Campionato Italiano Under 23 & Senior 24 MX Series

Round 4 | Farini | 2 luglio. Al via la seconda parte del Campionato Italiano Enduro 24Mx Under23 & Senior con la sua quarta giornata
Start Time – Ormai superato il giro di boa, il Campionato Italiano Enduro Under23 & Senior firmato 24Mx si prepara alla sua quarta e penultima prova, che si terrà questa domenica a Farini, un piccolo paesino situato nel piacentino che si sviluppa lungo il torrente Nure e circondato non solo dalle montagne, ma anche da monumenti di rilevanza storica e artistica quali torri, castelli e chiese principalmente di origine medievale. Il percorso che dovranno affrontare i piloti, disegnato con la cura del Motoclub Chieve sotto l’attenta guida del presidente Luigi Bianchetti, si estende lungo questo territorio per 52km, nei quali i partecipanti dovranno anche darsi battaglia all’interno delle due prove speciali previste per questo quarto appuntamento: il Just1 Cross Test di 3,5km e, successivamente al primo C.O., la 24Mx Enduro Test di 6km. Il tutto sarà da ripetersi per tre giri ad otto, con i due C.O. previsti situati nel paddok. 
A guidare la classe Senior 450 è Mirko Spandre (GasGas Sissi Racing), vincitore di tutte e tre le prove, seguito con 41 punti da Andrea Castellana (Husqvarna) il quale dovrà difendere il secondo posto da Lorenzo Bazzurri (Husqvarna) che, concluso con il secondo posto a Rivanazzano Terme, riesce ad avanzare a 38 punti.
Classifica ancora tutta da decidere quella della Senior 300: al primo posto, con 57 punti, troviamo al momento Alberto Capoferri (GasGas Sissi Racing), che nell’ultima gara ha chiuso al secondo posto dietro a Davide Guerrieri (Beta) che, nella classifica di campionato, occupa la seconda posizione con 50 punti. Alle sue spalle, ad un punto di distanza e pronto al sorpasso, si trova Mirko Ciani (Beta).
Nella classe Senior 250 4T, Giuliano Mancuso (KTM), con i suoi 57 punti, continua a mantenere il primo posto di campionato nonostante la seconda posizione nell’ultima gara. Con 50 punti lo segue Jacopo Traini (Husqvarna), vincitore della giornata di Rivanazzano Terme. La terza posizione è occupata invece da Igor Brunengo (Husqvarna), a soli tre punti di distanza.
Combattuta anche la classifica della classe Senior 250 2T: Federico Aresi (Beta FR Motorsport Beta), al secondo gradino del podio nell’ultima gara, mantiene con i suoi 52 punti la sua leadership nel campionato. Stefano Costa (Sherco Bike&co Racing Team), con 48 punti, può tentare un possibile recupero ma, allo stesso tempo, dovrà stare attento e difendersi da Fabio Pampaloni (Beta SGS Racing), a tre punti di distacco da lui. 
Inarrestabile Matteo Menchelli (Beta SGS Racing) che, con tre vittorie su tre, continua a dominare la classe Senior 125. Sul secondo gradino troviamo Simone Trapletti (Fantic), con 47 punti e, a seguire, Riccardo Celesti (Fantic) con 43 punti.
Tripletta anche per Matteo Del Coco (KTM): incamerati al momento 60 punti, conduce senza difficoltà la classe Junior 450. A seguirlo, con 49 punti, c’è Riccardo Nicoli (GasGas) mentre ad un passo dal secondo gradino del podio figura Lemuel Pozzi (KTM M.C. Trial Fornaroli), costantemente in lotta nel tentativo di una svolta.
Nella classe Junior 300, Andrea Gheza (GasGas Sissi Racing) con 57 punti, si trova al momento in vantaggio di tre punti su Matteo Grigis (GasGas), vincitore della precedente prova, a dimostrazione della sua volontà di strappare al rivale il primo posto nel campionato. Li segue in terza posizione con 45 punti Alberto Ladini (GasGas).
Situazione simile anche nella classe Junior 250 4T: Riccardo Fabris (Husqvarna), con la vittoria nell’ultima gara, passa al primo posto con 57 punti, seguito da Mattia Capuzzo (KTM AMX Corradini Regginflex), precedentemente a pari punti con il primo ma, col secondo posto di Rivanazzano Terme, si trova adesso a soli tre punti di distanza da lui. Federico Trabucco (KTM 3G Factory Team), con 41 punti, mantiene la terza posizione nel campionato.
Nella classe Junior 250 2T è Alessio Bini (Beta) a trovarsi in vetta alla classifica con 57 punti. Al secondo posto figura Thomas Grigis (GasGas) con 52 punti. Dietro di lui si trova Daniele Matti (KTM M.C. Trial Fornaroli), che nell’ultima gara è riuscito a conquistare il secondo posto di classe, ma i punti che lo separano da Grigis sono ancora 9.
Con la precedente prova, Nicolò Paolucci (KTM TNT Corse) si conferma nuovamente pilota più veloce della classe Junior 125. Lo seguono Stefano Bocconi (Yamaha) in seconda posizione con 51 punti e Nicolas Paglialunga (Sherco) in terza con 45 punti.
Grandissima sfida quella tra Luca Colorio (Husqvarna) e Aberto Elgari (Beta FR Motorsport Beta) nella classe Cadetti 125: trovatisi a pari punti prima di Rivanazzano, Colorio vince l’ultima gara e si porta così in vantaggio di 3 punti sul rivale, che al momento ha accumulato 54 punti. A seguirli è Simone Cagnoni (Fantic) al terzo posto con 45 punti.
A condurre la classe 50 con 54 punti è adesso Gabriele Melchiorri (Vent), che si trovava prima a dover lottare con Yuri Lombardo (Beta Team Junior Beta Entrophy), assente alla scorsa gara. Protagonista di categoria nella giornata di Rivanazzano, Diego Pitzoi (Beta), lo segue con 48 punti. Non troppo distante da lui si trova Manuel Savi (Beta Junior Beta Entrophy), al terzo posto con 43 punti.
Vincitrice della classe Femminile della gara precedente è stata Aurora Pittalunga (Beta Junior Beta Entrophy), che passa così in vantaggio per una manciata di punti su Sara Traini (Beta). Sabrina Lazzarino (Beta), mantiene il terzo gradino del podio con 43 punti.
Il Motoclub Bergamo (Robert Malanchini, Alberto Capoferri, Federico Aresi e Simone Trapletti), con i suoi 156 punti, continua il suo primato tra i Motoclub Senior, seguiti dal Motoclub Gaerne (Alberto Baratto, Francesco Cailotto, Eric Rebellato, Filippo Moletta, Davide Pellizzaro e Carlo Minot) in seconda posizione con 112 punti e dal Motoclub Farini (Eric Lavelli, Andrea Castellana e Marco Rovero) in terza con 105 punti. Il Motoclub Bergamo (Andrea Gheza, Simone Cagnoni, Stefano Bocconi e Ludovico Bugatti) è protagonista anche della categoria Under con 150 punti, ma ad una sola cifra di stacco si trovano i piloti del Motoclub Gaerne (Luca Colorio, Riccardo Fabris, Elia Rigo, Elia Pegoraro e Cristian Garzotto), pronti ad una svolta nei risultati. Sul terzo gradino figura il Motoclub Trial David Fornaroli (Davide Mei, Lemuel Pozzi, Daniele Matti, Riccardo Nicoli, Niko Guastini) con 143 punti.
Per quanto riguarda i Team Indipendenti, è il Diligenti Racing Team a condurre la classifica del campionato, sia nella categoria Senior (Aurora Pittalunga, Fabio Pampaloni, Matteo Menchelli e Davide Guerrieri), sia nella Under (Davide Mei, Yuri Lombardo, Nicolò Paolucci, Luca Piersigilli, Manuel Savi e Vittorio Bellucci). A seguirlo ci sono il Osellini Team (Nicolò Bruschi, Eric Lavelli, Alex Favari e Andrea Castellana) nella categoria Senior, e RRS Racing Team (Giorgio Fabris, Andrea Gasparetto, Lorenzo Lago e Elia Rigo) nella categoria Under.
Pilota più veloce della Challenge Husqvarna categoria Under23 è stato ancora una volta Filippo Fidanza (Husqvarna 125 2T– La Guardia), che con i suoi 60 punti mantiene il primo posto in campionato. A seguirlo con 45 punti c’è Nicola Dimondo (Husqvarna 250 4T – RS 77), che all’ultima gara ha chiuso in terza posizione. Il terzo posto invece se lo contendono due piloti: Nicolò Bonetti (Husqvarna-Intimiano) e Lorenzo Cambò, entrambi a 30 punti.
Nella categoria Senior, invece, vede attualmente sul trono del campionato Andrea Santuari (Husqvarna 250 2T – Civezzano) con 46 punti, davanti a Lorenzo Balzarini (Husqvarna 300 2T – Sebino) con 40 punti e Andrea Molteni (Husqvarna 250 4T – Intimiano N. Noseda), vincitore dell’ultima giornata, con 37 punti. 
Per tutti gli aggiornamenti, i risultati e le informazioni tecniche, potete seguire il sito enduro.federmoto.it e i canali social di OffroadProRacing.
Fonte: OffroadProRacing

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Il 28 aprile, ad Arzachena, il 3° Raduno Alfa Romeo Club Gallura

Ad Arzachena, domenica 28 aprile, è in programma la terza edizione del Raduno Alfa Romeo Club Gallura. Il programma prevede, alle 8.30, il ritrovo dei partecipanti in via Ruzittu ad Arzachena, alle 10 la partenza con transito in piazza Risorgimento, alle 10.30 il passaggio sulla paratia della diga del Liscia e visita all’olivastro millenario. Alle

Franciacorta Historic 2024: aperte le iscrizioni, c’è tempo fino al 30 marzo

Da oggi è possibile iscriversi online alla 17ª edizione del Franciacorta Historic. La gara, prevista sabato 6 aprile 2024, avrà nuovamente come base logistica la Cascina San Lorenzo di Capriolo in Franciacorta, elegante struttura a un passo dal Lago d’Iseo con un ampio giardino immerso nel caratteristico paesaggio di vigneti e colline, che ospiterà le fasi salienti dell’evento a

error:
Torna in alto