SPAZIO PUBBLICITARIO DISPONIBILE

Coppa Perugina: premio ASI del Centenario alla Salmson del 1927

EDIZIONE SPECIALE DELLA “COPPA PERUGINA”: LA SALMSON SPORT DEL 1927 SI AGGIUDICA LA “COPPA ASI DEL CENTENARIO”.
IL QUINTO APPUNTAMENTO STAGIONALE DI ASI CIRCUITO TRICOLORE HA CELEBRATO I 100 ANNI DELLA COPPA PERUGINA, LA CORSA AUTOMOBILISTICA PIÙ ANTICA DELL’UMBRIA.

La 35^ Rievocazione Storica della Coppa Perugina ha festeggiato il centenario della prima corsa automobilistica nata in Umbria nel 1924 da un’idea del visionario e geniale imprenditore Giovanni Buitoni, all’epoca giovane rampollo della famiglia proprietaria dell’azienda dolciaria La Perugina. Un po’ per passione, un po’ per cavalcare la potente onda Futurista del momento e un po’ per divulgare il buon nome dell’azienda, Buitoni si rivelò un pioniere del motorismo facendo allestire un vero e proprio circuito nel cuore verde d’Italia. La corsa si disputò fino al 1927 lasciando un segno profondo nella memoria e nella tradizione motoristica italiana, che viene rinnovata anno dopo anno dal Club Auto e Moto d’Epoca Perugino con un evento sempre più internazionale.

Dal 9 al 12 maggio l’incanto delle auto storiche è tornato sulle strade di Perugia e dell’Umbria con un obiettivo in più rispetto alle scorse rievocazioni: rendere memorabile l’edizione dei cento anni. Traguardo raggiunto con successo e suggellato dalla bandiera di ASI Circuito Tricolore, il calendario di eventi che raccoglie 18 tra le più significative manifestazioni organizzate in tutta Italia dai Club Federati ASI per promuovere il motorismo storico dinamico abbinato alle eccellenze che tutto il mondo invia al nostro Paese.

Il programma della Coppa Perugina 2024 è iniziato il 9 maggio con la presentazione del francobollo commemorativo del centenario insieme ai rappresentanti del Ministero delle Imprese e del Made in Italy, di Poste Italiane e dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato. Francobollo sul quale è impressa l’immagine del primo manifesto della Coppa Perugina 1924 disegnato dall’artista Federico Seneca, vero interprete del Movimento Futurista.
Le attività “on the road” dei partecipanti sono proseguite con un tour dell’Umbria che, nei giorni successivi, ha toccato diverse località con le soste a Campello sul Clitunno, Deruta, San Gemini, Todi e Gubbio. Il clou dell’evento è stato sabato 11 maggio con un doppio spettacolo nel pieno centro di Perugia: passerella in corso Vannucci e Piazza IV Novembre e carosello notturno su un breve circuito cittadino che ha coinvolto migliaia di spettatori. Per tenere fede alle originarie tradizioni della Coppa Perugina anni ’20, una decina di moto storiche messe a disposizione dal Settore ASI Veicoli Centenari hanno aperto i cortei con scoppiettanti evoluzioni perfettamente in tema con la rappresentazione in costume organizzata dagli studenti del Liceo Artistico “Bernardino Di Betto” e dell’Istituto Tecnico Don Bosco.

Infine, domenica 12 maggio, lo stabilimento Nestlé Perugina ha ospitato le ultime attività in programma, in particolare il circuito con prove di abilità dedicato alle sole vetture ante 1940 che hanno stabilito la classifica della Rievocazione Storica della Coppa Perugina: sono saliti sul primo gradino del podio Antonio Fioravanti e Oriana Croce (Ford Roadster del 1931), seguiti da Marino e Manuela Pastore (Fiat 508 C del 1939) e da Giorgio Regoli e Benedetta Cenci Goga (Fiat Tipo 2 del 1912).
Nella classifica assoluta del Giro dell’Umbria si sono imposti Marino e Manuela Pastore (Fiat 508 C del 1939) su Maurizio Rossi e Mirco Cocilovo (Abarth Riviera Spider del 1959) e su Fabio Gregori e Cristina Maggio Aprile (Fiat 1400 del 1955).
Il Trofeo Car & Classic, previsto in ogni evento di ASI Circuito Tricolore, è stato assegnato alla Fiat Siata 1500 S Coupé del 1964 condotta da Edmondo Balsamo.
La speciale Coppa ASI del Centenario, destinata alla vettura più rappresentativa per la storia della Coppa Perugina, è andata alla Salmson Sport del 1927 portata da Enrico Scotto. Alla consegna del premio è intervenuto il sindaco di Perugia Andrea Romizi.

Come in tutti gli eventi di ASI Circuito Tricolore, anche alla Coppa Perugina è stato fatto il pieno di bio-carburante Sustain Classic 80 ad una vettura partecipante: in questo caso è stata utilizzata, per la sua valenza storica e per essere coeva alla prima edizione della corsa, una Lancia Lambda del 1924. I carburanti alternativi, che sono già realtà anche per i veicoli storici, hanno dimostrato ancora una volta la loro piena efficacia e funzionalità.

ASI Circuito Tricolore prosegue senza sosta con il sesto appuntamento in programma dal 13 al 19 maggio con il Giro di Sicilia organizzato dal Veteran Car Club Panormus. Si parte con il doppio prologo rappresentato dal “Trofeo Roberto Pirera” sul circuito di Palermo (lunedì 13 maggio alle 15.30) e dal “Trofeo Salvo Manuli” sulla salita del Montepellegrino (martedì 14 maggio alle 15.30). Start ufficiale del Giro di Sicilia 2024 mercoledì 15 maggio alle 20.00 in Piazza Verdi a Palermo.

ASI Circuito Tricolore gode dei patrocini dei Ministeri dei Trasporti e della Cultura, degli Stati Generali del Patrimonio Italiano, dell’ANCI e di Città dei Motori, oltre ad essere supportato da partner di rilievo come Assicurazioni Per Te, Car & Classic, EuropAssistance Italia, Glasurit, MaFra, Moto.it e Sustain Fuels.
Fonte e foto: ufficio stampa ASI

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Il 24° Rally dei Nebrodi ai nastri di partenza

Domani 15 giugno motori accesi alle 9.00 per lo shakedown, alle 15.30 lo start dalla Piazza centrale di Sant’Angelo di Brolo alla volta del duplice passaggio sulla p.s Raccuja. Efficace copertura mediatica dell’intera manifestazione. Meno uno allo Start: manca davvero poco alla 24 edizione del rally dei Nebrodi che inizierà già stasera alle ore 22.00

Sono 260 i piloti verificati della 73ª «Trento Bondone»

Terminate le verifiche, con quattro soli forfait, ora si guarda alle sessioni di prova di domani. Saranno 260, domani mattina, le vetture che si faranno trovare allineate, prima all’area ex Zuffo e poi sulla linea di partenza a Montevideo, per dare vita alle prove cronometrate della 73ª «Trento Bondone», terza tappa del Campionato Supersalita. La

San Martino 2024, stasera la “stracittadina”

44° RALLYE INTERNAZIONALE SAN MARTINO DI CASTROZZA. 14° HISTORIQUE RALLYE SAN MARTINO DI CASTROZZA. San Martino di Castrozza (TN), 14/15 giugno 2024. Il Rallye DoloMitico riaccende la passione! Prime al via le vetture dell’Historique seguite dalle moderne con inversione ordine di partenza. Al via tutti i big del Trofeo Italiano Rally e piloti trentini in

Grande partecipazione e coinvolgimento per gli eventi green del Rally Italia Sardegna

Dalle iniziative con le scuole alle giornate al kartodromo dedicate alla sicurezza stradale, passando per le conferenze e i convegni su temi cruciali come turismo green, mobilità sostenibile ed energie rinnovabili: successo per il programma di Automobile Club d’Italia e AC Sassari. Anche in questo 2024, in occasione della 21ª edizione del Rally Italia Sardegna,

error:
Torna in alto