SPAZIO PUBBLICITARIO DISPONIBILE

Grande inizio di stagione dei Pata Talenti Azzurri FMI nel CIV Junior 2024

Un fine settimana che ha visto, su due fronti, impegnati complessivamente tredici Pata Talenti Azzurri FMI della Velocità. Il weekend del 4-5 maggio ha riservato ai giovani piloti supportati dalla Federazione Motociclistica Italiana e da Pata Snack all’Autodromo dell’Umbria di Magione il primo appuntamento stagionale del CIV Junior, mentre al Circuito do Estoril è andato in scena il secondo round del Mondiale JuniorGP e della European Talent Cup 2024.

Partendo dalla Velocità nazionale, i Pata Talenti Azzurri FMI hanno iniziato con il piglio giusto la stagione del CIV Junior. Nella MiniGP Italy Series OHVALE 190 il grande protagonista è stato Lorenzo Fino (Leopard Academy), vincitore di entrambe le gare, lasciando Magione a punteggio pieno al comando della classifica. Terzo nella generale Luca Rizzi (DPS Racing Team), sesto e terzo nelle due sfide in programma, mentre Simone Vianello (FRT by M&M) ha raccolto 12 punti in virtù di un dodicesimo e di un ottavo posto.
Discorso similare nella MiniGP Italy Series OHVALE 160 con i Pata Talenti Azzurri FMI collocatisi nelle posizioni che contano. Carmelo Greco (TT4 Junior Team Barreca) si è imposto in entrambe le gare, nella prima in un podio tutto formato dai piloti coinvolti del progetto completato da Mattia Gabrielli (Leopard Academy, 2° e 7° nelle due corse) e da Filippo Balestrero (M&T Squadra Corse, 3° e 4°).

Sempre a Magione, il secondo round del CIV Femminile ha riaffermato Josephine Bruno (GradaraCorse Kawasaki) riferimento della serie grazie alla pole position e la vittoria nelle due gare, per quanto nella prima sia stata successivamente squalificata per un’irregolarità tecnica. Nella Coppa Italia Junior altresì Pierfrancesco Venturini, quest’anno esordiente nel Dunlop CIV Moto3, ha concretizzato una pregevole doppietta, trovandosi a meraviglia all’Autodromo dell’Umbria.

Passando alla Velocità internazionale, il secondo round della European Talent Cup svoltosi ad Estoril ha visto i Pata Talenti Azzurri FMI difendersi egregiamente in un fine settimana condizionato da mutevoli condizioni metereologiche. Reduce dalla memorabile affermazione conseguita a Misano, Giulio Pugliese (Aspar Junior Team) ha conservato la Top 5 di campionato grazie ad un decimo ed un sesto posto nelle due gare. Nel plotone di testa anche Leonardo Zanni (Finetwork MIR Racing Team), settimo nella generale con una combattiva Gara 2 conclusa in ottava posizione. Continua inoltre ad impressionare al debutto nella ETC il sammarinese Gabriel Tesini (AC Racing Team) con un più che positivo undicesimo posto in Gara 1, annoverando già 16 punti a referto nei primi due appuntamenti stagionali.

Nel Mondiale JuniorGP i due Pata Talenti Azzurri FMI presenti hanno vissuto un fine settimana tutto in salita con Edoardo ‘Edos’ Liguori (AC Racing Team KTM) classificatosi diciassettesimo nell’unica gara in programma, venticinquesimo Edoardo ‘Dodò’ Boggio (Eagle-1 KTM).

Roberto Sassone, Direttore Tecnico Velocità FMI: “Siamo estremamente soddisfatti di questo inizio di stagione del CIV Junior da parte dei Talenti Azzurri. A Magione hanno fatto il pieno di risultati con Fino e Greco vincitori nelle rispettive classi, ma anche i debuttanti di categoria si sono distinti in positivo. Il lavoro svolto sui piloti più giovani si è visto anche in Superpole. Nei mesi scorsi ci siamo allenati molto in tal proposito e ha dato i suoi frutti, anche in termini di ritmo e gestione di gara. Vedremo adesso come andranno i nostri piloti su piste più guidate dove, sulla carta, dovremmo persino avere qualcosa in più. Parlando sempre del weekend di Magione, siamo contenti della doppietta di Venturini, così come delle performance espresse da Joy. Peccato solo per la squalifica che le ha tolto la vittoria in Gara 1. Passando all’attività internazionale, il weekend di Estoril ci lasciato un po’ l’amaro in bocca. Pugliese e Zanni erano potenzialmente da podio in virtù dei tempi siglati nelle prime prove, ma diverse cadute su pista bagnata ha pregiudicato un po’ la loro fiducia. In ogni caso non hanno concluso distanti dai primi, pertanto il potenziale non manca. Bene anche Tesini che si è messo in mostra nelle prove e ha offerto dei segnali di buona prospettiva da debuttante in questo campionato di alto livello. In Moto3 altresì Liguori e Boggio hanno vissuto un fine settimana difficile, speriamo per entrambi ci sia presto un’occasione di risalire in classifica. In conclusione desidero rivolgere un ringraziamento ad Alessandro Brannetti che ha seguito i nostri piloti ad Estoril, così come a Davide Stirpe e Gianluca Nannelli presenti a Magione insieme al preparatore Marco Di Marcello. Quest’anno abbiamo intrapreso un’attività di preparazione atletica anche nel CIV Junior con il chiaro intento di tracciare una linea di continuità da questo campionato fino ad arrivare al Mondiale”.
Il secondo appuntamento stagionale del CIV Junior è in agenda dal 18 al 19 maggio prossimi al Circuito Internazionale d’Abruzzo di Ortona, medesimo weekend che vedrà impegnati i Pata Talenti Azzurri FMI del Mondiale JuniorGP e della European Talent Cup al Circuit de Barcelona-Catalunya.
Fonte e foto: ufficio stampa FMI

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Il 24° Rally dei Nebrodi ai nastri di partenza

Domani 15 giugno motori accesi alle 9.00 per lo shakedown, alle 15.30 lo start dalla Piazza centrale di Sant’Angelo di Brolo alla volta del duplice passaggio sulla p.s Raccuja. Efficace copertura mediatica dell’intera manifestazione. Meno uno allo Start: manca davvero poco alla 24 edizione del rally dei Nebrodi che inizierà già stasera alle ore 22.00

Sono 260 i piloti verificati della 73ª «Trento Bondone»

Terminate le verifiche, con quattro soli forfait, ora si guarda alle sessioni di prova di domani. Saranno 260, domani mattina, le vetture che si faranno trovare allineate, prima all’area ex Zuffo e poi sulla linea di partenza a Montevideo, per dare vita alle prove cronometrate della 73ª «Trento Bondone», terza tappa del Campionato Supersalita. La

San Martino 2024, stasera la “stracittadina”

44° RALLYE INTERNAZIONALE SAN MARTINO DI CASTROZZA. 14° HISTORIQUE RALLYE SAN MARTINO DI CASTROZZA. San Martino di Castrozza (TN), 14/15 giugno 2024. Il Rallye DoloMitico riaccende la passione! Prime al via le vetture dell’Historique seguite dalle moderne con inversione ordine di partenza. Al via tutti i big del Trofeo Italiano Rally e piloti trentini in

Grande partecipazione e coinvolgimento per gli eventi green del Rally Italia Sardegna

Dalle iniziative con le scuole alle giornate al kartodromo dedicate alla sicurezza stradale, passando per le conferenze e i convegni su temi cruciali come turismo green, mobilità sostenibile ed energie rinnovabili: successo per il programma di Automobile Club d’Italia e AC Sassari. Anche in questo 2024, in occasione della 21ª edizione del Rally Italia Sardegna,

error:
Torna in alto