SPAZIO PUBBLICITARIO DISPONIBILE

Claudio Arzà e Massimo Moriconi trionfano all’8° Rally Val d’Aveto

Finale sotto una pioggia battente, sul podio Federici e Gangi.
Claudio Arzà e Massimo Moriconi trionfano nell’ottava edizione del Rally Val d’Aveto. La coppia della BB Competition formata dal pilota spezzino e dal navigatore toscano ha dominato la gara già dalle prime battute a bordo della Skoda Fabia RS Rally2 curata dalla Erreffe, andando a bissare il successo ottenuto nel 2023. Netta la superiorità di Arzà, che si è aggiudicato ben 6 prove speciali sulle 8 in programma, con il ligure che si è confermato imbattibile sulle strade avetane.

Secondo posto per il parmense Fabio Federici in coppia con la locale Erika Badinelli, che con una Volkswagen Polo R5 curata da Balbosca (nella foto sotto) e con i colori della Meteco Corse sono saliti nuovamente sul podio dopo il terzo posto del 2023, precedendo Federico Gangi e Luca Pierani, su Skoda Fabia targata Racing For Genova e preparata da Gima Autosport (nella foto in basso).

Quarta posizione per i parmensi Luca Bertani e Stefano Oppimitti (Alma Racing) su Skoda Fabia, seguiti dall’altra vettura céca preparata da Miele dei genovesi Igor Raffo e Paolo Rocca (Lanterna Corse Rally Team).
La vittoria tra le due ruote motrici è andata alla Renault Clio Rally4 del piacentino della Nico Racing Alessandro Balletti in coppia con Laura Bottini; per loro un’ottima prestazione culminata con il nono posto assoluto.

Giornata difficile per tutti gli equipaggi, caratterizzata da piogge ad intermittenza ed in certi casi di forte intensità, che hanno reso particolarmente complicata la scelta delle gomme.
Il Rally Val d’Aveto si è confermato una manifestazione di successo per il territorio, che crede fortemente nell’evento e che da sempre lo sostiene con l’impegno di numerose realtà locali e con il prezioso supporto delle amministrazioni.
PS 5 Monte Penna – Km 9,92: Arzà, nonostante sia l’unico con gomme da asciutto (ma con mescola super morbida) vince nuovamente la prova in 7’11”1, 5.4” meglio di Federici e 7.1” meglio di Raffo. Quarto posto per Giacobone, seguito da Bertani.
PS 6 Pievetta – Km 4,04: Arzà continua il suo affondo e vince anche questa prova in 2’44”4, con 2.2” su Federici e 4.9” su Giacobone. Bertani è quarto a 5.1” e precede “Dedo”, quinto a 5.4”.
PS 7 Monte Penna – Km 9,92: peggiorano le condizioni meteo, con la pioggia che si fa più insistente. Diversi equipaggi incontrano qualche difficoltà dovuta alla grande quantità di acqua sulla strada, ma non si segnalano particolari problemi. Arzà è ancora il migliore in 7’15”8, seguito da Federici a 12”8 e da “Dedo” a 13. Giacobone perde molti minuti per una divagazione fuori strada. Quarto tempo per Gangi a 21”3 e quinto per Bertani a 22”1. Grande prestazione per Balletti, che chiude ottavo e si porta al comando della due ruote motrici nella generale.
PS 8 Pievetta – Km 4,04: l’ultimo settore cronometrato è di Gangi, che si leva la soddisfazione di una vittoria parziale in 2’48”, con 8 decimi su Arzà e 2” su Bertani. Quarto tempo per Federici a 3”2, seguito da “Dedo” a 3”4.
Fonte: Stefano Bertuccioli

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Alessandro Virdis e Silvia Giordo brillano alla Coppa d’Oro delle Dolomiti: sesti assoluti e primi di raggruppamento nella gara di Campionato Italiano Grandi Eventi

Un’altra trasferta positiva per l’equipaggio formato da Alessandro Virdis e Silvia Giordo e un altro prestigioso risultato per la Sardegna. Alla Coppa d’Oro delle Dolomiti, terza prova del Campionato Italiano Grandi Eventi – quartier generale Cortina d’Ampezzo – l’equipaggio Virdis-Giordo, a bordo di una splendida Porsche 356 Pre A, ha conquistato il sesto posto assoluto

Sarnano-Sassotetto: successo per Faggioli e Peroni

La cronoscalata dei Sibillini incorona nuovamente Faggioli tra le moderne e Peroni tra le storiche. Il grande spettacolo motoristico della cronoscalata intitolata a Lodovico Scarfiotti è andato in scena sui 9927 metri dell’impegnativo e spettacolare percorso che sale verso Fonte Lardina a Sassotetto dopo quasi 800 metri di dislivello. La cittadina dell’interno maceratese ha accolto

37°RallyLANA: dominio di Carmellino, vittoria per Pizio

Ricco di colpi di scena e con un finale “thrilling”, il quinto appuntamento del Trofeo Italiano Rally e della Coppa Rally di zona 1, con la vittoria andata al driver novarese, al volante di una Skoda Fabia R5, nel finale di gara. Seconda posizione per uno sfortunato Ivan Carmellino, dominatore per tre quarti della sfida,

Tutto Motori: oggi, alle 22, su Catalan TV canale 15

Oggi, sabato 20 luglio, alle ore 22 su Catalan TV (canale 15), andrà in onda la puntata della trasmissione televisiva Tutto Motori. Lo speciale televisivo, curato dalla redazione giornalistica di Tuttomotorienews, è dedicato al 1° Concorso di eleganza per automobili d’epoca tenutosi a Cagliari nella splendida cornice di Palazzo Doglio. La produzione dello speciale televisivo

error:
Torna in alto