International Rally Cup 2023: ufficializzate le classifiche finali

Bostjan Avbelj è il vincitore dell’edizione 2023 del campionato promosso da IRC Sport e Pirelli.
Cyril Audirac trionfa nel Trofeo 2 Ruote Motrici Prestige, Alessio D’Alessandro nel Trofeo 4 Ruote Motrici, Mirko Carrara nel Trofeo Rally4/R2, Edoardo De Antoni nel Trofeo Rally5 e Davide Scarso nel Trofeo Sport.

IRC Sport ha reso ufficiali le classifiche finali di International Rally Cup 2023. A garantirsi la seconda vittoria consecutiva, dopo quella conquistata lo scorso anno, è stato Bostjan Avbelj. Il pilota sloveno, sulla Skoda Fabia Rally2 Evo del team MS Munaretto, ha prevalso in una programmazione articolata nella partecipazione a tre appuntamenti dei quattro previsti da un calendario che ha offerto ai propri partecipanti le strade del Rallye Elba, del Rally Internazionale del Taro, del Rally Internazionale Casentino e del Rally Città di Schio. In seconda posizione finale si è classificato Marco Signor, su Skoda Fabia. Il podio, monopolizzato dal marchio Skoda, si è completato con la terza piazza di Nicola Sartor, pilota che aveva concluso l’edizione 2022 di campionato con la vittoria nell’IRC Challenge. Ad elevarsi in top-five sono stati anche Alessandro Re – quarto su Volkswagen Polo – seguito dalla Skoda Fabia di Marcello Razzini, quinta forza tra le gerarchie della ventiduesima iniziativa promossa dal sodalizio di Bedonia in concerto con Pirelli, kermesse che ha messo in palio un montepremi di ben 340.000 euro.
 
Nella classifica riservata al Trofeo 2 Ruote Motrici Prestige, a vincere è stato il francese Cyril Audirac, su Renault Clio S1600, seguito da Michele Rovatti, anch’egli su Renault Clio S1600 e da Federico Gangi, pilota che si è alternato al volante di diversi esemplari ma che ha concluso la programmazione su Peugeot 208 Rally4 a pari punti con il diretto avversario Emanuele Danesi (Peugeot 208 Rally4), con la discriminante relativa alla posizione conquistata nella classifica assoluta ad assegnargli la terza posizione. Nel Trofeo 4 Ruote Motrici a vincere il confronto è stato Alessio D’Alessandro, pilota che – al volante della GR Yaris Evo – ha avuto la meglio su Marco Leonardi (anch’egli su GR Yaris) e su Pierdomenico Fiorese, terzo su Mitsubishi Lancer Evo X. A prevalere nella classifica del Trofeo Rally4/R2 è stato Mirko Carrara, con la sua Peugeot 208 R2 che ha regolato quella di Daniele Campanaro, secondo e di Alberto Branche, terzo sul podio. Nell’affollato confronto tra esemplari Rally5, ad elevarsi è stata la Renault Clio di Edoardo De Antoni, vincitore davanti al vincitore del Trofeo Sport 2022 Christian Buccino ed allo sloveno Martin Cendak. Davide Scarso è il vincitore del Trofeo 2 Ruote Motrici Sport, su Renault Clio RS, davanti a David Mariotti e Nicola Graziadei, entrambi su Citroën Saxo N2. A fare sua la classifica Over 55 è stato Fabrizio Raffaelli, su Ford Fiesta Rally3, davanti a Pierdomenico Fiorese e Marco Belli, terzo a conclusione di un programma imbastito sulle linee della Hyundai i20 Rally2.
 
Classifiche disponibili all’indirizzo web https://www.ircsport.it 
Nella foto (Amicorally): il vincitore assoluto Bostjan Avbelj e quelli degli altri raggruppamenti previsti.
Fonte: Gabriele Michi

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Esordio stagionale di soddisfazione per Andrea Volpi al Trofeo Maremma

Il pilota elbano è tornato al volante dopo cinque mesi ed ha firmato il quinto posto a Follonica, utile allenamento in vista della gara all’Elba tra dieci giorni. Ha firmato la top five assoluta al 48° Trofeo Maremma, Andrea Volpi, nel week-end appena concluso. Il pilota di Portoferraio, che tornava al volante della Skoda Fabia

La MRC Sport al Rally Regione Piemonte

La portacolori della MRC Sport Silvia Franchini con Stefano Bruzzese alle note su Suzuki Swift era ai nastri di partenza  della 18esima edizione del Rally Regione Piemonte, tenutosi il 12 e 13 aprile ad Alba e dintorni, gara valida per il campionato italiano assoluto di Rally. Per lei un lusinghiero 102esimo posto in classifica assoluta

Grande festa per i 120 anni di AC Genova con Ruote nella Storia

Si è conclusa con entusiasmo e soddisfazione da parte di tutti i presenti la manifestazione, organizzata con il preziosissimo supporto dell’Automobile Club di Genova, che ha celebrato in due giornate di storia, cultura, tradizione e bellezza i 120 anni dalla fondazione dell’Ente oggi presieduto da Carlo Bagnasco e diretto da Raffaele Ferriello. Il 13 e

error:
Torna in alto