SPAZIO PUBBLICITARIO DISPONIBILE

Il Rally del Tirreno fa 20 a Messina

La gara organizzata da Top Competition del 23 e 24 settembre per celebrare cinque lustri di crescita e successi riserva sorprese e novità con la validità di Coppa Rally 8^ Zona e Campionato Siciliano per auto moderne e storiche. Una progressione che scaturisce dall’interazione con un territorio ad alta sensibilità sportiva.
Il 20° Rally Tirreno Messina e 6° Rally Storico Tirreno Messina è la gara organizzata da Top Competition che per celebrare i cinque lustri della iconica competizione, torna nella città dello Stretto e vi riporta le auto da gara. 
Con validità di Coppa Rally 8^ Zona e Campionato Siciliano Rally per auto moderne e storiche, la competizione vanta un percorso tra i più spettacolari su strade già teatro di sfide internazionali, sulle quali si sono scritte belle pagine di storia automobilistica. Adesso le auto da corsa tornano a Messina, città Metropolitana che imprime il proprio importante ed altisonante nome in ambito rallystico, nuovamente nella denominazione dell’evento. 
Top Competition si avvale come di consueto del supporto della Delegazione ACI Sport Sicilia ed anche dell’Automobile Club peloritano, ente che torna al fianco di un organizzatore, con il blasonato bagaglio di esperienza sportiva.
Forte e sempre più efficace il dialogo e l’interazione con il territorio, che negli anni è stato l’elemento determinante per la crescita dell’evento. Le Amministrazioni pubbliche hanno confermato la crescente fiducia, che adesso arriva dalla stessa Città Metropolitana verso un evento che ne interessa una parte importante e vasta del territorio. Centro servizi e quartier generale saranno al centro della città dello Stretto, a pochi metri dalla celebre Piazza Duomo con il suo Campanile che contiene al suo interno l’orologio meccanico e astronomico più grande e complesso al mondo. Fiducia crescente anche da parte dei partner privati, che da sempre hanno trovato nel Rally del Tirreno una vetrina valida e dagli evidenti vantaggi.
Saranno annunciate tutte le novità, ma anche le conferme, durante la presentazione della gara che tornerà disputarsi nelle ore diurne. Confermata la spettacolarità delle prove speciali, a vantaggio dello show e del divertimento del pubblico. La Città Metropolitana di Messina sarà al centro della scena, quanto i protagonisti di una gara già attesa a ben oltre un mese e mezzo dalla sua data di svolgimento. 
Nel 2022 Marcello Rizzo ed Antonio Pittella su Skoda Fabia in versione R5 hanno vinto il 19° Rally del Tirreno. L’equipaggio messinese della New Turbomark ha dominato la gara 3° round di Coppa Italia Rally 8^ Zona e Campionato Siciliano Rally, con scratch in 8 dei 9 crono in programma. Seconda posizione per i Roberto Lombardo e Andrea Spanò sulla Peugeot 207 Super 2000, rimasti sempre in scia e si è imposto nella prova speciale numero 8. Terza piazza assoluta per il giovane Ernesto Riolo che su Peugeot 208 in versione Rally 4 ha agguantato il suo primo podio in carriera, con il supporto dell’esperto navigatore Maurizio Marin.
Tutte le info e le notizie in tempo reale disponibili su http://www.topcompetition.it/rallydeltirreno/it/index.asp  
Fonte: Erregimedia Ufficio Stampa Rif. Rosario Giordano

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Presentata la 21ª edizione del Rally Italia Sardegna

Svelati anche gli ultimi dettagli della prossima tappa italiana del Mondiale Rally, attesa sugli sterrati dell’Isola dei Quattro Mori dal 30 maggio al 2 giugno. “Il RIS è un patrimonio per il nostro Paese, frutto del solido matrimonio con la Sardegna” ha commentato il Pres. ACI Sticchi Damiani. 87 equipaggi rappresenteranno 34 nazionalità nell’evento iconico

error:
Torna in alto