Il Rally di Roma Capitale chiude la stagione con il Casco d’Oro di Autosprint

La spettacolare stagione 2023 del Rally di Roma Capitale si è chiusa qualche giorno fa con l’esclusiva e prestigiosa consegna a Motorsport Italia e Max Rendina del Casco d’Oro di Autosprint nella serata organizzata in collaborazione con l’Automobile Club d’Italia.
Nella suggestiva location del Foro Italico a Roma, la manifestazione organizzata dall’ex Campione del Mondo è stata insignita del primo Casco d’Oro della sua storia, una grandissima soddisfazione oltre che un onore che ha riconosciuto ancora una volta il valore che il Rally di Roma Capitale ha saputo dimostrare in questi anni trasformando l’evento in un’eccellenza del motorsport italiano ed internazionale.

“Ricevere il Casco d’Oro al termine di questa stagione – ha detto Max Rendina – è una soddisfazione enorme che voglio condividere con tutti i nostri collaboratori, con il mio team, con le istituzioni ed i partners che sono al nostro fianco per permettere al Rally di Roma Capitale di essere a questo livello. Questo Casco d’Oro è prima di tutto il riconoscimento al lavoro che tutti abbiamo svolto, ma è anche una grande spinta per continuare a lavorare per testimoniare l’eccellenza del motorismo tricolore in Europa e nel Mondo”.

La manifestazione, che il prossimo anno sarà nuovamente valida per il FIA European Rally Championship e per il Campionato Italiano Rally Sparco, in programma dal 26 al 28 luglio 2024, si è dimostrata una delle più apprezzate del panorama rallystico internazionale ed ha meritato anche le tre stelle nell’ambito del FIA Environmental Programme che premia gli eventi con la maggiore attenzione all’impronta ecologica ed alle buone pratiche per la sostenibilità ambientale.

Sul palco degli oscar del Motorsport, oltre a Max Rendina, sono salite personalità di spicco del motorsport mondiale come Luca Cordero di Montezemolo, Felipe Massa, Giancarlo Fisichella, Flavio Briatore e poi ancora Miki Biasion, tutto il Team Ferrari vincitore alla 24 Ore di Le Mans 2023 e sono intervenuti anche Jean Todt e il CEO di F1 Stefano Domenicali. Presenti anche il Presidente dell’Automobile Club d’Italia Ing. Angelo Sticchi Damiani, il Presidente del CONI Giovanni Malagò e l’Assessore Grandi Eventi, Sport, Turismo e Moda di Roma Capitale Alessandro Onorato.

Fonte: Matteo Bellamoli
Nella fotografia in alto, Max Rendina, al centro, posa con il Casco d’Oro appena ricevuto

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Il 28 aprile, ad Arzachena, il 3° Raduno Alfa Romeo Club Gallura

Ad Arzachena, domenica 28 aprile, è in programma la terza edizione del Raduno Alfa Romeo Club Gallura. Il programma prevede, alle 8.30, il ritrovo dei partecipanti in via Ruzittu ad Arzachena, alle 10 la partenza con transito in piazza Risorgimento, alle 10.30 il passaggio sulla paratia della diga del Liscia e visita all’olivastro millenario. Alle

Franciacorta Historic 2024: aperte le iscrizioni, c’è tempo fino al 30 marzo

Da oggi è possibile iscriversi online alla 17ª edizione del Franciacorta Historic. La gara, prevista sabato 6 aprile 2024, avrà nuovamente come base logistica la Cascina San Lorenzo di Capriolo in Franciacorta, elegante struttura a un passo dal Lago d’Iseo con un ampio giardino immerso nel caratteristico paesaggio di vigneti e colline, che ospiterà le fasi salienti dell’evento a

error:
Torna in alto