SPAZIO PUBBLICITARIO DISPONIBILE

CIRT: Mikko Heikkilä e Kristian Temonen su Toyota vincono la prima “qualifying stage”

Nel primo pomeriggio l’equipaggio finlandese ha ottenuto il miglior tempo nella prova di qualificazione portando al debutto la GR Yaris Rally2; secondi Scandola-Cargnelutti e terzi Battistolli-Scattolin. Deciso così l’ordine di partenza.
Ha messo subito le cose in chiaro Mikko Heikkilä, è qua per vincere. Il super tempo di 1’19.305 fatto registrare dal campione finlandese nella prima “qualifying stage” del Campionato Italiano Rally Terra gli è valso così la vittoria della manche e la possibilità di scegliere per primo, assieme al suo navigatore Kristian Temonen, in quale posizione partire domani tra le prime dieci. Il driver finnico, che pure aveva fatto un solo passaggio nelle prove libere, ha subito portato la sua Toyota GR Yaris di StepFive Motorsport e gommata Michelin davanti a tutti. Dietro di lui si è acceso in un nulla Alberto Scandola, Campione Italiano Assoluto nel 2012 ed “aficionado” della terra che ha fermato il cronometro in 1’20.484, piazzandosi al secondo posto in coppia con Paolo Cargnelutti su Skoda Fabia di PA Racing. Terzo poi Alberto Battistolli, con Simone Scattolin su altra Fabia ma RS e griffata MRF, a 1.203” dal crono di Heikkilä. 
Prestazione solida poi anche per Tommaso Ciuffi e Pietro Cigni, gli ultimi a rimanere a meno di 2” dal vincitore. Quinti poi Oldrati-Ciuffi seguiti da Gamba-Gonella, con diversi equipaggi stranieri inseritisi a di seguito a completare la top 10. Pucci Grossi-Cardinali infatti ottavi, sono chiusi in classifica tra i finlandesi Lavio-Vaaleri (7°) ed i tedeschi Muller-Hirsch, noni e seguiti a poco più di un decimo dal corso Quilichini-Belhacene.
 CLASSIFICA DELLA “QUALIFYING STAGE”:  
1. HEIKKILA-TEMONEN (Toyota Yaris RS) in 1’19.305;
2. SCANDOLA-CARGNELUTTI (Skoda Fabia R5 Evo) a 1.179;
3. BATTISTOLLI-SCATTOLIN (Skoda Fabia Rs Rally 2) a 1.203;
4. CIUFFI-CIGNI (Skoda Fabia R5 Evo) a 1.786;
5. OLDRATI-CIUCCI (Skoda Fabia Rs Rally 2) a 2.960;
6. GAMBA-GONELLA (Skoda Fabia Rs Rally 2) a 3.000;
7. LAVIO-VAALERIA (Skoda Fabia R5 Evo) a 3.965;
8. GROSSI-CARDINALI (Skoda Fabia R5 Evo) a 4.009;
9. MULLER-HIRSCH (Skoda Fabia R5 Evo) a 4.491;
10. QUILICHINI-BELHACENE (Skoda Fabia Rally 2 Evo) a 4.627

A seguito della qualifica i primi 10 equipaggi, convocati in direzione gara, hanno così potuto scegliere il loro ordine di partenza per domani, e la molto probabile pioggia che caratterizzerà la gara ha influito sulle scelte fatte dai piloti. Partirà in testa Battistolli, seguito da Scandola e dal vincitore della qualifica Heikkilä. Di seguito ecco le prime 10 posizioni dell’ordine di partenza di domani:
1. BATTISTOLLI-SCATTOLIN (Skoda Fabia Rs Rally 2)
2. SCANDOLA-CARGNELUTTI (Skoda Fabia R5 Evo) a 1.179;
3. HEIKKILA-TEMONEN (Toyota Yaris RS) 
4. CIUFFI-CIGNI (Skoda Fabia R5 Evo) a 1.786;
5. OLDRATI-CIUCCI (Skoda Fabia Rs Rally 2) a 2.960;
6. GAMBA-GONELLA (Skoda Fabia Rs Rally 2) a 3.000;
7. LAVIO-VAALERIA (Skoda Fabia R5 Evo) a 3.965;
8. GROSSI-CARDINALI (Skoda Fabia R5 Evo) a 4.009;
9. MULLER-HIRSCH (Skoda Fabia R5 Evo) a 4.491;
10. QUILICHINI-BELHACENE (Skoda Fabia Rally 2 Evo) a 4.627
Fonte e foto: ACI Sport

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Il 24° Rally dei Nebrodi ai nastri di partenza

Domani 15 giugno motori accesi alle 9.00 per lo shakedown, alle 15.30 lo start dalla Piazza centrale di Sant’Angelo di Brolo alla volta del duplice passaggio sulla p.s Raccuja. Efficace copertura mediatica dell’intera manifestazione. Meno uno allo Start: manca davvero poco alla 24 edizione del rally dei Nebrodi che inizierà già stasera alle ore 22.00

Sono 260 i piloti verificati della 73ª «Trento Bondone»

Terminate le verifiche, con quattro soli forfait, ora si guarda alle sessioni di prova di domani. Saranno 260, domani mattina, le vetture che si faranno trovare allineate, prima all’area ex Zuffo e poi sulla linea di partenza a Montevideo, per dare vita alle prove cronometrate della 73ª «Trento Bondone», terza tappa del Campionato Supersalita. La

San Martino 2024, stasera la “stracittadina”

44° RALLYE INTERNAZIONALE SAN MARTINO DI CASTROZZA. 14° HISTORIQUE RALLYE SAN MARTINO DI CASTROZZA. San Martino di Castrozza (TN), 14/15 giugno 2024. Il Rallye DoloMitico riaccende la passione! Prime al via le vetture dell’Historique seguite dalle moderne con inversione ordine di partenza. Al via tutti i big del Trofeo Italiano Rally e piloti trentini in

Grande partecipazione e coinvolgimento per gli eventi green del Rally Italia Sardegna

Dalle iniziative con le scuole alle giornate al kartodromo dedicate alla sicurezza stradale, passando per le conferenze e i convegni su temi cruciali come turismo green, mobilità sostenibile ed energie rinnovabili: successo per il programma di Automobile Club d’Italia e AC Sassari. Anche in questo 2024, in occasione della 21ª edizione del Rally Italia Sardegna,

error:
Torna in alto