SPAZIO PUBBLICITARIO DISPONIBILE

Dopo la prima tappa Facco in testa al Rally del Bardolino

Il giovanissimo pilota veneto comanda per meno di un secondo su Bottoni. Al terzo posto c’è Mauro Miele, staccato di 1 secondo. Scintille tra Patuzzo e Panato nell’Historic. Verdona comanda il Due Valli Classic. Oggi, sabato 9 marzo, ben 7 prove speciali. Arrivo a Bardolino dalle 17:30.
Prima frazione e prime sorprese al Rally del Bardolino che venerdì ha concluso la tappa inaugurale e si prepara per la lunga giornata di oggi, con sette prove speciali e tanti verdetti da scrivere.

Nella doppia ripetizione della corta “Rally Club Bardolino” di 2.3 chilometri, la seconda corsa in notturna e sotto la pioggia, Jacopo Facco e Nicola Doria (Skoda Fabia Rally2 Evo) sono risultati i più efficaci presentandosi al riordino notturno di Calmasino in testa alle operazioni. Il distacco è però minimo perché Federico Bottoni e Sofia Peruzzi (Skoda Fabia Rally2 Evo) sono a soli 6 decimi dopo aver vinto la PS2. Vicinissimi anche Mauro Miele e Luca Beltrame (Skoda Fabia RS Rally2) che seguono a 1 secondo dopo due prove di alto profilo.

Più staccato Paolo Menegatti, con Nicola Rutigliano, su Skoda Fabia RS Rally2 che accusa già 5.6 secondi, mentre è parso un po’ in difficoltà nella prova notturna l’asso bresciano Luca Pedersoli, che navigato da Corrado Bonato con la Volkswagen Polo GTi Rally2 è quinto a 5.9 secondi da Facco.

Nel Rally del Bardolino Historic comanda Nicola Patuzzo con Alberto Martini (Ford Sierra Cosworth), ma il margine su Franco Panato ed Alberto Albieri (BMW M3) è di soli 2.2 secondi. Panato ha perso un po’ di contatto sul secondo giro, corso sotto una forte pioggia, ma tutto è in gioco anche per il 4° Raggruppamento. Alberto Beretta e Maurizio Barone (Porsche 911 SC) sono terzi a 17.2 e primi di 3° Raggruppamento. Peccato per Claudio e Ferdinando Arcozzi (Ford Escort RS) fermo sulla PS2 dopo aver stampato un ottimo tempo sulla prima ripetizione.

Nel Due Valli Classic, primo round del Campionato Italiano Rally Auto Storiche di Regolarità, in testa Fabio e Paolo Verdona su Peugeot 309 GTI che comandano la nuova categoria a media 60km/h. I Verdona hanno attualmente 33 penalità, mentre Fabio Sorgato e Tomas Sartore (Peugeot 205 Gti) sono secondi con 73 penalità. Terza posizione per la bellissima Maxda Mx-5 di Stefano Adrogna e Natascia Biancolin a 137 penalità.
Nella categoria a media 50km/h, che prosegue la disciplina della regolarità a media degli ultimi anni, leadership netta, con 0 penalità, per Paolo Concari e Marco Frascaroli (Lancia Delta HF 4WD) davanti ad Enrico Maria Bertolini con Giovanna Pasello (Lancia Beta Montecarlo). Terza piazza ex equo per Vittorio Catanzaro-Anna Maria Beneduce (Mazda Bp 323F 1.8 16V GT e Marco Gandino-Danilo Scarcella su Autobianchi A112 Abarth 70 Tr.

Oggi partenza molto presto per disputare, alle 8:21, la prima delle sette prove in programma. Arrivo sul Lungolago Lenotti di Bardolino a partire dalle 17:30.
Nella foto sopra, Patuzzo-Martini attualmente leader del Bardolino Historic.
Nella foto sotto, Fabio e Paolo Verdona, che comandano il Due Valli Classic.
Foto Fotosport

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

La MRC Sport al 2° Rally di Scandinavia

Il giovanissimo portacolori della MRC Sport Liam Muller, “navigato” da Alexander Hirsch su Opel Corsa, ha preso parte dal 13 al 15 giugno al Bauhaus Royal Rally of Scandinavia, terzo round del Campionato Europeo Rally FIA 2024. Questo il suo resoconto: “L’inizio del rally è stato molto positivo per noi, siamo riusciti ad abituarci rapidamente

Le caratteristiche del 1° Rally Lana Storico Regularity Rally

Il Campionato Italiano Rally di Regolarità riparte da Biella dove ad attendere i partecipanti c’è un percorso con oltre cento rilevamenti e numerosi cambi di media. A tre giorni dalla chiusura sono già in numero importante le iscrizioni pervenute. A pochi giorni dalla chiusura delle iscrizioni al 1° Rally Lana Storico Regularity Rally prevista per

error:
Torna in alto