storia celebra i 100 anni della Catania-Etna

S’incentra sulla rievocazione di una celebre e storica gara automobilistica la tappa di Ruote nella Storia che, il prossimo 19 maggio, attraverserà alcune importanti località della Sicilia orientale, ai piedi del vulcano più alto d’Europa. Il format, nato dall’impegno di ACI Storico in collaborazione con Automobile Club d’Italia, affronterà un viaggio, con la storia e

Rally Sport Evolution: Abeti ed Intelvi, in tre all’esordio stagionale

Vigilucci al via del terzo atto della Coppa Rally ACI Sport di settima zona mentre nel comasco Asnaghi e Busnelli ritornano dopo una lunga pausa. L’imminente fine settimana coinciderà con l’esordio stagionale di tre punte sulle quali Rally Sport Evolution conta in particolar modo per ben figurare. Sabato 18 e Domenica 19 Maggio andrà in

In cinquanta alla 30ª Coppa Città di Partanna

Sono una cinquantina gli iscritti alla 30^ edizione della Coppa Città di Partanna, gara valida per il Trofeo d’Italia Slalom Sud e il Campionato Siciliano, organizzata dallo Sporting Club Partanna, in programma nella cittadina della Valle del Belice oggi e domenica 19 maggio. Chiuse le iscrizioni alla 30^ Coppa Città di Partanna, la gara tra

error:
Torna in alto