JMX: la finale Junior a Cingoli

FINAL ROUND 125, 85 JUNIOR, 65 CADETTI, 85 SENIOR, YAMAHA BLU CRU CHALLENGE.
A Cingoli nel fine settimana.

Dopo più di un mese di pausa l’Italiano Junior si prepara al suo atto finale per la stagione 2023. I giovani talenti del nostro stivale sono pronti all’ultima battaglia che li porterà nelle Marche.
Dalla sabbia di Ottobiano al duro del Tittoni di Cingoli: l’ultima delle Finali dello Junior promette scintille con tutti i titoli ancora da assegnare.
Negli ultimi tempi il terreno del tracciato del “Balcone delle Marche” è stato lavorato molto e non ha più le stesse caratteristiche di un tempo. Sicuramente sarà più selettivo per tutti ed anche il meteo potrebbe giocare la sua parte durante il fine settimana.
La manifestazione sarà organizzata dal Moto Club Cingoli, una macchina ormai oleata da una storia di quasi ottant’anni che insieme allo staff della Federazione Motociclistica Italiana confezioneranno un evento sicuramente da ricordare.
Dopo la prova di Ottobiano abbiamo lasciato la REDPLATE della classe 125 nelle mani di Maurizio Scollo (Yamaha – Team Insubria Yamaha) anche se con gli stessi punti, 740, di Simone Mancini (Yamaha – Megan racing) che si giocherà le sue carte nella gara di casa: Simone infatti è proprio nativo di Cingoli e conosce il tracciato centimetro per centimetro. 
Pronti a fare lo sgambetto ai primi due ci sono Francesco Bellei (KTM – GS Fiamme Oro Milano) con 602 punti, Brando Rispoli (Husqvarna – Torre della Meloria) con 582 e Nicola Salvini (Yamaha – La Rocca) a 564.
Saranno due manche incertissime con tanti piloti in grado di inserirsi nella contesa, si prospetta una domenica al cardiopalma.
Il Challenge Yamaha bLU cRU vede Simone Mancini in testa alla classifica, seguito da Maurizio Scollo e Giorgio Orlando 
SENIOR – Dopo tre Round, la situazione è abbastanza chiara: in prima piazza c’è Nicolò Alvisi (Gasgas – AMX) con 1320 punti che ad Ottobiano ha mantenuto le distanze dal suo primo inseguitore Riccardo Pini (KTM – Mcv Motorsport) con 1050 punti. Terzo a pochi punti, 1040 per la precisione, Andrea Uccellini (Husqvarna – Fashionbike Ragni moto). Loro tre saranno i sicuri protagonisti della gara, anche se le sorprese sono sempre dietro l’angolo.
Il Challenge Yamaha Blu Cru vede un ottimo Enea Alamanni (Caparvi racing Megan Racing) saldamente in testa al Campionato, seconda posizione per Denis Tamagnini e terzo Nicolò Bertacco.
JUNIOR – Francesco Assini (KTM – LGM Racing Team), domina anche la gara di Ottobiano e si presenta a Cingoli forte dei suoi 480 punti. Difficile per i suoi due diretti inseguitori togliergli la tabella rossa. Comunque sia Pietro Riganti (Husqvarna – Gorlese Mario Colombo) con 360 punti e
Cristian Amali (KTM – Pardi Royal Pat KTM Racestore) con 314 proveranno ad approfittare di ogni eventuale distrazione del leader.
CADETTI – Dominick Maifredi (KTM – Caratese) domina anche il Round #2 e spera di chiudere i conti in terra marchigiana dall’alto dei suoi 480 punti. L’unico a poterlo impensierire sembra Kevin Cantù (Husqvarna – Berbenno) con 400 punti, più staccato Roko Ivandic (KTM – Manzano) con 243 punti che non sembra avere speranze per il titolo e si giocherà il podio con Leone Lombardo (GASGAS – Pepe Bevegna) ed Antony Montoneri (KTM – 973 mx team Pardi Royal Pat KTM Racestore).
Il challenge Yamaha Blu Cru vede in testa Francesco Grosso (Il Castello Sardara).
Non resta che augurare un in bocca al lupo a tutti i nostri giovani Riders per la gara di Cingoli, festeggeremo finalmente i nuovi campioni nazionali! 
Che vinca il migliore.
Rispettate l’ambiente….SEMPRE!!!
Vi aspettiamo in pista!
Fonte e foto: OffroadProracing

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Telegram
Email
continua con gli

Articoli Correlati

Del Coco e Mancuso campioni del Supermarecross EICMA

D’Agata, Milani, Sardisco e Amali vincono gli altri titoli – A Del Coco anche il trofeo Pirelli Vincenzo Lombardo. Gran finale degli Internazionali d’Italia EICMA Supermarecross. A Maccarese, sul litorale di Fiumicino, vengono assegnati tutti i titoli in palio nel campionato di motocross su sabbia, con la vittoria nelle categorie principali di Matteo Del Coco

CIRAS E TRZ nel 2024 di Bonaso

Il pilota di Albignasego non lascia ma raddoppia e, dopo un 2023 di rodaggio nel tricolore storico, alza l’asticella e mette nel mirino due obiettivi. Reduce da un 2023 che lo ha visto prendere confidenza con la massima serie nazionale per le regine d’un tempo, il Campionato Italiano Rally Auto Storiche, lasciando delle importanti tracce,

Vallate Aretine, Luise è pronto per la battaglia

Il campione italiano di quarto raggruppamento in carica è pronto a difendere il titolo, motivato ulteriormente da un anniversario a lui molto caro. Correva l’anno 2017 quando, al termine di un 24 e 25 Febbraio indimenticabili, Matteo Luise saliva sul gradino più alto del podio della sua gara di casa, il Rally Storico Città di

Il VM Motor Team premia i campioni sociali

Amicizia e solidarietà alla cena sociale della scuderia alessandrina. Si è svolta sabato 24 febbraio la premiazione del campionato sociale del VM Motor Team. Durante la serata i tantissimi rallysti e simpatizzanti presenti, circa un centinaio di persone, hanno ripercorso il 2023 sportivo della scuderia guidata da Moreno Voltan, passando poi alla presentazione dei programmi

error:
Torna in alto